Momenti di poesia. Il Borgo Diamante, di Renato Papaccio

21230996_717096428491610_1041673308342630029_n

IL BORGO
DIAMANTE

Antico borgo di periferia , ci torno ogni anno
Mi appare sempre più bello
Non possiede panorama mozzafiato
come in altre località
Per chi viene la prima volta ,
offre una visione mistica,
surreale che incanta.

Alle pareti delle abitazioni murales
di ogni genere
che alla vista incanta con grande
attenzione.
Tutto ti coinvolge , ti suggestiona ,
ti rapisce
Ti fermi a guardare le vetrine ,
i negozzietti
le bancarelle bene attrezzate e
colorate ,piene
di piccoli manufatti artigianali

Con grande naturalezza ti incanti a
guardare le bellezza
della giuventù
Godi in silenzio gli incontri con belle
ragazze , rese
ancora più belle e affascinanti dalla
fresca abbronzatura
Spettacolo meraviglioso che rappresenta
questo borgo antico ,lontano dal traffico e dai rumori quotidiani.

Borgo con piccole stradine strette ,
accoglienti
Tutto intorno un silenzio illuminato

da festoni colorati
da piccole fiammelle intonate da colori diversi.
Percorsi silenziosi di sera che brami
di incontrare
qualche amica

Condividerne brevemente
un’ora d’amore
Respirando aria fresca desiderosi
solo di amare
in quell’istante si rende complice
l’odore e il profumo
dell’acqua marina.

Renato Papaccio