Momenti di poesia. PAGINA D’AUTUNNO, di Federica Mennuni

Momenti di poesia. PAGINA D’AUTUNNO, di Federica Mennuni

pagina.jpg

PAGINA D’AUTUNNO

Vorrei essere la donna
che si sveglia al tuo fianco
il primo giorno dell’anno.
Prenderti per mano,
raccontarti le mie paure
senza spegnere il tuo sorriso
che è sempre stato il mio orizzonte.
E con la musica nel tempo
cambiare il destino
che ha scelto per noi.
Vorrei essere la stella cadente
che ogni sera cerchi nel cielo
e caderti come una luce nel cuore.
Invece sono solo
un pianoforte senza note,
aspetto di toccare l’infinito
davanti al cancello chiuso
di un luna park vuoto.
E sotto un lampione acceso
lascio che la pioggia mi scivoli addosso
come questo dolore
che bagna ogni centimetro di pelle.
Ho solo una maglia blu
del colore dei sogni
che odora ancora di te,
e mi ricorda una pagina d’autunno.

Federica Mennuni

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...