Momenti di poesia. RICORDI BAGNATI, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

Ricordi.jpg

RICORDI BAGNATI

Ti perdo quando l’anima mia piange
Quando il sole è oscurato dalle nubi
Ed ecco che si annebbia il mio orizzonte
E ti eclissi tra il grigiore del dolore

Nel mio mondo solo un suono tetro
Come fosse una fredda notte d’inverno
Con i tuoni che rompono il silenzio
Ed i lampi che squarciano il firmamento

E’ triste l’universo senza averti
E’ un prato scolorito senza fiori
Una sfera che non ha punti d’appoggio
Un mare senza sale ormai ghiacciato

Cerco di asciugarle le mie lacrime
Di diradare il buio che mi opprime
Di illuminare il mio cielo di profumi
E i ricordi colorar senza amnesia !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone