Antonio Conte dopo il 4 a 0 dell’Inter al Lecce: Non dobbiamo rimanere scintilla ma diventare dinamite

Antonio Conte dopo il 4 a 0 dell’Inter al Lecce: Non dobbiamo rimanere scintilla ma diventare dinamite. L’ Inter vince e convince battendo 4 a 0 il Lecce

Antonio Conte: Al termine della partita nell’intervista con un giornalista di DAZN ad una domanda Conte risponde: Ci sono margini di miglioramento i ragazzi hanno risposto splendidamente ma dobbiamo essere continui anche in certi momenti della partita, “Non dobbiamo rimanere scintilla ma diventare dinamite”.

Inter.png

di Pier Carlo Lava (Forza Inter)

Alessandria today: Un Inter vincente e convincente che si presenta sul campo di casa del Meazza nell’esordio della prima partita del campionato di calcio di serie A battendo 4 a 0 il Lecce, autore comunque di una grande prova di carattere.

Lukako e Conte.png

Quindi si potrebbe dire buona la prima per un Inter che si presenta con una formazione composta da 3 soli nuovi acquisti, il centrocampista Stefano Sensi, il centravanti Romelu Lukaku e il centrocampista Nicola Barella che entra nel secondo tempo, confermati invece tutti i vecchi del precedente campionato.

Dopo poco più di un mese e mezzo si vede già la mano di Antonio Conte, un allenatore che ha il pregio di sapere rivitalizzare i calciatori dell’Inter che lo scorso campionato erano apparsi discontinui e demoralizzati. 

Partenza fulminea dell’Inter che mette sotto pressione un buon Lecce che non bada solo a difendersi ma quando può riparte in contropiede dimostrando buone qualità che saranno certamente utili per il prosieguo del campionato nel quale per quanto fatto vedere ieri non avrà molti problemi a salvarsi.

Un primo tempo con trentacinque cinque minuti di grande calcio con l’inter che segna due goal con i centrocampisti Marcelo Brozović e Stefano Sensi, salvo poi rallentare negli ultimi dieci minuti consentendo al Lecce di farsi pericoloso in qualche occasione comunque ben controllate dalla solida difesa nerazzurra, con l’entrata di Andrea Ranocchia in sostituzione di Stefan de Vraij per un lieve problema dell’ultimo minuto.

Nel secondo tempo l’Inter rientra in campo con la stessa grinta, velocità e precisione nei passaggi del primo tempo mettendo a segno altre due reti con Romelu Lukaco al suo primo goal in Italia e con Antonio Candreva che spara un missile all’incrocio dei pali.

Al termine della partita nell’intervista con un giornalista di DAZN ad una domanda Antonio Conte risponde: Ci sono margini di miglioramento i ragazzi hanno risposto splendidamente ma dobbiamo essere continui anche in certi momenti della partita, e ancora: Non dobbiamo rimanere scintilla ma diventare dinamite”.

foto da: https://www.fcinter1908.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...