almerighi

molti portano occhi al mare,
alcuni, in vena di strada,
li mettono sui monti, e là
aspettano la fine del mondo:
finalmente un luogo
imprendibile!

dicono, pensando si tratti
della fuga definitiva, altri
nelle malghe, su uno scoglio,
in cima al Partenone, tutti
credono nell’improbabile
unicità d’essere

nel tempo della vita
anche i treni possono prendere
colpi di sole,
un’anima li rende liberi

View original post