Momenti di poesia. Vorrei essere me, di Daniele Cerva

Vorrei essere me
Intero
senza limiti
ne costrizioni
Vorrei viaggiare
fuori e dentro
Rivedere il mare
assaggiare nuovi baci
ridere del tempo
e cercare spazi aperti
per vedere ancora
l’emozione della vita
Ma tutto si riduce
ad essere qui
prigioniero d’errori
e scelte sbagliate
Fuggo solo
chiudendo gli occhi
per non vedere
non sentire
Ed allora
nasce l’illusione

26 agosto 2019
@Daniele Cerva
Tutti i diritti riservati