Il Blog di Nicolò

Buio. Tutto buio. Quel buio pesto, profondo, disorientante.
Il buio di un seminterrato nel cuore di Parigi. Nel silenzio si sentiva lo
zampettare dei topi nella fogna sottostante che scrosciava maleodorante. I
rumori della via al di sopra erano ovattati da due tendine bordeaux che
nascondevano quella taverna ad occhi indiscreti. Tacchi veloci e chiacchiericci
lontani erano solo a pochi metri da un letto sfatto e da un tavolo dalle gambe
traballanti, sudicio di cene fugaci.

E da una chitarra.

In quel lurido e malconcio buco, tra le coperte sozze e un
neon che sfarfallava ronzando c’era lei.

Una chitarra.


View original post 972 altre parole