Compagnia Carabinieri di Alessandria:

Alessandria.
I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Alessandria, nel corso d’intensificati controlli su strada per la prevenzione dei reati predatori, dopo aver sottoposto a controllo un’auto con bordo due uomini, un 32enne e un 53enne, entrambi astigiani e con pregiudizi di polizia, rinvenivano e sequestravano tre armi improprie, due coltelli e un bastone in legno lungo circa 80 cm., oltre a generi alimentari che, a seguito di ulteriori accertamenti, risultavano provento di un furto perpetrato poco prima in danno del supermercato “Penny Market” di Alessandria. Nei confronti dei due soggetti è così scattata la denuncia all’A.G. per concorso in ricettazione e possesso ingiustificato di armi e oggetti atti a offendere.

Compagnia Carabinieri di Acqui Terme:

Bistagno.
Nella mattinata del 22 agosto, i Carabinieri della Compagnia di Acqui Terme intervenivano in Bistagno (AL) a seguito del ferimento accidentale di un cacciatore, raggiunto da un colpo d’arma da fuoco non intenzionale. Gli accertamenti permettevano di appurare che, al termine di una battuta di caccia, dal fucile di uno dei partecipanti partiva accidentalmente un colpo, le cui schegge ferivano un altro cacciatore, causandogli lievi lesioni. Nel corso delle ulteriori, minuziose verifiche, i Carabinieri constatavano anche che il responsabile del ferimento risultava detenere un’ulteriore arma, che tuttavia non veniva reperita nel luogo di custodia, senza che l’interessato fosse in grado di fornire giustificazioni in merito. Per questo motivo, l’uomo veniva deferito all’A.G., oltre che per lesioni personali colpose, anche per omessa custodia di armi, nonché segnalato all’autorità amministrativa per la revoca dei titoli abilitativi all’esercizio venatorio.