24 AGOSTO,  di Miriam Maria Santucci

a01 24 agosto (foto di Patrizia Minervini) [orig] - Copia.jpg24 AGOSTO 
di Miriam Maria Santucci

Sono tornati dai campi i contadini
ed il bestiame riposa nelle stalle,
in strada giochi allegri di bambini
e in cielo già miriadi di stelle.
Il sogno aleggia lieve su ogni viso,
intorno tutto tace, è notte fonda.
Un tremore di terra e all’improvviso
in un istante tutto si trasforma!
Montagne spaventose di detriti.
Grida intorno a quel poco che resta.
Sogni stritolati mai vissuti.
Boati orrendi, come demoni in festa!

Poesia tratta dalla raccolta “Oltre l’Orizzonte”
© Copyright 2018 – Miriam Maria Santucci
Amatrice 2016: foto di Patrizia Minervini

°°5 Film per Bambini con Messaggio Animalista°°

Think Green • Live Vegan • Love Animals

Gli animali sono creature intelligenti, da rispettare e da lasciare libere di esistere.
Il mondo cinematografico negli anni ci ha regalato lungometraggi e cartoni animati proprio con questo delicato messaggio tra le righe.
Siete mai riusciti a coglierlo?

Ecco alcuni esempi, tutti da vedere di nuovo con una nuova prospettiva.

BABE, MAIALINO CORAGGIOSO (1995)

articolo film antispecisti.jpg

Questo film, adattamento cinematografico dell’omonimo libro di Dick King-Smith,
racconta della storia di un maialino di nome Babe. Salvatosi dal macello, viene vinto da un contadino. Babe riesce subito a diventare amico degli altri animali della fattoria e a guadagnarsi il rispetto e l’amore degli umani che lo circondano, nonostante sia “solo un maialino”.
Non tutti sanno che questo racconto vuole mostrare quanto gli animali che reputiamo mera materia organica siano alla fine simili a quelli che riteniamo i migliori amici dell’uomo.
L’attore James Cromwell, che nel film interpreta il fattore, è…

View original post 290 altre parole

Momenti di poesia. Dentro di te, di Antonia Flavio

Momenti di poesia. Dentro di te, di Antonia Flavio

tumblr_a39c397c2d1c94d1c7512019d4ec81d5_014aed1c_640.jpg

Vorrei entrare nella tua mente

Captare i tuoi pensieri,

sapere realmente chi sei e cosa vuoi.

Vorrei entrare nel tuo cuore

per sentire Il suono del battito che emette

quando I nostri occhi si incrociano.

Vorrei entrare nella tua anima,

e li fermarmi per un attimo.

Dai pensieri mi puoi allontanare,

dal cuore mi puoi eliminare,

ma se ti entro nell’ anima

li dovrò restare!

Leggi anche: https://alessandria.today/2019/08/24/la-poetessa-cosentina-antonia-flavio-si-presenta-ai-lettori-di-alessandria-today/

foto tumbir

Momenti di poesia. Baltico e Mare Del Nord, di Antonia Flavio

Momenti di poesia. Baltico e Mare Del Nord, di Antonia Flavio

tumblr_pd3d4i8Y9V1rbnnke_400

Un onda funesta mi ha travolto,

non sono  capace di capire,

turbata e incapace di realtà.

Persa cerco invano in questo mare

un ancora di salvezza,

trascinata sono stata dalla tua forza.

Un onda funesta mi ha travolto,

ho perso i sensi e la ragione!

Nuoto, nuoto invano,

intorno a me solo mare.

Ti guardo e mi guardi,

io il Baltico, tu il Mare del Nord;

due correnti che s’incontrano,

ma non defluiscono l’uno nell’altro Continua a leggere “Momenti di poesia. Baltico e Mare Del Nord, di Antonia Flavio”

ALESSANDRIA. Incendia la sala delle barelle al pronto soccorso, arrestato

ALESSANDRIA. Incendia la sala delle barelle al pronto soccorso, arrestato

https://www.giornalelavoce.it

pronto-soccorso.jpg

Ha dato fuoco alla sala barelle del pronto soccorso dell’ospedale ‘Santo Spirito’ a Casale Monferrato (Alessandria) e, per questo motivo, è stato arrestato ai carabinieri. L’uomo, Marcello C., 41 anni, residente a Coniolo, è già noto alle forze dell’ordine per episodi legati al consumo abbondante di bevande alcoliche.

Ieri, in stato di ebbrezza, si è presentato al pronto soccorso e, dopo avere importunato i pazienti in attesa ed essere stato rimproverato dagli infermieri, ha chiamato i carabinieri affermando di avere con sé una bomba. Poi ha preso del disinfettante, lo ha sparso per la sala e ha appiccato il fuoco. Quindi, mentre i pazienti venivano evacuati e il personale spegneva le fiamme con gli estintori, il quarantunenne si è allontanato. Le pattuglie dell’Arma, sotto la direzione del capitano Christian Tapparo, lo hanno bloccato in una strada del centro cittadino.

Repubblica: Terremoto, tre anni dopo. Commozione e sconcerto alla veglia di Amatrice

Repubblica: Terremoto, tre anni dopo. Commozione e sconcerto alla veglia di Amatrice

Letti ad uno ad uno i nomi delle vittime. L’ex parroco: “Ricostruzione lenta, c’è sconcerto tra la popolazione”. ll direttore della Caritas Diocesana di Rieti: “A distanza di tre anni il sentimento si sta trasformando in rabbia in qualche caso, in disillusione in altri, a causa dei ritardi nella ripartenza”

094025466-66f56392-e431-48e0-b1ea-777d8f015c78.jpg

AMATRICE – E’ stata una veglia di preghiera densa di commozione quella che si è celebrata questa notte ad Amatrice in ricordo delle 239 vittime del terremoto di tre anni fa. Le celebrazioni sono iniziate all’1.30, con la veglia che si è svolta presso il palazzetto dello Sport, celebrata dal vescovo di Rieti,Domenico Pompili. I 400 posti a sedere sistemati davanti all’altare erano riservati ai parenti e ai familiari delle vittime, gli altri 450 posti sulle tribune agli altri cittadini. Non c’è la politica. L’unico amministratore presente è l’ex sindaco e oggi consigliere regionale di Fratelli d’Italia Sergio Pirozzi, che tutti qui salutano come un amico, un semplice concittadino. “Abbiamo bisogno della fiducia degli uni verso gli altri”, ha detto il vescovo, “non si riprende il cammino senza fiducia. Occorre un sussulto di generosità”.

Al termine della funzione, il corteo è uscito per la fiaccolata, che per la prima volta è entrata in Corso Umberto I, ex “zona rossa”, per poi far ritorno davanti quel che resta della chiesa di Sant’Agostino. Dove, scanditi dai rintocchi della campana, sono stati letti uno ad uno i nomi delle 239 vittime. Infine preghiera di chiusura presso il parco Don Minozzi. Al termine della fiaccolata c’è stato anche un attimo di paura: poco dopo le quattro del mattino all’esterno del parco don Minozzi un ragazzo, forse per la troppa tensione, ha accusato un malore, è svenuto e si è accasciato sul marciapiede battendo la testa. Il giovane è stato soccorso e curato dal personale di una ambulanza che era sul posto… continua su: https://www.repubblica.it/cronaca/2019/08/24/news/terremoto_tre_anni_dopo_commozione_e_malumore_alla_veglia_di_amatrice-234233755/

Momenti di poesia. Quell’attimo eterno, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Quell’attimo eterno, di Rosario Rosto

69156676_10216260478653627_2640379218784944128_n

Quell’attimo eterno

Ho nostalgia
e quel naturale bisogno,
di non avere orari.
Di possedere il mio tempo.
Di improvvisare, di colorare,
anche attraverso la poesia.

Amo i colori, perché
possono raccontare
e immortalare la vita.
In fondo è tutto ciò
che rimane,
dopo tante parole.

Rosario Rosto

Racconti brevi: I GRAFFITI, di Tiziana Valori

Racconti: I GRAFFITI, di Tiziana Valori

tumblr_39129fe4e36cf5ac3575b38455ca3f3c_9fdeaee6_640

I GRAFFITI (racconto breve)

“Interpreto, dal sànscrito, che bisogna ancora lavorarci molto su questi segni” pontificava la dottoressa Albani con quanti stavano lì a pendere dalla sua scienza. “I caratteri mi sembrano indoeuropei senz’altro.

In queste regioni degli Zagros settentrionali gli Arii, o Ariani, come son detti volgarmente, erano giunti sicuramente dalle steppe asiatiche. Quelle, come sappiamo tutti, erano un serbatorio che tracimava continuamente popolazioni per ogni dove.

La datazione di queste incisioni rupestri? Di certo anteriori al 2mila avanti Cristo.”

La dottoressa si interruppe per fermare un ragazzo che si era avvicinato ai graffiti con una pietra.

“Che fai qui, giovane uomo” si rivolse vivacemente al disturbatore in uno stentato curdo. Quello si allontanò brontolando.

“Dicevo” riprese la Albani in fiorito inglese e sorridendo soprattutto verso la telecamera in funzione, “quest’iscrizione, che risalta ancora sulla viva roccia come fosse stata scritta di recente, l’ abbiamo scoperta da poche ore.

Sì, come ho affermato, non si può datare a dopo il terzo millennio prima della nascita di Cristo perché gli Arii non possono essere giunti…”

L’archeologa si interruppe di nuovo per precipitarsi su quel ragazzo che con una pietra sembrava volesse scalpellare quei segni. Gli disse, sia in inglese che nel suo curdo, che quelli erano preziosi reperti dell’antichità e finchè non fossero stati vigilati a dovere nessuno doveva avvicinarsi.

“No, signora” rispose il ragazzo in passabile inglese. “Questo per noi significa vaffan… Mio padre lo lascia scritto spesso per farlo leggere a mia madre.

Stamattina mi ha preso a botte e sono stato io, di nascosto, a scriverlo qui, ed è rivolto a lui.

Noi abitiamo qui dietro e se questa parolaccia non la cancello lui capisce che sono stato io e mi dà il resto.”

Tiziana Valori

foto tumbir

Magrebino denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale, omissione di soccorso e violazione delle norme sull’immigrazione, di Lia Tommi

Compagnia Carabinieri di Alessandria:

Nella mattinata del 20 agosto, in Valenza, i Carabinieri della locale Stazione, dopo un breve inseguimento di un motoveicolo sfuggito a un controllo della Polizia Locale, sul quale viaggiavano due persone, riuscivano a fermare il passeggero che, sceso dal mezzo, tentava di fuggire a piedi. Nelle fasi concitate dell’inseguimento, il conducente del motoveicolo, non ancora identificato, investiva un pedone 56enne del luogo, che riportava lievi ferite.
L’uomo fermato nel corso della fuga veniva identificato in un 25enne di nazionalità magrebina, irregolare sul territorio nazionale e già colpito da ordine di espulsione emesso dalla Questura di Milano. Lo stesso è stato deferito in stato di libertà per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale, omissione di soccorso e lesioni personali in concorso, nonché segnalato per la violazione delle norme sull’immigrazione.

Silvia Straneo: Progetto esecutivo per l’efficientamento energetico e l’adeguamento normativo di alcune Scuole, di Lia Tommi

Alessandria: Approvato in Giunta il progetto esecutivo per l’efficientamento energetico e l’adeguamento normativo di alcune Scuole

La Giunta Comunale di Alessandria, nella seduta odierna, ha approvato il progetto esecutivo avente ad oggetto “Opere di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile. Messa in sicurezza e adeguamento normativo degli edifici scolastici”.

silvia-straneo.png

«Si tratta di un importante progetto — ha dichiarato Silvia Straneo, Assessore comunale all’Edilizia Scolastica — con cui la nostra Amministrazione Comunale guarda alla realtà degli edifici scolastici e utilizza appieno una significativa opportunità di contributo messa in campo grazie al “Decreto Crescita” convertito con la Legge n. 58 del 28 giugno scorso a favore anche del nostro Comune.
In una situazione nella quale tutta la comunità si deve sentire impegnata e coinvolta nel riportare in ordine e migliorare la situazione economico-finanziaria dell’Ente, l’opportunità rappresentata da 170.000 euro di contributi non poteva non essere colta. Per questo, d’intesa con il Settore comunale competente dei Lavori Pubblici, ci siamo da subito attivati per individuare le modalità e gli obiettivi appropriati per utilizzare questi fondi orientando la scelta in base ad oggettive priorità di intervento delle nostre Scuole».

Con il contributo di questi 170.000 euro si è analizzata infatti la situazione degli edifici scolastici del territorio comunale di Alessandria alla luce delle tipologie di intervento ammissibile e rientranti sostanzialmente in tre ambiti, ossia: Continua a leggere “Silvia Straneo: Progetto esecutivo per l’efficientamento energetico e l’adeguamento normativo di alcune Scuole, di Lia Tommi”

Intitolazione a Fubine di una Passeggiata al Conte Emanuele Cacherano di Bricherasio, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Nell’ambito delle celebrazioni “Emanuele di Bricherasio 150”, l’Amministrazione Comunale di Fubine Monferrato ha previsto, per domenica 25 agosto dalle 16, la cerimonia di intitolazione della “Passeggiata Conte Emanuele Cacherano di Bricherasio” avente il seguente programma:

– cerimonia di scoprimento targa e benedizione;

– esposizione e sfilata auto d’epoca del Club Bordino;

– visite guidate alla Cappella Bricherasio.

In collaborazione con: Associazione Monferrato 2020, Veteran Car Club Bordino e Fondazione Robotti.

Il 25 agosto è il giorno di nascita del conte Bricherasio, pioniere dell’autoveicolo, fondatore della Fiat e dell’Aci, sepolto nella cappella gentilizia a Fubine Monferrato adornata dalle opere di Leonardo Bistolfi.

View original post

Case History: La poesia più letta di sempre su Alessandria today, 6.821visite, della poetessa Tania Scavolini – IL VUOTO DELL’ANIMA, di Squarci di cielo

Case History: La poesia più letta di sempre su Alessandria today, 6.821visite, della poetessa Tania Scavolini – IL VUOTO DELL’ANIMA, di Squarci di cielo

Case History 4.png

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Alla luce della mia ormai decennale esperienza come blogger, Alessandria today è il terzo, posso affermare senza tema di smentite (allego a documentazione uno scatto immagine dei dati statistici interni relativi ad un post che a mio avviso rappresenta un Case History ) che sovente ho provato ha ripubblicare dopo tempo lo stesso post e la seconda volta può succedere che fa più visite della prima.

logo-alessandria-today-ok-copia copia.png

A mio avviso i fattori per i quali accade questo fatto possono essere molteplici, questi i principali:

1) Il blog nel tempo cresce come numero di visitatori

2) La seconda volta possono esserci più navigatori collegati

  1. Nel frattempo l’autore del post ha aumentato la sua visibilità
  2. Automatismi di condivisione diffusa del post sui social

In questi 20 mesi da quando è nata Alessandria today ho ripubblicato diversi post, ma vorrei evidenziare un caso particolare che rappresenta un risultato stupefacente in termini di visite (recentemente se ne sta creando un altro sempre riguardante la poesia in questo caso di Patrizia Caffiero del quale parleremo preso con un altro post) sto parlando di un post della poetessa Tania Scavolini, il titolo è il seguente:

IL VUOTO DELL’ANIMA, di Squarci di cielo – poesie di Tania Scavolini, questi sono è il link per leggerla (ps. i post portano la stessa data della prima pubblicazione 24 agosto 2018) ma è stata pubblica due volte. Continua a leggere “Case History: La poesia più letta di sempre su Alessandria today, 6.821visite, della poetessa Tania Scavolini – IL VUOTO DELL’ANIMA, di Squarci di cielo”

Momenti di poesia. LA DEA DELLA SOLITUDINE, di Gregorio Asero

Momenti di poesia. LA DEA DELLA SOLITUDINE, di Gregorio Asero

tumblr_6b3465b8b0656597b3d40c8a24bf4e3b_1f391fea_640

LA DEA DELLA SOLITUDINE
Ho una strana malattia che stringe il mio cuore
si chiama mistero
e si trova in fondo al mio mare
in compagnia della dea
che guida gli uomini soli.
Essa è la dea della solitudine
e ogni tanto esce dalla sua tana
e grida al mondo di come è profondo il mare.
La terra gli risponde con canti di fuoco
e gli racconta del monte della luce
dove l’uomo genera l’uomo.
Io non posso diventare agnello
troppo fuoco nelle mie viscere.
Che importa se io divento mummia
mentre la mia donna mi getta
il fango del disprezzo?
Ella vuol generare una nuova bellezza.
e forse è meglio che io ritorni bestia.
Alla terra non serve il mio seme
poiché non posso generare l’uomo
ma solo il figlio della dea della solitudine.
.
da “POESIE SPARSE ”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

foto tumbir

Momenti di poesia. Alle porte del niente, di Dario Menicucci

Momenti di poesia. Alle porte del niente, di Dario Menicucci

69304747_827518647644585_1444498613764882432_o.jpg

Alle porte del niente

Oramai
sono giunto
alle porte del niente.

Nessun verso
potrà salvarmi
nessuna poesia.

Ho chiesto
persino al vento
parole nuove.

Al mare
di mostrarmi
colori mai visti.

Inutilmente,
nessun sussulto
nessuna emozione.

Il dolore
ha divorato
ogni speranza.

Ho pregato
allora
per un’ultima illusione.

Ma non ci sono sogni
per chi non ha
amore

Dario Menicucci

Festa Provinciale dell’ANPI, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

11° Festa Provinciale dell’ANPI a Valli Unite – 24-25 Agosto 2019

Programma Sabato 24

ore 16.00 Torneo di scacchi

ore 18.00 Presentazione del saggio “Uccidete Guido Rossa” con l’autrice Donatella Alfonso e Massimo Bisca

ore 20.00 Cena sull’aia

ore 21.30 Yo Yo Mundi Spettacolo teatrale “Di lotta e speranza” nel 30° aniversario dall’inzio attività

Domenica 25

ore 10.30 Incontro con i presidenti delle sezioni “Il ruolo dell’ANPI in una società complessa” con Carla Nespolo presidente nazionale ANPI

ore 13.00 Pranzo Antifascista prenotazioni: 0131 838100 – 348 2893682

ore 15.30 Giochi per bambini Caccia al tesoro contadina alla scoperta della fattoria didattica “Valli Unite”

ore 17.30 La Banda Brisca presenta il recital sulla Resistenza “Il disertore” a cura di Bernardo Beisso con Sergio Mesturini

ore 19.30 Cena sull’aia

ore 21.30 Estrazione sottoscrizione a premi

View original post

Carabinieri: denunce per spaccio di sostanze stupefacenti, di Lia Tommi

Compagnia Carabinieri di Alessandria:

Bassignana.
I Carabinieri di Bassignana hanno denunciato un 59enne con pregiudizi di polizia per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo, fermato a bordo di un veicolo nel corso di un controllo alla circolazione stradale sulla S.P. 78, veniva trovato in possesso di circa dieci grammi di marijuana, sottoposta a sequestro.

Alessandria.
I Carabinieri della Stazione di Solero, a seguito di controllo in zona stazione ferroviaria di Alessandria, hanno denunciato un dominicano 22enne trovato in possesso di dieci dosi già confezionate di marijuana e della somma in denaro contante pari a circa 400 euro, verosimilmente provento dell’attività di spaccio. Il denaro e lo stupefacente venivano sottoposti a sequestrato.

Torna l’iniziativa “6 dei nostri ” dell’Associazione Passodopopasso, di Lia Tommi

Domenica, 1 settembre 2019 torna l’iniziativa “6 dei nostri” con la V uscita a Capanne Superiori di Marcarolo: Cascina Menta (Ovada) per raggiungere il Lago Badana & il Monte Poggio.

Escursione di gruppo: 4h / 12km / D+ 400mt
Partenza: ore 8:00 da AL dal parcheggio di fronte a Via Rettoria.
Ritrovo: alle ore 9.30 a Menta presso la Cappella dell’Assunta.

DARE CORTESEMENTE CONFERMA DELLA PARTECIPAZIONE VIA MAIL
lasciando un recapito cellulare

Momenti di poesia, La stagione del raccolto di Grazia Denaro

67678446_2466097910100270_8243763092685586432_n

Quella ricerca di noi due

così sereni ed imprevedibili

vissuta in quella pace

nell’essenza di quel presente

mi riporta al desiderio

di quell’armonia

perduta piano piano

nel silenzio dormiente dell’anima

e nel non aver saputo accogliere

quella pioggia di pensieri progressivi

condividendoli

e coltivando nel contempo

 i nostri sogni

perché crescessero rigogliosi

come spighe di grano maturo

 abbracciando appieno

la stagione del raccolto

 

@Grazia Denaro@

ANSA: Antibiotici, 50% consumo in Italia è negli allevamenti

Antibiotici, 50% consumo in Italia è negli allevamenti

Sos farmaco-resistenza, infezioni passano dall’animale all’uomo

Redazione Ansa ROMA 23 agosto

SERBATOIO

Il Italia il 50% del consumo degli antibiotici avviene negli allevamenti di polli, tacchini e suini. Un abuso che ha diffuso il problema dell’antibiotico resistenza nel settore animale. E’ quanto emerge dai dati del Piano Nazionale di Contrasto dell’Antimicrobico-Resistenza presentati in uno studio del Policlinico Gemelli, pubblicato sulla rivista Igiene e Sanità Pubblica, da cui emerge che il fenomeno dell’ antibiotico-resistenza può essere aggravato dalla trasmissione di batteri dall’animale all’uomo tramite contatto diretto o attraverso il consumo di alimenti.

La ricerca che passa in rassegna i dati fino ad ora pubblicati sul tema, sottolinea come la salmonella mostri già la presenza di ceppi resistenti a più antibiotici così come E. coli, presente nelle più comuni specie allevate in Italia (tacchini 73,0%, polli 56,0%, suini da ingrasso 37,9%) e nell’uomo (31,8%)… continua su: http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2019/08/23/antibiotici-50-consumo-in-italia-e-negli-allevamenti_67fe861c-55c0-4048-87e3-87e14e31af99.html

Roberta Placida porta l’haiga al Festival di Tagliacozzo

Roberta Placida porta l’haiga al Festival di Tagliacozzo

Sarà il cortile nobile del Palazzo Ducale di Tagliacozzo la cornice che ospiterà l’autrice Roberta Placida e il suo primo libro.

68832648_358428918413607_3525455241279438848_o.jpg

“Haikugrafia”, pubblicato dalla Daimon edizioni (L’Aquila) sarà introdotto dallo scrittore e attore Francesco Frezzini e sarà illustrato dall’autrice stessa, con la presenza dell’editore, Alessandra Prospero.

Il libro, accolto con entusiasmo nel Lazio e in Abruzzo, è il frutto dell’unione tra gli scatti fotografici di Roberta Placida e i suoi componimenti haiku.

L’evento, inserito nel calendario del Festival Internazionale di Mezza Estate di Tagliacozzo, si terrà domenica 25 agosto 2019 alle ore 18:00.

Daimon Edizioni

WIRED: Ecco Fyodor, il robot cosmonauta in viaggio verso la Stazione spaziale

WIRED: Ecco Fyodor, il robot cosmonauta in viaggio verso la Stazione spaziale

Partito il 22 agosto arriverà sulla Stazione spaziale internazionale nella mattina del 24 agosto. Il robot Fyodor rimarrà 13 giorni sulla Iss dove verrà sottoposto a test. Se supererà la prova in futuro potrà sostituire gli astronauti nelle passeggiate spaziali e ridurre i rischi per loro

Poco meno di due metri, 160 chili, il robot cosmonauta Fyodor, appena lanciato nello spazio dalla russa Roscosmos, sta raggiungendo la Stazione spaziale internazionale (Iss). L’obiettivo futuro è quello di aiutare gli astronauti, fra cui anche l’italiano Luca Parmitano, partito lo scorso 20 luglio verso la Iss. Il robot a misura d’uomo è stato appena lanciato con la navetta Soyuz Ms-14, che non contiene equipaggio umano, ed è in viaggio verso la Iss. A rendere noto il lancio è l’agenzia spaziale russa Roscosmos. Fyodor (qui il suo profilo Twitter) potrà essere utile, nelle prossime missioni, per le operazioni extraveicolari.

Fyodor.jpg

(foto: Roscosmos via Twitter)

La Soyuz Ms-14 è appena partita e arriverà alle nostre 7,31 di sabato 24 agosto. La capsula Soyuz stavolta non trasporta equipaggio umano ma è partita all’alba del 22 agosto dal cosmodromo di Baikonur soltanto con cibo, attrezzature scientifiche, rifornimenti, medicinali e col robot Fyodor, nome in codice Skybot F-850. A bordo c’è anche un telescopio italiano che serve per studiare i raggi ultravioletti di origine cosmica che colpiscono la terra. Il suo nome è Mini-Euso (dove Euso sta per Extreme Universe Space Observatory). Il robot Fyodor resterà sulla Iss solo 13 giorni, durante i quali verranno compiuti test sulle sue possibili performance nello spazio, e poi tornerà sulla Terra sempre a bordo della Soyuz.

Robot di questo genere in futuro potranno sostituire gli esseri umani durante le passeggiate nello spazio. “Questo è il motivo per cui sono stato creato”, scrive Fyodor – in questo caso umanizzato – sul profilo twitter.

Skybot F-850:
“FEDOR-type robots to substitute humans during spacewalks”
https://t.co/0nkdNEdqrl @roscosmos@FEDOR37516789: What else is new? That is the very thing I was created for. Extravehicular activity is the anthropomorphic robot main task, for the safety of the crewpic.twitter.com/WDSudXPpDJ

— Russia in USA  (@RusEmbUSA) August 5, 2019

Per ora il robot sarà sottoposto a prove preliminari. Nel caso in cui tutti i test diano risultati positivi “la prossima generazione di robot Fedor (Final Experimental Demonstration Object Research) sarà messa alla prova durante le attività extraveicolari”, sottolinea Alexander Bloshenko della Roscosmos in un’intervista alla rivista Ria Novosti, riportata dalla stessa agenzia spaziale russa, “nel futuro questo consentirà di minimizzare i rischiper l’equipaggio della Iss”. La prossima generazione di questi robot “sarà in grado di svolgere operazioni nello spazio aperto”, spiega Bloshenko, “un risultato che ridurrà al minimo la necessità di attività extraveicolari per gli astronauti”.

Insomma, bisogna aspettare ancora un po’ e stavolta Fyodor non farà alcuna passeggiata spaziale. Ma se tutto andrà bene in futuro robot cosmonauti simili potrebbero aiutarci nei compiti più difficili non solo a terra, ma anche nello Spazio.

da: https://www.wired.it/scienza/spazio/2019/08/23/fyodor-robot-cosmonauta-iss/?refresh_ce=

PROVERBI SICILIANI, di Silvia De Angelis

sicilia pupi2

Si perde quasi nel tempo la dimensione che raccoglie l’infinità di proverbi divulgati nel corso dei secoli.

Sembra che essi siano stati usati sia nella tradizione parlata che in quella scritta.

Risulta non facile risalire all’etimologia proverbiale e anche alla differenziazione fra detti, motti, sentenze e aforismi è assai labile, quindi difficilmente si proviene alle motivazioni che ne  hanno determinato l’origine e l’uso più o meno diffuso

PROVERBI SICILIANI

Ce cu voli a butti ghina e a mugghieri ‘briaca

C’è chi vuole la botte piena e la moglie ubriaca

Cu pratica cu zoppu all’annu zuppia

Chi frequenta lo zoppo dopo un anno impara a zoppicare

San gilommu san Gilommu tanti cosi non ci vonnu

Santo girolamo Santo Girolamo tante cose non servono

Megliu oi l’ovu ca dumani a gaddrina

Meglio oggi l’uovo che domani la gallina

Un patri po campari centu figli, cento figli un ponnu campari un patri

Un padre può mantenere cento figli, cento figli non possono mantenere un padre

Misturi metticinni in quantità, consila comu vua, sempri cucuzza resta

Esagera pure con gli ingredienti, condiscila come  ti pare, sempre di zucca si tratta

‘Nta lu malatu ca nun c’è cura vacci a sira quannu scura

Dal malato grave ci puoi andare anche la sera, a fine giornata

Mastro scarparo che sole scusute

Il calzolaio con le suole delle scarpe scucite

I Musici di Guccini stasera in concerto ad Ovada, di Bruno Volpi

Nell’ambito della manifestazione itinerante Attraverso Festival questa sera, sabato 24 agosto alle 21, nella Giardino Civico della Scuola di Musica “A. Rebora”, in via San Paolo ad Ovada si esibiranno I Musici di Francesco Guccini.

Lo spettacolo è gratuito e rappresenta una ghiotta occasione per ascoltare dal vivo la band di Guccini, da sempre al suo fianco in centinaia di concerti, che ha deciso, dopo il ritiro dalle scene del cantautore emiliano, di dare continuità al suo patrimonio musicale e poetico, portando in tour i pezzi storici di Francesco.

A dare la voce ai brani di Guccini è Juan Carlos “Flaco“ Biondini, raffinato chitarrista che, in passato, aveva già cantato diversi brani con Francesco, uno su tutti lo splendido “Don Chisciotte”, dove le voci dei due si intrecciano in modo assai toccante.

Il ritmo e la melodia la garantiscono Vince Tempera al pianoforte, Antonio Marangolo al sax, Pierluigi Mingotti al basso e Ivano Zanotti alla batteria.

Il repertorio che i Musici offrono nei loro concerti comprende tutti i più grandi successi di Guccini: dai classici del primo periodo come Il vecchio e il bambino, La locomotiva, Noi non ci saremoCanzone per un‘amica, Vedi cara, Dio è morto, passando per la celeberrima L‘Avvelenata, che Francesco aveva deciso di non proporre più negli ultimi anni, fino alla più recente Cyrano.

Le canzoni sono intercalate da racconti ed aneddoti sulla genesi dei brani stessi o su momenti vissuti insieme a Guccini durante più di quarant’anni di carriera.

 

Ilsole24ore: Huawei lancia il chip di intelligenza artificiale «più potente al mondo»

Huawei lancia il chip di intelligenza artificiale «più potente al mondo»

Presentando il processore Ai “Ascend 910”, il manager Huawei ha parlato di «grandi progressi compiuti dall’annuncio della strategia sull’intelligenza artificiale lo scorso ottobre»

di Andrea Biondi

ffbe85cf03dc362d365d3f71cf9504cb-kUaH--1020x533@IlSole24Ore-Web.jpg

(Ansa)

Mettere un freno alla dipendenza dalla tecnologia americana e, contemporaneamente, accompagnare l’ambizione della Cina di avere produttori di chip in grado di sfidare i colossi made in Usa come Qualcomm e Nvidia. Inevitabilmente finisce per rispondere a questa logica l’annuncio da parte di Huawei che dal suo quartier generale, collegato in videoconferenza con le varie filiali nel mondo, compresa Milano, ha lanciato il processore di intelligenza artificiale «più potente al mondo» per stare alle parole del Rotating Chairman, Eric Xu.

Presentando il processore Ai “Ascend 910”, che «nulla ha a che fare con il 5G», pomo della discordia al centro dello scontro con gli Usa, il manager Huawei ha parlato di «grandi progressi compiuti dall’annuncio della strategia sull’intelligenza artificiale lo scorso ottobre», spiegando che «tutto procede secondo i piani: avevamo promesso un intero portafoglio di prodotti Ai, oggi ne presentiamo due», vale a dire il processore e Mindspore, che è un framework proprietario che supporta lo sviluppo di applicazioni di intelligenza artificiale.

«Tutto – ha dichiarato Xu – procede secondo i piani. Questo lancio è una nuova pietra miliare nella roadmap Ai di Huawei. Ed è anche un nuovo inizio», ha aggiunto Xu che, rispondendo a una specifica domanda, ha affermato di considerare per la società un danno complessivo dalla controversia con gli Usa inferiore a quanto inizialmente previsto. Una migliore stima accompagnata, dunque, alla considerazione che la società è «completamente preparata» a vivere e lavorare con le sanzioni degli Usa che hanno posto Huawei e le sue filiali commerciali in giro per il mondo all’interno della “Entity List”: la lista nera delle aziende bandite dal business con gli Usa…. continua su: https://www.ilsole24ore.com/art/huawei-lancia-chip-intelligenza-artificiale-piu-potente-mondo-AC9yGwf

“Echi Del Mare” il nuovo libro di poesie della scrittrice cosentina Antonia Flavio

“Echi Del Mare” il nuovo libro di poesie della scrittrice cosentina Antonia Flavio

Echi del mare copia

Per gli amanti della poesia dal sapore dolce, malinconico e anche un po’ struggente, dal primo di giugno è disponibile su Amazon e sul sito Edizioni Virgilio il nuovo libro della poetessa cosentina Antonia Flavio “Echi Del Mare”. È una raccolta di 58 poesie dove il protagonista assoluto è il mare. I temi toccati sono l’amicizia, l’amore e la natura, tutte collegate da un unico filo conduttore il mare, un’entità che affascina e nello stesso tempo inquieta. Poesie dalle sensazioni fresche che  fanno sognare e spingono a profonde riflessioni.

Antonia Flavio è nata e vive a Cosenza, conosciuta già per  “La Mia Vita I Miei Amori Racchiusi In Una Poesia”, una raccolta di oltre 44 poesie d’amore in vendita da febbraio 2019.

Entrambi i libri sono editi dalla casa editrice Edizioni Virgilio di Milano. “Echi Del Mare”, per la poetessa cosentina è stata un importante sfida con se stessa poiché uscito solo quattro mesi dopo il suo primo libro.

Ringraziamenti speciali sono presenti nel libro.

Antonia Flavio copia

L’autrice: https://alessandria.today/2019/08/24/la-poetessa-cosentina-antonia-flavio-si-presenta-ai-lettori-di-alessandria-today/

“La Mia Vita I Miei Amori Racchiusi In Una Poesia”, di Antonia Flavio

“La Mia Vita I Miei Amori Racchiusi In Una Poesia”, di Antonia Flavio

La mia vita copia

“LA MIA VITA I MIEI AMORI RACCHIUSI IN UNA POESIA” è una raccolta di 44 poesie d’ amore, ispirate da un vissuto profondamente segnato dal passato e dal presente. Amori finiti bene, atri terminati nel peggiore dei modi : storie che hanno lasciato dolore, delusione,rabbia  e rimpianti trasformati , poi in un canto liberatorio.

L’ autrice nello scrivere queste poesie ha liberato il suo cuore e la sua anima da un peso che le si stava radicando dentro e che stava facendo sempre più male. Scrive di sentimenti ed emozioni che vengono espressi nella forma più dolce e delicata che conosce.

L’amore è il più bello e nobile dei sentimenti di cui tutti parlano e nessuno ne può fare a meno, ma spesso, però, le cose non vanno come dovrebbero. Amori vissuti e poi terminati, altri che sono finiti in partenza lasciando l’ amore in bocca a chi, anche solo per un momento, ci ha sperato e creduto. Amori che hanno fatto sorridere e piangere, nati per caso, persi, lasciati e ritrovati o mai dimenticati.

Antonia Flavio copia

L’autrice: https://alessandria.today/2019/08/24/la-poetessa-cosentina-antonia-flavio-si-presenta-ai-lettori-di-alessandria-today/

Siamo in democrazia c’è libertà di opinione, ma rispettando queste 5 regole, di Pier Carlo Lava

Siamo in democrazia c’è libertà di opinione, ma rispettando queste 5 regole

E’ più facile criticare che comprendere, occorre ricordare che le buone relazioni sociali migliorano la qualità della vita di tutti, nessuno escluso.

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Il nostro è un paese che da tempo ha scelto la democrazia, quindi ognuno di noi può esprimere liberamente le proprie opinioni ma ci sono delle regole che vanno rispettante anche e sopratutto nel virtuale.

A volte capita di leggere alcuni commenti sotto i post pubblicati che non sono assolutamente giustificabili dal fatto che siamo in democrazia e che ci sia libertà di opinione.

democrazia-partecipativa copia

In democrazia non si può imporre ad altri il proprio pensiero altrimenti diventa una dittatura che sappiamo dove ci può portare e sopratutto con quali conseguenze.

Sussistono delle regole che a maggior ragione anche nel virtuale vanno assolutamente rispettate le stesse prevedono quanto segue:

1) Il prossimo va rispettato, il fatto che abbia un’ opinione diversa non lo trasforma automaticamente in un nemico da odiare e combattere.

2) Non siamo tutti uguali solo i robot lo sono e nessuno di noi è depositario della verità, chi siamo noi per ergerci a giudice degli altri.

3) Siamo liberi di esprimere la nostra opinione contraria ma preferibilmente se è supportata da fatti concreti e non da fake news.

4) Diversamente da quanto generalmente si pensa non conosciamo mai veramente il nostro interlocutore e di questo occorre tenere conto nella nostra risposta.

5) Si possono dire le stesse cose usando termini non offensivi, chi lo fa nel virtuale è comparabile a chi nel reale alza i toni della voce per imporre le proprie opinioni e questo solitamente succede quando non si hanno argomenti sufficienti a supporto di quanto si afferma.

Il livello di civiltà di un popolo è direttamente proporzionale al livello culturale e comportamentale dei suoi abitanti, in Italia abbiamo già raggiunto un buon livello di democrazia, anche se non siamo ancora paragonabili agli stati nordici, perciò non facciamo passi indietro come sta succedendo in questi ultimi anni semmai facciamoli in avanti prendendo ad esempio le democrazie più evolute della nostra. 

E’ più facile criticare che comprendere, occorre ricordare che le buone relazioni sociali migliorano la qualità della vita di tutti, nessuno escluso.

foto: https://www.noisiamofuturo.it

Alessandria today è stata inserita nei 365 blog amici, del Concorso Nazionale di poesia e narrativa “Guido Gozzano”

Alessandria today è stata inserita nei 365 blog amici, del Concorso Nazionale di poesia e narrativa “Guido Gozzano”

Post del 26 dicembre 2017

di Pier Carlo Lava

Schermata 2019-08-23 a 19.29.10

Alessandria: Siamo particolarmente lieti di essere stati inseriti nei 365 blog amici del Concorso nazionale di poesia e narrativa “Guido Gozzano”. Ringraziamo pertanto per il gradito inserimento e nel contempo confermiamo la nostra disponibilità a dare spazio e voce a tutti i poeti che vorranno inviarci le loro opere, che come sempre provvederemo a pubblicare nel blog..

Blog di poesia

365 blog per un anno di poesia …..e non solo

  1. https://albertopellegatta.blogspot.it/
  2. http://alessandraprospero-prosaepoesia.blogspot.it/
  3. https://alessandriatoday.wordpress.com/
  4. https://alessandrocanzian.wordpress.com/
  5. https://alicescano.wordpress.com/
  6. https://allorizzonte.wordpress.com/
  7. https://almerighi.wordpress.com/
  8. https://ambrosiaepoesia.blogspot.it/
  9. https://amilgaquasino.wordpress.com/
  10. https://aminanarimidotcom.wordpress.com/
  1. continua… https://concorsoguidogozzano.wordpress.com/links/links-a-blog-amici/

Repubblica: E’ morto Carlo Delle Piane, 110 film in 70 anni di carriera

Repubblica: E’ morto Carlo Delle Piane, 110 film in 70 anni di carriera

Aveva 83 anni. Aveva lavorato con i grandi del cinema italiano e in particolare con Pupi Avati

010627846-538f4f1d-dd5f-40bf-ad1a-98f12d4b60ef.jpg

ROMA – E’ morto a Roma all’età di 83 anni l’attore Carlo Delle Piane. Ne dà notizia la moglie, Anna Crispino. L’attore aveva da poco festeggiato i 70 anni di carriera, durante i quali aveva lavorato con alcuni dei più importanti registi e attori, ricordando i molteplici successi al fianco di Alberto Sordi, Aldo Fabrizi, Totò, De Sica e molti altri ancora, fino al fortunatissimo decennio con Pupi Avati… continua su: https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2019/08/24/news/morto_carlo_delle_piane-234220304/

La poetessa cosentina Antonia Flavio si presenta ai lettori di Alessandria today

La poetessa cosentina Antonia Flavio si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori del blog la biografia della poetessa cosentina Antonia Flavio. Antonia ha scritto:“La Mia Vita I Miei Amori Racchiusi In Una Poesia” e “Echi Del Mare”

Antonia Flavio copia.jpg

Note biografiche  della poetessa cosentina Antonia Flavio

Antonia Flavio nasce a Cosenza il 01/06/1977 dove attualmente risiede. È amante della letteratura e, in particolar modo della poesia fin da quando, da piccola, ha iniziato a studiarla tra i banchi di scuola.

In terza media vince una borsa di studio per il tema “Pace una parola così piccola, ma con un grande significato esprimi nella forma e nel testo il concetto più significativo”. Da questo premio, la sua voglia di scrivere si fa sempre più prepotente, tanto da preferire la letteratura e la storia su tutte le altre materie.

Si diploma nel 1996 all’Istituto Professionale Per Stilista Di Moda e successivamente, si diploma all’Istituto Alberghiero, due scuole a suo dire importanti per una formazione lavorativa.

Anche dopo il secondo diploma non sentendosi soddisfatta si iscrive all’Università Della Calabria alla facoltà di Letteratura, su consiglio della sua ultima insegnante di letteratura.

A breve lascia l’università per anteporre il bisogno di lavorare, non lasciando mai la lettura e la scrittura, tanto che da hobby lo fa diventare un vero e proprio lavoro. Scrive poesie, romanzetti, versi apprezzati da molti fino a quando nel novembre del 2018 un importante casa editrice milanese Edizioni Virgilio le propone un contratto di pubblicazione per una raccolta di poesie. Continua a leggere “La poetessa cosentina Antonia Flavio si presenta ai lettori di Alessandria today”

Quando la coperta è corta… di Pier Carlo Lava

Quando la coperta è corta… di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Sul tema delle periferie degradate e con problemi irrisolti, talvolta atavici e di vario livello hanno scritto in molti e da sempre e purtroppo visto l’andazzo delle varie Amministrazioni comunali e provinciali un po ovunque in Italia si continuerà a farlo. Anche se va riconosciuto che in alcuni casi, come ad esempio al quartiere Borsalino una parte dei problemi segnalati sono stati risolti grazie all’impegno dall’Assessore Giovanni Barosini con delega al verde urbano e lavori pubblici.

Pier carlo 2

Le situazioni sono particolarmente gravi e trascurate anche in relazione al peso elettorale dei singoli quartieri interessati, in sintesi pare proprio che minore è il peso elettorale tanto maggiore è il disinteresse e l’impegno dei comuni nei loro confronti, recando così un offesa ai residenti che pur pagando regolarmente le tasse come tutti gli altri si sentono considerati come se fossero cittadini di serie B, o persino peggio.

Un disinteressa che si evince anche con la completa mancanza in taluni quartieri periferici degli eventi che invece sarebbero cruciali per rivitalizzare il commercio, ovviamente ad esclusione del quartiere Cristo il più popoloso della città, 22.000 abitanti, dove ci pensano le numerose attività commerciali in loco a realizzarle con lungimiranza e nel loro specifico interesse.

Queste problematiche sono ancora più evidenti nel comuni dove ci sono anche problemi di bilancio, in buona sostanza dove la coperta è corta e quindi le risorse economiche sono insufficienti per intervenire sui problemi esistenti in tutta la città e per fare una manutenzione adeguata e soddisfacente, che si possa considerare tale per una società che voglia definirsi civile. Continua a leggere “Quando la coperta è corta… di Pier Carlo Lava”

Momenti di poesia – Il coraggio di osare – di Paola Cingolani

La capacità della mente umana è realmente immensa
ha dell’imponderabile _ sembrerebbe paradossale _
e tutti _ prima o poi _ ci troviamo persi nel pensare.
 
 
Pensieri che ci snervano _ situazioni difficili _
soluzioni che arrivano in tempi dilatati
quando non le aspettava più nessuno.
 
 
Alcuni intanto danzano _ sublimando il tempo _
altri coltivano fiori _ respirando odori e bellezza _
altri ancora fanno l’amore _ forse è un amore surrogato _
c’è chi s’affida alle mani poetesse _ sfiorando tastiere _
o chi dipinge _ quelli bravi scattano anche foto _
c’è persino chi arriva a invocare _ fortemente _ l’oblio
ché potersi anestetizzare il turbinio di domande
sarebbe prendersi tempo e fiato _ insieme _
e riuscire sarebbe giungere ad una tregua necessaria.
 
 
In alcune _ rarissime _ distanze siderali
risiede il più affascinante dei misteri
e riconoscerlo è fare la differenza netta
ma _ per riuscirci _ ci vuole il coraggio di osare.
 
 
Allora guardami _ fallo alla luce del giorno _
guardami mentre sorrido e sfodero il mio silenzio migliore
osservami mentre non mi parlo addosso _ spaventata _
scruta la luce nei miei occhi _ parlano da soli _ meglio di me.
 
 
Ascolta da loro le parole che vuoi sentirti dire
riconoscile _ ti daranno forza _ come pure a me
perché vorrei tu conoscessi l’incanto discreto e mirabile
di aspetti che mi appartengono _ ma che non sai _ ancora.
 
 
Non importa se _ per andare oltre _ serve un ancoraggio
e conta poco anche se c’è chi avanza nell’ammaraggio
perché il solo dovere d’ogni essere umano _ per sé _
è specchiarsi _ decodificare la propria mente_ ma non soffrire.

Monica Lazăr

Monica Lazăr Photography

@lementelettriche Poetry by Paola Cingolani 24/08/2019


Momenti di poesia. Tramonto, di Alisa Milani

Momenti di poesia. Tramonto, di Alisa Milani

69006975_2368183790090521_1287412667404779520_n

Distesa sulle pietre,
all’ombra
di un leccio secolare,
ripenso ai giorni passati,
alla vita che è sfuggita .
Guardo questi rami
e rivedo il mio cammino;
stanco, pieno di affanni.
Il muschio riveste
quasi il mio corpo,
come i tuoi rami.
Non è firmato Armani,
né Missoni.
Ha una firma
sconosciuta alla pubblicità
ma non al tempo.
Si firma da sola,
con i segni impressi
sulla pelle
e nella memoria,
per condurci là,
al tramonto.
Si firma Vita

Alisa

Momenti di poesia. IL MIO AMORE PER TE… di Marianna Fici

Momenti di poesia. IL MIO AMORE PER TE… di Marianna Fici

Poesie- La Rosa Dei Venti

69238721_1514873661985844_3940268499896631296_n.png

IL MIO AMORE PER TE…

Mi manca la risata contagiosa
mi manca il tuo profumo, mamma Rosa,
quel difenderci sempre a spada tratta
sempre vigile su noi e mai distratta.

Mi manca quell’abbraccio poco dato
che non ho chiesto, che mai ho regalato,
ma incondizionato era quell’amore
che nasceva dal profondo del cuore.

Mi manca raccontarti tutto quanto
spesso mi zittiva pure il tuo pianto.
E quel profumo di prima mattina
quando preparavi per noi in cucina.

Mi mancherà sempre la tua presenza
ma non riesco ad accettar questa assenza.
Mamma vorrei tanto anch’io coccolarti
stringerti sul mio petto ed abbracciarti.

Marianna Fici 23 -8-2019

Si riserva ogni uso o utilizzo @copyright di Marianna Fici
Foto del 1948 mamma a 20 anni…Buon Onomastico mamma Rosa

Momenti di poesia. Amami, di Renato Papaccio

Momenti di poesia. Amami, di Renato Papaccio

68928358_1157720824429166_3067779677926981632_n

Amami

ancora come allora
Non ho dimenticato
il tuo nome,il sorriso
lo sguardo ,la dolcezza
e tutti i sacrifici che hai
fatto per me

La solitudine mi prende
ora che sei lontana
ma è difficile dimenticare
quanto ti è costato
amarmi ancora senza
rimpianti

Ho perso tutto dopo
avere avuto tutto da te
Ora sei come la notte
taciturna , silenziosa
Sei come le stelle che
adorano il silenzio lontano

La sera chiudo gli occhi
e respiro il tuo silenzio
come fosse lo stesso mio
Il mio cuore ti cerca
ama il tuo corpo , la tua voce

Se tu fossi qui nelle tue braccia
i miei baci sarebbero al sicuro
come un porto di mare ,lontano
da insidie e da tempeste
Come la tua voce l’amore conosce
il volto di una meravigliosa felicità

renato papaccio

Momenti di poesia. Mi giro indietro e guardo…di  Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. Mi giro indietro e guardo…di  Daniela Cobaich Mascaretti

Click 2018

69295318_960047100993460_5159035722916691968_n

Mi giro indietro e guardo…
Ma non so dire…
È stato un attimo di primavera
In mezzo a tanti inverni,
sommessamente parleranno
i tanti fili di malinconia in questo ordito.
Ma non c’è riparo nella notte…
Meglio avrei dovuto abitare la vita.
Ma è stato…
Che io arrivi per prima
o poco dopo

Daniela Cobaich Mascaretti

SP2016
Diritti riservati
Quadro web