Momenti di poesia. SOGNO IL TUO MARE, di Michele Vene

SOGNO IL TUO MARE

Quando mi sveglia
il sole del mattino
al ciel rivolti
gli occhi miei sospirano,
ancor nell’estasi di un sogno
quasi vero.
E i miei pensieri non
lo vogliono lasciare,
così si aggrappano con forza
in alto mare,
alla tua terra
e a quella luce che
mi inebria.
Così sarò Scirocco o
vento di Maestrale,
alito caldo o fresco
ma sarò respiro,
sulla tua pelle liscia
quale vela bianca
…da te verrò
oltrepassando la distanza,
sei tu il mio porto,
l’unica mia speranza!

Michele Vene