70° anniversario del Concorso Internazionale di Musica “Viotti”, di Lia Tommi

I

l Concorso internazionale di musica “G.B. Viotti” è una competizione annuale con una storia sbalorditiva, tra le prime al mondo per fondazione, la più longeva per numero di edizioni. L’edizione 2019 è dedicata al pianoforte e celebra il 70° anniversario. Dopo la preselezione, la gara si svolgerà a Vercelli dal 9 al 19 ottobre; sono previsti diversi eventi off per festeggiare il traguardo.
Il Concorso è un gioiello culturale italiano e mondiale; alterna le sezioni di pianoforte e di canto, ma nel corso della sua lunga storia ha organizzato ben diciannove sezioni musicali. È socio fondatore della World Federation of International Music Competitions. Ha selezionato più di diecimila artisti da oltre cento nazioni e la sua preziosità è avvalorata dal palmarès dei vincitori, che proprio da questo concorso, giovanissimi, hanno iniziato carriere prestigiose.
I termini per l’iscrizione sono scaduti il 21 luglio e sono pervenute 151 domande da 29 paesi di tutti e cinque i continenti. La giuria composta da Pietro Borgonovo, Massimiliano Génot e Ruggero Laganà ha pazientemente valutato tutti i video caricati su YouTube e il 21 agosto ha pubblicato le decisioni. Arriveranno a Vercelli 64 candidati (il 36% degli iscritti, poco più di un terzo), provenienti da 20 paesi.
Venerdì 4 ottobre, alle ore 18, in attesa del Concorso, ci sarà “Direttori per un giorno!”, con alcune sorprese del Conservatorio “Cantelli” di Novara in Piazza Cavour. Domenica 6 ottobre, nell’ambito di “Raccolti Festival”, nello spazio dell’ex monastero di San Pietro Martire (via Dante, 91), si terrà, alle ore 18, la performance narrata “Il pianoforte segreto. Storie inattese nell’album del Concorso Viotti”, con Paolo Pomati e Luigi Ranghino. Continua a leggere “70° anniversario del Concorso Internazionale di Musica “Viotti”, di Lia Tommi”

Approvati e finanziati 9 progetti per il Servizio Civile, di Lia Tommi

Comune AL

Approvati e finanziati per il Comune di Alessandria
9 progetti (per 40 volontari) del Servizio Civile Universale

L’Amministrazione Comunale di Alessandria ha visto approvati e finanziati 9 progetti per complessivi 40 volontari relativamente al Bando Ordinario, emesso dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, per la selezione di operatori volontari, d’età compresa tra i 18 e 28 anni da impiegare in progetti di Servizio Civile.
Nello specifico i progetti approvati sono i seguenti (con l’indicazione delle sedi in cui verranno sviluppati): Continua a leggere “Approvati e finanziati 9 progetti per il Servizio Civile, di Lia Tommi”

Novi Ligure: denunciato per aggressione a un senza tetto, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

“Novi Ligure, aggredisce un senza tetto. Denunciato”

Personale della Polfer di Novi Ligure e Alessandria ha coadiuvato i Carabinieri della Compagnia di Novi ligure, al termine di indagini condotte in collaborazione con, hanno deferito in stato di libertà un pregiudicato varesino M.F., di anni 35 reo di aver aggredito un cittadino bulgaro, senza tetto, di anni 46. I fatti sono accaduti all’interno della Stazione ferroviaria di Novi Ligure, lunedì sera, presumibilmente per ragioni inerenti l’occupazione dei locali della Stazione ferroviaria a seguito del quale il senza tetto bulgaro ha subito diverse contusioni al corpo e ricoverato successivamente presso il locale ospedale.
M.F. è stato deferito all’AG e dovrà rispondere di lesioni personali aggravate e porto di armi abusivo di armi.
Inoltre sono state elevate diverse sanzioni amministrative ad M.F. e ad altri tre senza tetto presenti all’interno della ferrovia di Novi Ligure, quali la sosta non consentita in ambiente ferroviario…

View original post 12 altre parole

Un protocollo con la Polizia di Stato per proteggere le aziende dai reati informatici, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

Questura di Alessandria

“Un protocollo con la Polizia di Stato per proteggere le aziende dai reati informatici”

E’ stato firmato nella mattina di mercoledì 10 luglio, presso la Questura di Alessandria alla presenza del Sig. Questore Dott. Michele Morelli, un protocollo d’Intesa tra la Società BCUBE S.p.A. e il Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni Piemonte e Valle d’Aosta.

L’accordo, di durata triennale, è finalizzato alla condivisione e all’analisi delle informazioni idonee a prevenire e contrastare attacchi o danneggiamenti alle infrastrutture informatiche della Società.
Una collaborazione che consentirà di adottare procedure di intervento e di scambio di informazioni utili a prevenire efficacemente i crimini informatici, l’indebita sottrazione di informazioni o qualsiasi ulteriore attività illecita conseguenti al tentativo di attacco informatico con finalità di interruzione dei servizi di pubblica utilità.
Il protocollo prevede altresì attività formative congiunta sui sistemi e sulle tecnologie idonee al contrasto dei crimini informatici.

La Polizia…

View original post 68 altre parole

Bimbo di 4 anni ritrovato in strada dalla Polizia, di Lia Tommi

“Bimbo di 4 anni scavalca l’impalcatura edile della sua abitazione raggiunge la strada e si smarrisce al Cristo: ritrovato dalla Polizia”

E’ accaduto il 5 settembre alle 06.10 circa del mattino al quartiere Cristo. Gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti a seguito di una segnalazione ricevuta dalla Sala Operativa della Questura, di un bambino di circa 4 anni, avvistato da alcuni passanti mentre si aggirava tra le strade del quartiere.
Giunta immediatamente sul posto la Volante intercettava il bambino nelle vicinanze di un noto pub del Cristo mentre camminava solo e vestito esclusivamente di un paio di slip.
Il bambino veniva perciò recuperato dagli operanti e condotto presso i vicini uffici della società di vigilanza “Rangers” per le prime cure del caso. Il bimbo appariva in buono stato di salute anche se spaventato, disorientato ed infreddolito.
Dopo averlo accudito e tranquillizzato, il piccolo veniva condotto dai poliziotti per le vie del quartiere alla ricerca di informazioni ed indizi utili al ritrovamento della sua abitazione e dei suoi familiari. Continua a leggere “Bimbo di 4 anni ritrovato in strada dalla Polizia, di Lia Tommi”

“Cumuli neri portano pioggia ” al Chiostro, di Lia Tommi

CUMULI NERI PORTANO PIOGGIA Sabato 14 settembre 2019. Ore 21.30
Cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.
In caso di maltempo Sala dell’Affresco del Chiostro di Santa Maria di Castello.

Borgo del Teatro, collezione estate – autunno

Cumuli neri portano pioggia
Tratto dal romanzo “La colpa di una madre” di Maria Adele Garavaglia edizioni Interlinea.
Con: Mariarosa Franchini, Giacomo Zamponi, Gianni Uda, Daniele Mennella, Lorenzo Scendrate
Regia: Mariarosa Franchini, Eleonora Calamita.
Musiche e arrangiamenti: Maurizio Tomasi.

Compagnia I Sognattori.

Premio Stella d’Argento 2006 al miglior monologo X Rassegna Nazionale di Teatro della città di Allerona (Terni)
Premio migliore attrice e premio del pubblico come miglior spettacolo X Edizione della rassegna/concorso “Convitto e alloggio” (Cuneo – 2011)
Secondo premio al concorso “Il teatro del camaleonte” (Orbassano – 2013) Continua a leggere ““Cumuli neri portano pioggia ” al Chiostro, di Lia Tommi”

24 ore teatrale di Cristina Saracano

Ritorna a Castelnuovo Bormida la 24 ore teatrale, dalle 18,30 di venerdì 13, fino a sabato 14 settembre.

Inizia con una conferenza stampa, a seguire proiezioni teatrali, a mezzanotte, fiabe recitate per le vie di Castelnuovo Bormida, sabato, altre proiezioni teatrali, pranzo su prenotazione, e, in serata, musica live in piazza.

Per informazioni e prenotazioni:

Angela 3393055062.

A cura del teatro del Rimbombo.

Una Storia Vera! “Sant’Ana incubo in Venezuela” di Vincenzo Contino

A cura di Manuela Moschin

Ciao a tutti, oggi vi segnalo un romanzo davvero toccante.

Si tratta del romanzo intitolato “Sant’Ana incubo in Venezuela” di Vincenzo Contino ispirato a una storia vera: la drammatica prigionia, da innocente, di un italiano in uno dei peggiori penitenziari del Venezuela. Un incubo durato 4 anni. Sant’Ana – incubo in Venezuela è edito da Media&Books, con la revisione editoriale di Santo Strati.

Complimenti Vincenzo!

Sinossi

Una prigione spaventosa, in una sperduta regione del Venezuela, e un clamoroso errore giudiziario che sembra non trovare mai soluzione. Un’angoscia durata quattro anni, tra sangue, morti, torture, perversioni, ma anche amicizie nate dentro il carcere e, soprattutto, un amore che sembrava impossibile. Gli ingredienti ci sono tutti per un romanzo intenso e vitale, dove i protagonisti sono la violenza e la paura, pur sempre affiancati dalla speranza e dalla fede, ma con la tentazione continua di cedere a una brutalità cieca e inumana per difendere la propria sopravvivenza e sognare la libertà.

Chi è Vincenzo Contino?

Nato a Roma il 03/03/1968. Residente ad Aprilia (Lt) Autore le Nuovo Romanzo “Sant’Ana incubo in Venezuela ” pubblicato da MEDIA&BOOKS di Santo Strati.

Titolo:”Sant’Ana incubo in Venezuela”

Autore: Vincenzo Contino

Pagine: 432

Editore: Mediabooks

 

Momenti di poesia. Evoluzione, di Antonio Meola

Momenti di poesia. Evoluzione, di Antonio Meola

evoluzione.jpg

Evoluzione

È il destino
che sceglie per te,
lui prepara la strada
a te, non resta altro
che percorrerla
ma attento
lungo il cammino
lui fermo non sta
e qualche imprevisto
certamente ti regalerà .
È il destino
che sceglie per te
ma se seguirai
l’energia del tuo cuore
anche i passi falsi
ti aiuteranno nel cammino,
ti aiuteranno a capire.
Ti farà cadere
ma la tua anima
ti darà la forza di rialzarti
e con più sicurezza
tu andrai avanti,
qualsiasi cosa
lui ti proporrà
a te servirà
accettare la sfida
perché tutto sarà
parte del tuo cammino
e se la tua coscienza
attenta terrai
nulla in questa vita
sarà stato vano
e tu sicuramente
alla fine arriverai.

Melanto
( Antonio Meola )

poeta da quattro soldi

foto presa dal web

Momenti di poesia. Dammi un istante di te, di Savino Calabrese

Momenti di poesia. Dammi un istante di te, di Savino Calabrese

dammi.jpg

Ti dico,
ho bisogno
del tuo
amore,
guardami,
io nulla
sono
senza di
te.

Vorrei
far
brillare i
tuoi
occhi
belli
come
petali
di luce.

Vorrei
respirare
i tuoi
capelli,
abbracciarti
cuore a
cuore,
trascinami
pure
nel
buio
più
profondo,
io non
avrò
timore.

Savino calabrese.
Dammi un istante di te.

Momenti di poesia. Che senso ha vivere senza amore?, di Anna Giancarlo

Momenti di poesia. Che senso ha vivere senza amore?, di Anna Giancarlo

Nuvole.JPG

Che senso ha vivere
senza amore?
Che senso ha sognare
e nel giungere all’alba
non trovare altro che
vento?
Nuvole sature di pioggia
vagano in un cielo plumbeo,
sature del dolore di
un mondo quasi perso…
Lacrime celate in un volto
che esprime dolore,
lo sguardo si perde oltre
l’infinito,
oltre quella linea di confine
tra cielo e mare.
Le mie orme s’imprimono
nella sabbia umida sulla riva:
presto le onde le cancelleranno
porgo il mio ultimo saluto
all’estate che ormai fugge via
e un dolce soffio di vento
accarezza l’anima mia…

Anna Giancarlo

NASCOSTO CON ME STESSO

Nascosto con me stesso,
posato nel silenzio
e pacato al rumore forte
che mi invade dentro,
prendo quello che viene
e poso quello che ho fatto,
non voglio scegliere del futuro
rovinando sul passato,
e so bene che non ci sono
altre buone possibilità
per dire una sola parola,
e allora rimango con le spalle
in primo piano
e del mio davanti,
solo io conosco a memoria
quegli occhi bagnati,
e quel mezzo sorriso sulla bocca.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web

EDMONDO DE AMICIS – CUORE

Certo parlare di sentimenti, di valori,di principi e di scuola, oggi sembra piuttosto banale, insulso, oserei dire quasi osceno, non esistono più i suddetti e tanto meno esiste una scuola in cui si tenda a far conoscere questi ideali, queste basilari forme di quotidiano vivere per un normale e sereno scorrere giornaliero tra la gente.
Il libro che oggi voglio ricordare, è un libro che ha avuto il suo massimo successo quando ancora in Italia vigevano forme di insegnamento valide e costruttive, certo i tempi sono molto cambiati, la società di allora è assolutamente diversa in ogni senso, ma la positività di queste pagine sono gli insegnamenti basilari che il De Amicis tende a dare e a far conoscere e seguire. Oggi parlare di sacrificio, di sopportazione al dolore, di rinuncia a desideri individuali in virtù di un bene sociale, sono al di la del nostro pensare eppure, non dico esageratamente seguite, ma con una intelligente moderazione, penso che sarebbero ancora delle valide tematiche per una società tanto allo sbaraglio come la nostra. Il sentimento di cooperazione e di amicizia ormai sono dimenticati, vigono soltanto in social e in freddi incontri saltuari, dimenticando pure il rispetto del nostro prossimo, qualsiasi ceto e razza essi siano , anche se ritengo e sottolineo che di razze al mondo c’è n’è una sola e si chiama razza umana. Continua a leggere “EDMONDO DE AMICIS – CUORE”

Momenti di poesia. RICONOSCERSI… di Rita Frasca Odorizzi

Momenti di poesia. RICONOSCERSI… di Rita Frasca Odorizzi

tumblr_cb9fa082094b113540aa2e0c51ecca9f_30e638d9_640.png

RICONOSCERSI…

E mi percorre in seno,

un pensiero d’ombra,

che cerca luce, senza redimersi,

e guardandomi in un riverbero,

nel barlume di un attimo

di intimità, mi sono chiesta:

chi sono..e non mi sono riconosciuta..

E nel tramonto degli anni,

nella mia ultima, ma anche unica stagione,

mi sono ritrovata nell’ardore,

di un sangue vivo,

ma anche nei rappresi

coaguli di un tempo violato

da mille banderillas,

piantate,

in un cuore di brace,

dal matador..

Nella diaspora degli anni,

nei lunghi silenzi,

nello scandire di un tempo

senza dignità, una capinera,

sconvolta nel suo nido,

ha pianto la fine

delle emozioni incontrollate,

prima che la bufera,

a colpi di passione

e di infinita sofferenza,

la costringesse,

ad un albore di rinascita,

tra i lapilli di un vulcano,

in eruzione carsica,

che con la sua lava incandescente,

ne lavasse l’onta,

per incarnare un Amore Sacro,

con un marchio di furore..