Momenti di poesia. Fiumi di lacrime, di Luciano Zampini Poeta

ciao mondo

69735867_10214572121524066_3891535176731197440_n.jpg

Fiumi di lacrime

Sono un pescadore di frodo,
sguazzando nel marcio di uno stagno
divento l’alchimista delle parole
vendendo oro ma è piombo fuso.

Abile manipolatore
tramuto la bionda paglia in pane,
un farabutto di classe
nel lanciare la rete delle menzogne.

Qui, si proprio da questo pulpito
predico la catena degli abbracci,
di fiori rossi al sorgere del sole,
di spine spuntate nel nascere.

Sono un pescadore di frodo,
di un amore eterno,
ma la verità è in questa penna
che verga fiumi di lacrime.

@Luciano zampini