Momenti di poesia. Nel dormiveglia, di Daniele Cerva

Nel tumblr_pvio0aHnfd1uvsi7jo1_540.jpg

Nel dormiveglia
singolare languore
Pianto di bimbo
perso in lontananza
Sembra la voce mia
di prima infanzia
Lo guardo mi guardo
Lacrima di cristallo
bagna la guancia
la mia guancia
nel dormiveglia
Deja vu
Maledetti
benedetti ricordi

03 settembre 2019
@ Daniele Cerva
Tutti i diritti riservati