Momenti di poesia. Mano per mano, di Rita Donatini

Mano per mano

Illuminate orme sulla battigia
rimembrano antica rena grigia
dove nel silenzio, mano per mano,
sussurro di gioia ci prendeva piano.

Palpiti intensi in segreti rintocchi
del nostro amore incantavan gli occhi
mentre onde arcane bagnavano i passi
melodica nenia quasi una prassi.

Raro stupore aleggiava sui volti
a quella notte di luna rivolti,
storia infinita aspettavano lieti
un cantico aperto senza divieti.

Nuda risacca un saluto donava,
quel giorno infine ci allontanava
dal mare complice del nostro ardore,
furon frammenti d’immenso calore.

Ed ancor quest’oggi noi ricordiamo
il mar fatato che sempre noi amiamo.

Rita Donatini@ 29-05-2019
Foto web