UN MOTO INANIMATO, di Silvia De Angelis

un moto inanimatobis

Nella pallida trasparenza lunare

muovi assorti passi

dediti all’ebbrezza

d’un nido lontano

Rivelò certezze

nel mietere sonorità e intarsi

cadenzati da golosi grappoli

Appesa

a quella remota vertigine

ti dondoli

nell’indifferenza

d’un moto inanimato

sognando

sussurri e vibrazioni

oltre la serratura

d’occhi attoniti

sull’essenza

d’una verità senza peso

@Silvia De Angelis 2019

Commenti

Post più popolari

3 pensieri riguardo “UN MOTO INANIMATO, di Silvia De Angelis

  1. Sento in me la nostalgia, il rimpianto di tutto quello che non ho colto e che avrei potuto cogliere, soprattutto osare di più per assaporare meglio certi momenti che sono passati ma pesano come macigni. Sento queste cose passeggiando sotto questa tua splendida luna che mi osserva indifferente, appesa al suo cielo corvino. Poesia che ho apprezzato tantissimo.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...