Frammenti di colore, di Antonino Schiera – La Gru Edizioni (2016)

Frammenti di colore di Antonino Schiera – La Gru Edizioni (2016)

Prefazione di Carmine Papa

Sono particolarmente emozionato di essere stato designato a comporre una prefazione a un testo poetico che nasce, quindi appartiene, da una  persona di certa onestà, di parola e di profonda sensibilità umana come il poeta, ma anche narratore, collaboratore giornalistico e quant’altro fa parte dello scrivere, Antonino Schiera.

Frammenti di colore copia.jpg

L’invito di sottoporre a una mia disamina su questo secondo lavoro letterario FRAMMENTI DI COLORE, “guida per gli spinosi sentieri dell’anima”, è frutto di un confronto culturale-poetico, di una conversazione fra due autori di liriche, Antonino Schiera ed il sottoscritto, che ha suscitato una stima culturale reciproca.

A dire del poeta Schiera, tutto è colore, la vita è colore, i sentimenti, sono colore, in tutto c’è il colore con le sue sfumature. Il nostro essere e non essere, oltre di noi che ci accompagna lungo l’asse della vita è tinteggiato di colore.

Leggi anche: https://alessandria.today/2019/08/29/il-poeta-e-scrittore-siciliano-antonino-schiera-si-presenta-ai-lettori-di-alessandria-today-biografia-e-opere/

Leggi anche: https://alessandria.today/2019/08/29/percorsi-dellanima-di-antonino-schiera-europa-edizioni-2013/

Questa antologia di poesie di Antonino Schiera vuole essere una versione multicolore della profonda poetica del suo sensibile animo. Ora, se la sua prima pubblicazione poetica “Percorsi dell’Anima”, metaforicamente rappresenta la vita come fosse un fiume che attraversava il territorio del suo ES, la sua prima istanza mentale, il fiume, ora viene fatto straripare, in questo secondo libro, portando alla luce del reale, il suo IO, la seconda istanza  mentale. Con queste inedite poesie “Frammenti di Colore”, una sorta di diario della sua vita, porta a conoscenza gli eventi della sua vita, in modo da mostrare, a chi legge, un nuovo cambiamento.

Da mortificata crisalide a gioiosa farfalla, ovvero una trasformazione che diventa  un ponte, tra la consapevolezza di quello che ha subito ed il presente nel quale libera la sua  forza interiore che lo ha condotto  all’illuminazione del pensiero. Si avverte negli scritti di Antonino Schiera, il battito del cuore accelerato sulla scacchiera poetica e la bravura che sta nell’agitare le parole quotidiane piuttosto che inserire parole mai sentite.

Antonino Schiera, immola il suo IO interiore geloso per comunicare agli altri, a chi è in sofferenza, la via per attraversare il sentiero tortuoso che inaspettatamente siamo costretti ad attraversare, con la ragionevole certezza e consapevolezza che in fondo al tunnel c’è una fessura che ci illumina la mente, la vita fino al raggiungimento della la serenità attesa

Questa raccolta di Antonino Schiera, mi permette di parlare dell’aspetto guaritore della poesia, che smette di essere solo bella dal punto di vista letterario, piuttosto assume, come già detto, una connotazione di tipo terapeutico, catartico. E’ l’origine stessa della poesia, che nasce dal profondo degli esseri umani, a darle questa funzione di miglioramento e di guarigione dell’animo umano.

Se è vero un’emozione negativa può indurre una persona a stare male e provocargli dei traumi, allora è anche vero che un’emozione positiva può causare una guarigione. La poesia non può essere semplice prosa razionale, infatti essa è la distillazione del nostro profondo che permette all’essere umano di essere influenzato positivamente dalle tecniche catartiche e dal fluire dei sentimenti quotidiani nel nostro inconscio guaritore. 

Infine, l’effetto emozionale generato dalle poesie non può durare solo un attimo e poi svanire. Riesce a permeare nell’animo del  fruitore a lungo e lento rilascio.

Postfazione di Maria Elena Mignosi Picone

Colori, odori, sapori sono pennellate di allegria che allietano la nostra esistenza e ne attutiscono il grigiore.

Antonino Schiera ha scelto proprio il colore per il titolo, appunto Frammenti di colore, di questa sua seconda silloge di poesie.

Sotto questo titolo, dalla coloritura  poetica, per essere sempre in tema, si cela in fondo un altro significato che, fuor di metafora, equivale precisamente a Frammenti di vita.

E’ proprio la vita che  richiama l’idea del colore; infatti come sono vari i colori così sono vari gli aspetti della vita: gioie e dolori, lacrime e sorrisi, fatica e sudore.

Ogni colore poi si distingue in varie sfumature che ne indicano i diversi gradi di intensità, il chiaro e lo scuro, e così via. Come sono diversi nella loro intensità i dolori e le gioie, più o meno sopportabili i primi, più o meno esaltanti le altre.

Dunque la vita è come una tavolozza, un caleidoscopio, dice il nostro poeta, uno sfolgorìo di colori. 

Perciò, addentrandoci tra i versi di questo libro, troviamo ad esempio la gioia della nascita di un figlio, e nello stesso tempo quella responsabilità intrisa di amarezza che spinge al distacco dalla madre stessa per entrare nella società e rivestirvi il proprio ruolo, nel lavoro  e  nella famiglia; troviamo la felicità nell’amore per la moglie e pure il dolore della separazione; troviamo il dramma del lavoro conquistato e perduto. E ancora, allargando lo sguardo verso il mondo e considerando gli avvenimenti di cui veniamo sempre a conoscenza, troviamo la ricerca della sicurezza e della dignità, anche a rischio della vita; la tragedia della giustizia tante volte violata e calpestata.

Colori foschi e cupi si frammischiano a colori vivaci e smaglianti. E’ la felicità o la tristezza. Però il poeta, pur nelle avversità della vita, non cede alla tristezza anzi riesce a scorgere, anche in una nuova condizione, quasi il male che si è trasformato in bene: l’esperienza che l’arricchisce, il richiamo al cambiamento. E una nuova ansia di fare, di creare, si insinua in lui e lo spinge all’attività, non indulgendo mai alla sterile lamentela.

Antonino Schiera ancora rivolge uno sguardo attento ed estasiato allo spettacolo della natura, al  mare, al paesaggio autunnale, dai colori suggestivi e affascinanti, alla notte che con la sua oscurità rischiarata dalla luna e dalle stelle, placa ogni suo affanno e ogni sua pena.

Nota dell’Autore Antonino Schiera

La nostra esistenza può essere rappresentata come un caleidoscopio di colori, perché costituita dall’insieme variopinto di varie sfumature cromatiche.

E’ la rappresentazione dei nostri sentimenti, i nostri valori, i nostri ideali. Noi siamo, noi viviamo e respiriamo perché protagonisti soggettivi di un continuo scambio tra il nostro essere e la nostra realtà.

E’ fondamentale pertanto lavorare a livello intellettivo sulla qualità di questo scambio e sui sentimenti che esso genera.

Il grigio, l’azzurro, il nero, l’arancione sono i colori che possono rappresentare la preponderanza cromatica della nostra vita. Dipingendola, così, come noi la desideriamo. 

Anche la poesia, che dovrebbe avere un ruolo importante nel nostro essere entità vivente  e pensante, può assumere diversi colori permettendo così, l’incontro tra la poetica della nostra vita e la cromaticità specifica, peculiare, del carattere assunto dai nostri pensieri.

Antonino Schiera copia

Biografia dell’autore

Antonino Schiera nasce a Palermo, nel mese di marzo del 1966. Poeta, narratore, aforista. Ha collaborato con il Giornale di Sicilia, L’Ora, ReportOnLine, Il Millionaire, Giornale Cittadino Press. Attualmente Blogger su WordPress (Riflessioni d’Autore antoninoschiera.blog). Di professione consulente assicurativo. Nel 2013 esordisce con la raccolta di poesie, aforismi e dediche d’amore Percorsi dell’Anima (Europa Edizioni). Nel 2105 pubblica due brevi storie: Moderno emigrante e Natale a Trieste, all’interno della raccolta di autori vari Natale 2015 (Società Editrice Montecovello), con finalità benefiche. Le due opere hanno ricevuto a Roma, la menzione d’onore al concorso organizzato dalla stessa casa editrice. Nel 2016 pubblica la sua seconda raccolta di poesie Frammenti di colore (Edizioni La Gru) risultata finalista nella sezione poesie del II Premio Letterario Giornalistico “Piersanti Mattarella”. Nel 2017 la poesia Nel margine del tuo universo si è classificata seconda al Premio Nazionale di Cultura Isola di Pino Fortini. Nell’anno 2018 è ideatore, promotore e moderatore dell’evento estivo  poetico e musicale Calici di poesie a Isnello con il Patrocinio del Comune e della Biblioteca di Isnello. Esperto di marketing e comunicazione, coniuga l’amore per la poesia e la curiosità per ciò che lo circonda, utilizzando la parola come un ponte che può unire mondi che ancora non si conoscono.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

2 pensieri riguardo “Frammenti di colore, di Antonino Schiera – La Gru Edizioni (2016)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...