I segreti del cuore: febbraio

https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/10/febbraio.jpg

 

Non ho deciso di conoscerti, non lo avevo neanche lontanamente desiderato. E’ successo, è successo tutto senza volerlo, senza aspettarlo. La mia vita più complicata di così non poteva essere. No, il fatto è che io sono semplicemente complicata. Stare al mio fianco, non è per niente facile.

“non nascondere il segreto del tuo cuore, amico mio!

Dillo a me, solo a me, in confidenza.

Tu che sorridi così gentilmente, dimmelo piano,

il mio cuore lo ascolterà, non le mie orecchie.

La notte è profonda, la casa silenziosa,

i nidi degli uccelli tacciono nel sonno.

Rivelami tra le lacrime esitanti,

tra sorrisi tremanti

tra dolore e dolce vergogna,

il segreto del tuo cuore.

(Tagore)

Possibile che devo trovare sempre dei muri? Prima o poi li abbatto, non è da me arrendermi. Nevica! I ricordi si fanno sentire, sempre più forti e prepotenti che mai, come la candida neve di questa sera d’inverno.

Passerà… passerà anche questo inverno gelido.

“l’amore è un faro che è fisso

e sovrasta la tempesta

o forse è la tempesta stessa,

che ti sbatte, ti stordisce,

ti travolge e ti sconvolge,

ti sommerge fino a farti

arrivare al punto di credere

di morire soffocato dal sale

delle sue acque prima di farti

riemergere per inspirare

profondamente la dolce brezza marina

(William Shakespeare)

Tutto è iniziato con un messaggio, un augurio carino da un numero che non conosco affatto. Ho risposto per educazione, ricambiando gli auguri anche se non avevo idea di chi fosse. Ed io che avevo sperato in un ammiratore segreto, l’uomo dei miei sogni, il mio principe azzurro. Quanti treni sono passati nella mia vita ed io non sono mai salita su quello giusto.

Si dice: fai bene e scordatene. E’ vero. Ma chi è abituato ad adoperarsi per gli altri, continuerà a farlo, sempre. Non importa se verrà trattato male, non importa se verrà messo da parte, non importa se gli verranno attribuite colpe ingiustamente. Continuerà in ogni modo, con qualsiasi mezzo a dare conforto, a dare consigli. Un amico puro, gentile, sincero, non può cambiare, conserverà la sua sensibilità interiore, non cambierà, conserverà nel tempo il suo essere speciale. Continua a leggere “I segreti del cuore: febbraio”

un modesto poeta….

Sono un modesto poeta

mercante di parole

che mi escono dal cuore…

Sono magie incomprensibili

un dono di cui

mai chiederei perdono

sgorgano come scintille dal cielo

mistero gaudente di cui

mi sento fiero

parlo d’ amore e di speranza

e non ne avrò mai abbastanza

di scrivere dalla mia stanza

un mare di parole che

fuoriescono dal cuore

un mare di versi che nell’aria

non sono dispersi…

Ecco, fresco di stampa, il nuovo romanzo di Angelo Marenzana, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Alessandria: È uscito il 27 febbraio il nuovo romanzo di Angelo Marenzana: ” il delitto del fascista Nuvola nera “, edito da Sergio Fanucci Editore

Siamo nell’aprile del 1945. La città è stremata dai bombardamenti anglo americani dell’ultimo anno. A pochi giorni dalla liberazione viene scoperto il cadavere di Egidio Visconti detto Nuvola Nera, fascista della prima ora stroncato sulla porta di casa da un colpo inferto nel cuore. Tutto fa pensare a un primo regolamento di conti in vista dell’imminente liberazione. Ma qualcosa stona per Lorenzo Maida, ex poliziotto e commerciante di tessuti coinvolto nelle indagini per fare un favore al commissario Vito Todisco, cognato e amico di sempre. Soprattutto quando si scopre un secondo cadavere, quello dell’amico fraterno di Visconti, Osvaldo Mantelli. Due omicidio dalle caratteristiche simili, sabbia in bocca di entrambi, forse un rito. O un legame di sangue inscindibile. Maida entra sulla scena del delitto in…

View original post 66 altre parole

Provvedimenti viabili

dal 2 ottobre 2019
Lavori di rifacimento della pavimentazione
piazzale Berlinguer – Alessandria

Per permettere lo svolgimento dei lavori di fresatura e bitumatura sul Piazzale Berlinguer dal giorno 02/10/2019, dalle ore 07.00 del giorno 02/10/2019 fino a termine lavori, sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata in Piazzale Berlinguer, come da relativo crono-programma previsto ed esposto sulla segnaletica mobile di cantiere ivi presente.

————————————————–

dal 3 al 13 ottobre 2019
Parco Divertimenti al Rione Cristo
piazza Ceriana – Alessandria

Per permettere il posizionamento delle attrazioni del Parco Divertimenti su piazza Ceriana al quartiere Cristo in programma dal 03 al 13 ottobre 2019 e considerato che le attrazioni sono presenti sula piazza Ceriana a partire dal lunedì 30 settembre 2019, in annullamento della precedente Ordinanza n. 569, i nuovi provvedimenti viabili prescrivono che dalle ore 00:00 del 30/09/19 alle ore 21:00 del 13/10/19 sono vietati il transito e la fermata con rimozione forzata in Piazza Ceriana, sede rialzata (a termine del mercato rionale) e nell’Anello viabile di piazza Ceriana, lato Poste.
Da tale divieto sono esclusi i mezzi operativi del Parco divertimenti.

————————————————–

4 ottobre 2019
Manifestazione in onore di San Francesco d’Assisi, Patrono d’Italia
corso Cavallotti – Alessandria

Per permettere lo svolgimento della consueta manifestazione in onore del Santo Patrono d’Italia San Francesco in programma il 04/10/19 presso i locali della scuola elementare “Carducci”, dalle ore 00:00 alle ore 13:00 del giorno 04/10/19 è vietata la fermata con rimozione forzata in Corso Cavallotti, nel tratto compreso tra piazza Carducci e via Pistoia, lato sinistro di marcia.
Da tali divieti sono escluse le auto delle autorità presenti alla cerimonia.

————————————————–

5-6 ottobre 2019
Lavori edili in un fabbricato
via Bergamo – Alessandria

Per permettere lo svolgimento dei lavori edili del fabbricato ubicato in via Bergamo 46 mediante ausilio di mezzi operativi (Piattaforma elevatrice), in programma dal 05 al 06/10/2019, dalle ore 08:30 alle ore 17:00 dei giorni 05 e 06/10/2019 sono vietati il transito e la fermata con rimozione forzata in via Bergamo, tratto compreso tra via Trotti e corso Roma, per il transito e posizionamento del mezzo operativo.

————————————————–

9 ottobre 2019
Lavori di taglio di una pianta ad alto fusto
via dei Preti – Alessandria

Per permettere lo svolgimento dei lavori di taglio pianta ad alto fusto in Via Dei Preti mediante l’utilizzo di macchine operatrici, in programma il giorno 09/10/2019, dalle ore 07.00 alle ore 17.00 del giorno 09 ottobre 2019, sarà in vigore il divieto di transito in Via dei Preti, nel tratto stradale compreso fra Via Forlanini e Strada Cerca, eccetto traffico locale e residenti che avranno accesso/uscita dalle proprie attività/abitazioni da Strada Cerca.

————————————————–

Martin Eden: «tutta la memoria in un volto che ci somiglia» (C. Levi) di Nuccio Lodato

Martin Eden: «tutta la memoria in un volto che ci somiglia» (C. Levi)

Nuccio Lodato

https://appuntialessandrini.wordpress.com/

Alessandria: Questo nuovo, straordinario film di Pietro Marcello (riuscito, insieme, a spopolare nei consensi critici di Venezia e a superare già il milione e mezzo di incassi in circuito) si situa, nella sua assoluta e imprevedibile libertà, al di fuori da ogni schema. E può suscitare due diverse e opposte reazioni: una da quanti all’oscuro dei precedenti lavori suoi in regìa e di Maurizio Braucci in sceneggiatura; l‘altra di chi invece li avesse già messi a fuoco.

Il primo gruppo è reso certo maggioritario dalle angustie sempre più pesanti della logica distributiva e dell’agonìa delle sale. In esso, almeno ove presenti potenziali valenze di ascolto adeguato, la sorpresa sarà stata assoluta e (ci si augurerebbe: non v’è certezza!) festosamente disorientante.

Per l’altro, naturalmente minoritario, la visione avrà rappresentato una rassicurante e definitiva conferma di quanto promesso da La bocca del lupo o anche, per i più addentro,Il passaggio della linea o Bella e perduta, per limitarsi ai titoli di maggior durata.  Continua a leggere “Martin Eden: «tutta la memoria in un volto che ci somiglia» (C. Levi) di Nuccio Lodato”

Domenico Ravetti (Pd): “Sanità in Provincia di Alessandria: i nodi sono venuti al pettine”

Domenico Ravetti (Pd): “Sanità in Provincia di Alessandria: i nodi sono venuti al pettine”

“Basta con le lamentele dei sindaci di centrodestra. E’ arrivato il tempo per loro di proporre delle soluzioni” dichiara il Presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale Domenico Ravetti.

Ravetti.png

“A proposito della sospensione dell’attività ambulatoriale di Pediatria presso l’ospedale di Tortona – spiega il Presidente Ravetti–  ho letto le dichiarazioni del sindaco leghista che pare essersi molto arrabbiato. Quel sindaco leghista è proprio lo stesso che, dal palco, in campagna elettorale, veniva rassicurato dal capo nazionale della Lega sul glorioso futuro della sanità tortonese nel caso di vittoria di Cirio in Regione Piemonte”.

“Verrebbe da rispondere con ironia agli sfoghi del sindaco leghista di Tortona al quale sfugge che lui e il suo Partito hanno vinto le elezioni e da più di 100 giorni sono al Governo del Piemonte e i problemi non li devono più raccontare, ma risolvere. Inoltre, visto che questo esponente leghista pare essersi candidato a fare il presidente dell’assemblea dei sindaci dell’ASL Al, (con il vice di Forza Italia) verrebbe da chiedergli un po’ di pazienza con i sindaci del PD e delle liste civiche che hanno deciso di saltare il banchetto già preparato con la sua poltrona riservata” prosegue Ravetti.

“Ma il tema della nostra sanità – conclude Domenico Ravetti – è troppo importante, molto più importante del conflitto politico e riguarda la salute dei cittadini della provincia di Alessandria. Quindi, non mi abbandono ad alcuna ironia, ma invito chi governa a decidere quale strada percorrere e a farlo in fretta. I problemi sono molti e vanno presi in esame e risolti senza ulteriori rinvii; vedremo con quanto coraggio e con quanta coerenza li affronteranno i sindaci del centrodestra della nostra provincia”.

La poetessa Elsa Salpietro su Alessandria today

La poetessa Elsa Salpietro su Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografie e le poesie della poetessa Elsa Salpietro.

Poesie Furbe di Elsa Salpietro.png

SINOSSI di “Poesie Furbe” di Enza Salpietro

La mia avventura poetica è fatta di sogni, emozioni, gioie, sofferenze, delusioni, consapevolezze e voglia di sorridere alla vita così com’è. Ho voluto descrivere in modo semplice e garbato quello che ho provato osservando un paesaggio maestoso, un volto raggiante, un fatto curioso, un animaletto insolito, le mie sensazioni venendo a conoscenza di una notizia triste, di un disastro climatico, cercando sempre di smorzarne le punte estreme.

Non si tratta di uno sfogo personale, nelle mie poesie c’è un pò di tutti voi, io ho avuto la fortuna, non la capacità – perché di questo si tratta – di riuscire  a concretizzare in poche parole degli stati d’animo che sono di tanti, penso che molti di voi si riconosceranno in qualche frase sparsa fra le mie rime, e diranno “è vero, l’ho provato anch’io”, “è vero, è così “.

Se questo accadrà potrò dire che le mie poesie hanno avuto una ragion d’essere e che mi hanno attraversato usandomi come strumento per raggiungere gli animi che di esse hanno bisogno. Per quanto mi riguarda per me è stato un grande onore essere stata sfiorata dalla poesia, la cosa più bella che mi sia capitata in tutta la vita.

Elsa Salpietro foto.png

Note biografiche

Nata in provincia di Catania, una città che ho sempre amato, non ho mai desiderato lasciare la mia bellissima Sicilia.

La Laurea in Lettere Moderne, conseguita presso la Facoltà di Lettere e filosofia dell’Università degli Studi di Catania, mi ha permesso di approfondire interessi e passioni che già mi appartenevano. Continua a leggere “La poetessa Elsa Salpietro su Alessandria today”

Tramontato era il sole, di Nadia Pascucci

Tramontato era il sole, di Nadia Pascucci

Tramontato

Tramontato era il sole
Caduta era la neve.
Travolta da ricordi si ripiegava su se stessa.
Cercava la sua voce con occhi devoti.
Non si sentiva più nuvola,vento e rondine.
Aveva assaporato istanti di felicità,
persa nel ramo infinito del cielo.
Nei suoi sogni c’era vita,
c’erano perle nascoste nel cuore,
poesie non scritte rimaste impigliate
nella rete dell’anima.
Ora uscivano alla rinfusa ,
come musica quieta.
Si sentiva foglia senza ramo,
quell’assenza le toglieva l’aria.
Nonostante tutto lo sentiva vicino,
con la sua simpatica ironia,
a riempire il vuoto che portava dentro,
e ad ascoltare i suoi dubbi.
Il suo cuore non voleva altro che parlare di lui,
e in quella solitudine colma di nostalgia,
soavi pensieri cavalcavano battiti di ali
in dissolvenza…

Nadia Pascucci@ 21 maggio 2019
ore 19,00 21 maggio

STORIA DELL’ITALIA UNITA Generazione e corruzione di uno Stato nazionale, di Marcello Croce

STORIA DELL’ITALIA UNITA  Generazione e corruzione di uno Stato nazionale, di Marcello Croce

Introduzione di Giuseppe Parlato

Alessandria:  storiografia contemporanea si è un po’ persa la buona abitudine alle storie di lungo periodo scritte da un solo autore.

Gambarina locandina.jpg

Basterebbe questa considerazione per sottolineare la novità metodologica rappresentata da questo volume di Marcello Croce, studioso coraggioso e anticonformista che ha voluto analizzare in termini culturali e filosofici il percorso tortuoso e complesso dell’Italia unita dal particolare punto di vista dello Stato nazionale.

Altro elemento di rilievo è il fatto che ci si trova di fronte a un modello di “storia totale”, che va dall’analisi delle vicende politiche, vero asse portante della narrazione, agli aspetti di natura economica, dallo scenario internazionale all’attenta lettura dei fenomeni di costume e culturali, dalla originale analisi del ruolo della Chiesa nella storia italiana agli aspetti più politologici quali la trasformazione, fino al loro annullamento, dei concetti di rappresentanza politica e di sovranità nazionale. Continua a leggere “STORIA DELL’ITALIA UNITA Generazione e corruzione di uno Stato nazionale, di Marcello Croce”

Pagare tutti per pagare di meno, sogno o realtà ? di Pier Carlo Lava 

Pagare tutti per pagare di meno, sogno o realtà ? 

di Pier Carlo Lava

Alessandria post: Uno dei maggiori cancri del nostro paese, forse il più importante, che non ci consente un adeguato sviluppo è senza ombra di dubbio l’evasione fiscale, secondo una stima del Governo sarebbe di oltre 100 miliardi di euro, una cifra enorme che corrisponde a circa il 5% del prodotto interno lordo.

soldi-640x342.jpg

Un recupero massiccio dell’evasione fiscale è sempre stato l’obiettivo dichiarato di tutti i governi che si sono succeduti nei decenni ma sinora mai realizzato, se fosse raggiunto consentirebbe di effettuare forti investimenti per una politica sulle energie rinnovabili che tuteli l’ambiente con particolare riferimento alle grandi città altamente inquinate, per la mesa in sicurezza del territorio con interventi nelle zone a maggiore criticità dove periodicamente succedono alluvioni, smottamenti, per incentivi alle famiglie in difficoltà, per la riduzione effettiva del cuneo fiscale e quindi per mettere più soldi belle tasche degli italiani, ecc.ecc.

Il Governo giallo – rosso M5S e PD, appena insediato dopo il ribaltone estivo a seguito del Harakiri della Lega, ha annunciato misure per il recupero dell’evasione fiscale incentivando l’utilizzo dei pagamenti tramite carte di credito e bancomat, con bonus per i cittadini, una riduzione delle commissioni per i commercianti e maggiori controlli, riuscirà nel proprio intento, sarà la volta buona?…, noi ovviamente ci speriamo anche se restiamo dubbiosi, perciò non resta che attendere per verificare i risultati. Continua a leggere “Pagare tutti per pagare di meno, sogno o realtà ? di Pier Carlo Lava “

4° Edizione della rassegna di cortometraggi. dalla Benedicta…., Libertà Van Cercando

4° Edizione della rassegna di cortometraggi. dalla Benedicta…., Libertà Van Cercando

e mostra dei progetti di artisti contemporanei presenti alla Benedicta.

Anche la quarta edizione della rassegna di cortometraggi sulla Benedicta si articolerà come le tre precedenti in quattro incontri programmati in altrettanti comuni, due in Piemonte, Ovad
a e Valenza e due in Liguria, Campo Ligure e Genova Bolzaneto e anche questa volta, grazie alla collaborazione della Abbey Contemporary Art, ci sarà una mostra dei progetti degli artisti contemporanei presenti alla Benedicta: Nanni Balestrini, Letizia Battaglia, Piergiorgio Colombara, Piero Gilardi, Hans Hermann, Kim Jones, Setsuko, Daniel Van De Velde.
  • Ovada, Sabato 5 Ottobre 2019, alle ore 16,30, alla Loggia di San Sebastiano,                                                              “ Il Rastrellamento”(2006), regia di Maurizio Orlandi

Interverranno : il Sindaco Paolo Lantero,  Corrado Morchio presidente della sezione locale Anpi e Claudia Siri dell’Anpi.

  • Valenza, Venerdi 18 Ottobe 2019,alle ore 21,  al Centro Comunale di Cultura, 

“Il senso della Libertà”(2010), regia di Salvo Cuccia.

Interverrann

o : il Sindaco Gianluca Barbero,  Giovanni Bosco presidente della sezione locale Anpi e Enrico Ghiotto,dell’Associazione Memoria della Benedicta.

  • Campo Ligure , Sabato 19 Ottobre 2019, alle ore 16, nella ex Casa della Giustizia

“ Il Bivio”(2009), regia di Maurizio Orlandi

Interverranno : il Sindaco Giovanni oliveri, Giuseppe Macciò presidente della sezione locale Anpi e Giacomo Lertora,del Centro di Documentazione “Logos”

  • Genova Bolzaneto, Sabato 26 Ottobre 2019, alle ore 16,30, presso La Casa della Resistenza

“Il senso della Libertà”(2010), regia di Salvo Cuccia.

Interverranno : il Sindaco del V municipio Romeo Federico, Silvia Addonide della Casa della Resistenza,

 Daniele Borioli, Presidente dell’Associazione Memoria della Benedicta.
Promotori e patrocinatori dell’iniziativa sono l’Associazione Memoria della Benedicta, la Provincia di Alessandria, l’ANPI di Alessandria e Genova e le sezioni locali interessate, i quattro Comuni sedi degli eventi, l’Abbey Contemporary Art, il Parco Naturale Capanne di Marcarolo, l’Unione Montana “Dal Tobbio al Colma”.
L’ingresso è libero.

Continua a leggere “4° Edizione della rassegna di cortometraggi. dalla Benedicta…., Libertà Van Cercando”

UPO. SCLEROSI MULTIPLA: DAI GENI DI RISCHIO ALLE DISFUNZIONI DEL SISTEMA IMMUNITARIO.

UPO. SCLEROSI MULTIPLA: DAI GENI DI RISCHIO ALLE DISFUNZIONI DEL SISTEMA IMMUNITARIO. PUBBLICATO SU SCIENCE IL PIÙ GRANDE STUDIO GENETICO SULLA SCLEROSI MULTIPLA RADDOPPIA IL NUMERO DI GENI COINVOLTI NELLA SUSCETTIBILITÀ ALLA SM.

logo-base-upo-3.jpg

Un passo avanti nella comprensione dei meccanismi alla base della malattia della SM per capire il ruolo funzionale delle varianti genetiche associate all’insorgenza della sclerosi multipla

Pubblicata il 27 settembre su “Science” la ricerca internazionale che raddoppia le nostre conoscenze sulla genetica della sclerosi multipla (SM). È stata identificata dagli studiosi una mappa genetica dettagliata della sclerosi multipla e descritta l’implicazione funzionale dei geni nelle cellule del sistema immunitario coinvolte nella SM. A condurre lo studio è l’International Multiple Sclerosis Genetic Consortium (IMSGC) il gruppo internazionale che studia la genetica nella sclerosi multipla e che è composto da più di 80 centri di ricerca in tutto il mondo.

Lo studio (Multiple sclerosis genomic map implicates peripheral immune cells and microglia in susceptibility) ha identificato oltre duecento regioni del genoma umano che influenzano un gran numero di diverse cellule immunitarie, evidenziando il fatto che questa malattia non è causata da un singolo tipo di cellula immunitaria, ma piuttosto da un’ampia disfunzione del sistema immunitario.  Continua a leggere “UPO. SCLEROSI MULTIPLA: DAI GENI DI RISCHIO ALLE DISFUNZIONI DEL SISTEMA IMMUNITARIO.”

MAGLIA ETICA ANTIDOPING

MAGLIA ETICA ANTIDOPING

Alessandria: Sarà il prof. Renato Balduzzi, ministro della salute 2011-2013 e ordinario di Diritto costituzionale nell’Università Cattolica a concludere, sabato 5 ottobre a Molino dei Torti, la Conferenza-stampa che farà il punto sulle iniziative volte a promuovere lo sport sano, a vantaggio della salute di giovani e meno giovani.

balduzzi

Ancora una volta riparte da Molino dei Torti, in occasione dell’87.o Circuito ciclistico molinese, una delle corse storiche più importanti della Bassa Valle Scrivia, il messaggio sportivo e culturale di Maglia Etica Antidoping.

Un meccanismo semplice, che prevede l’accettazione di sottoporsi volontariamente, a fine gara, a test a tutela della salute, dopo aver conquistato gli specifici traguardi volanti dedicati alla prevenzione.

E ancora una volta i Nas saranno presenti con uno stand per esprimere il loro convinto sostegno alle iniziative antidoping e illustrare quanto il Reparto Carabinieri per la Salute sta facendo in questo delicato settore. Importanti anche le sponsorizzazioni dell’evento culturale, con il coinvolgimento del Gruppo Guala e della Italvalv di Basaluzzo Continua a leggere “MAGLIA ETICA ANTIDOPING”

a mio padre…

Nonostante le ferite nel mio animo

solchi profondi e respiri di dolore

papà io ti ricordo con amore

non ti posso odiare padre mio

posso solo amarti…

Vivi dentro di me

eri malato e mal curato

il mio cuore si è aperto

come uno scrigno

e ti ha perdonato…

Eri mio padre

il tuo ricordo mi accompagna

agli albori della vita

la tua esistenza dentro di me

non è finita

sussurri e grida accompagnavano

le nostre giornate

ma dentro di me padre mio

le ho già dimenticate…

Condividi:

“LE METE”: UN NUOVO SITO WEB ACCESSIBILE

“LE METE”: UN NUOVO SITO WEB ACCESSIBILE

Alessandria: Nuovo look e un’attenzione particolare all’accessibilità. Contenuti disponibili anche in LIS – Lingua Italiana dei Segni – e CAA – Comunicazione Aumentativa Alternativa -.

Le Mete

Il nuovo sito, concepito e strutturato da Le Mete Communication Project, è stato realizzato sostenendo l’accessibilità agli utenti con disabilità visiva, uditiva, motoria, cognitiva e in collaborazione con Yeah, ramo aziendale della cooperativa Quid di Verona specializzato nello sviluppo di siti internet accessibili.

Il sito è stato pensato per un’accessibilità For All già in fase progettuale. Struttura, pagine, testi e link sono stati quindi realizzati nel rispetto delle Linee Guida sull’accessibilità dei contenuti web 2.1 emanate dal W3C, l’organismo mondiale che detta le regole della rete. Continua a leggere ““LE METE”: UN NUOVO SITO WEB ACCESSIBILE”

Cronaca: tenta suicidio per amore, ma è fermata in tempo

TENTA IL SUICIDIO PER AMORE MA E’ FERMATA IN TEMPO DALLA POLSTRADA DI ACQUI TERME.
Una ragazza di 20 anni di Acqui Terme dopo essere stata lasciata dal fidanzato non ci ha pensato due volte e decide di farla finita ; si allontana dalla propria abitazione a bordo della sua vettura spegnendo il telefono cellulare, subito dopo aver avvisato con un messaggio i genitori e l’ex fidanzato.
Quest ultimo, alle ore 20.00 circa del 22 settembre u.s., notata una pattuglia del Distaccamento Polizia Stradale di Acqui Terme, ha informato gli Agenti di quanto stava accadendo e, grazie alla rapida attivazione del protocollo previsto in questi casi, con la Sala Operativa della Questura di Alessandria, si è riusciti ad individuare la zona dove il telefono cellulare della giovane aspirante suicida aveva agganciato l’ultima “cella telefonica”.
La approfondita conoscenza del territorio da parte dei due Agenti ha permesso di rintracciare, dopo tre lunghe ed interminabili ore di ansia e attesa di genitori e amici, l’autovettura a bordo della quale si trovava la giovane ragazza, in una strada laterale, in aperta campagna e lontano da abitazioni, ancora cosciente ma con una grave crisi respiratoria in atto.
I due Agenti, poi, hanno assistito la ragazza in attesa del personale medico che, giunto sul posto ed accertata l’assenza di pericolo di vita, ha condotto la giovane presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Novi Ligure, ma soprattutto hanno tranquillizzato i genitori avvisandoli che tutto si era risolto nel migliore dei modi.
Anche grazie all’incremento delle pattuglie su strada, obiettivo fortemente perseguito dal Dirigente della Polizia Stradale di Alessandria, e soprattutto grazie alla professionalità ed alla conoscenza del territorio dei due Agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Acqui Terme, si è evitata un’ennesima tragedia.

#poliziadistato #essercisempre

@questuraalessandria

Nuovi cestini portarifiiuti per le vie del centro

A

Alessandria, 40 nuovi cestini con posacenere e 20 posacenere nelle vie del centro
Molti cittadini, nei giorni scorsi, avranno osservato in alcune vie del centro storico della città di Alessandria, i lavori di sistemazione dei nuovi cestini portarifiuti e posacenere. L’intervento rientra in un accordo tra Comune di Alessandria e Amag Ambiente e ha visto il posizionamento di circa 40 nuovi cestini con posacenere e 20 posacenere di dimensioni maggiori rispetto a quelli precedentemente installati.
La presenza dei nuovi oggetti è volta a migliorare la fruibilità degli stessi e la loro collocazione, con un occhio di riguardo anche al decoro urbano, in modo da coniugare gli aspetti funzionali a quelli estetici. Continua a leggere “Nuovi cestini portarifiiuti per le vie del centro”

La poetessa Lucia Triolo su Alessandria today – biografia e sei poesie

La poetessa Lucia Triolo su Alessandria today – biografia e sei poesie

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori del blog la biografia e le poesie della poetessa Lucia Triolo.

lucia triolo.jpg

Note biografiche

Lucia Triolo è nata e vive a Palermo, nella cui Università ha insegnato Filosofia del diritto.

Il suo impegno come scrittrice di poesia è recente, ma intenso: ha pubblicato per la G.A Edizioni: “L’oltre me” (Maggio 2016), per le Edizioni il Fiorino: “Il tempo dell’attesa” (Maggio 2017), per La Ruota Edizioni: “E dietro le spalle gli occhi” (Febbraio 2018), per BIbliotheke Edizioni: “Metafisiche Rallentate” (Ottobre 2018). per DrawUp Edizioni: “Dedica” (Aprile 2019), ancora per La Ruota Edizioni: “Dialoghi di una vagina e delle sue lenzuola” (Maggio 2019). È presente in numerose antologie pubblicate nel triennio 2016/18.

Numerosi i riconoscimenti di prestigio: vincitrice per LietoColle dell’ iPoet Dicembre 2017, prima classificata al Concorso internazionale Il canto delle Muse 2017 (poesia a tema), al Premio Gustavo Pece 2017, al Premio AlberoAndronico  2018 (raccolta inedita di poesia), al Premio Città di Latina 2018 (silloge inedita); premio Amelia Rosselli al Premio Nazionale di Poesia e Narrativa Città di Conza della Campania 2018, terza classificata al XIX Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa Guido Gozzano ed. 2018, secondo premio in memoria di Duccia Camiciotti, nel Premio internazionale Giglio blu di Firenze, seconda classificata al Premio AlberoAndronico (silloge inedita) 2019 e al Premio ASAS (silloge inedita) 2019, IV classificata al Premio Nazionale di Poesia e Narrativa Città di Conza della Campania 2019. Alcune sue poesie  -di cui una anche in traduzione spagnola- sono apparsi in Febbraio u.s. sulla Rivista Atelier Web, in Maggio su Limeslitere, ancora in Giugno su “Il pensiero di Alex”, in Luglio su “Le stanze di carta”, in Agosto su “Il sasso nello stagno: La poesia italiana che si incontra oggi” e numerosi altri. Suoi testi sono inoltre stati pubblicati sul quotidiano Repubblica di Roma e Napoli nella rubrica La bottega della poesia”. Altri ancora sono reperibili in diverse riviste di settore com Luogos, Bouquet 3 (Poesie e racconti d’amore per il terzo millennio), Frequenze poetiche etc..

Poesie

NUDA

Si era accorta di essere nuda

aveva lasciato che le cadessero anche i capelli

la donna disegnava abiti

sulle parole

biografie strappate

di ombre in maschera

curvava quelle ombre

in un’ellissi

i suoi sinonimi nidificavano 

come conigli paurosi Continua a leggere “La poetessa Lucia Triolo su Alessandria today – biografia e sei poesie”

Fulvio Minetti: Corso di formazione per volontari in cure palliative e per tutti i interessati

Alessandria: Fulvio Minetti: Corso di formazione per volontari in cure palliative e per tutti i cittadini interessati

9 ottobre – 11 dicembre 2019 Sede del corso: Hospice Il Gelso ASL AL

Orario: Lunedì ore 20 – 22

Fulvio Minetti corso_form_fm_2019

L’associazione Fulvio Minetti opera all’interno dell’Hospice “Il Gelso” di Alessandria e sono molte le persone che ci sostengono con aiuti di vario genere:dalle offerte alla devoluzione del cinque per mille, per arrivare al volontariato diretto in struttura.

Di cosa si tratta? E’ un volontariato particolare, si entra in contatto con gli strati più profondi della coscienza e molto spesso si arriva a comprendere la vita al di là della sua logica.

Ciò che viene richiesto ai volontari è semplicemente amore, rispetto e dignità per il prossimo. Proprio per poter continuare questo importante percorso, a partire dal giorno 9 ottobre inizierà un corso di formazione sulle cure palliative per volontari.

Le lezioni si terranno tutti i mercoledì dalle ore venti alle ore ventidue, presso il salone conferenze dell’Hospice “Ornella Pitzalis  in Via Burgonzio n° 2. Continua a leggere “Fulvio Minetti: Corso di formazione per volontari in cure palliative e per tutti i interessati”

Manutenzione alveo fiume Tanaro

Alessandria: Manutenzione dell’alveo del fiume Tanaro

La manutenzione d’alveo del fiume Tanaro, relativamente al concentrico di Alessandria, è il tema su cui si è incentrata la conferenza stampa odierna, alla presenza di Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Sindaco della Città di Alessandria, Marco Gabusi, Assessore Regionale alla Difesa del suolo e Protezione civile e Presidente AIPO-Agenzia Interregionale per il Fiume Po, Paolo Borasio, Assessore comunale all’Ambiente e Protezione Civile di Alessandria, Luigi Mille, Direttore AIPO-Agenzia Interregionale per il Fiume Po. Presenti all’incontro anche Gian Luca Zanichelli, Responsabile della Direzione Tecnica AIPO per il Piemonte Orientale, Paola Pruzzi e Luigi Vattimo della sede AIPO di Alessandria e il Consigliere Comunale Gianni Ravazzi.
I due Soggetti istituzionali – Amministrazione Comunale e AIPO – hanno avuto nel corso del tempo diverse occasioni di interlocuzione aventi la propria focalizzazione sull’individuazione delle azioni più appropriate per porre in condizioni di corretto deflusso le acque del Tanaro e, senza dubbio, i rapporti intrapresi nell’ultimo periodo (dal novembre 2018) andranno ricordati come particolarmente incisivi e forieri del varo di alcuni provvedimenti deliberativi che potranno incidere positivamente su questa parte importante del territorio comunale di Alessandria. Continua a leggere “Manutenzione alveo fiume Tanaro”

Pernigotti, Berutti: “priorità è tutela lavoratori, Di Maio ha fallito. Si continuino a cercare soluzioni”

massimo-berutti.png

Roma, 30 settembre 2019 – “Come avevamo detto ad agosto, purtroppo, la partita Pernigotti non è ancora chiusa. Quel che è certo è che si deve dare priorità alla tutela dei lavoratori. Di Maio ha fallito anche in questo”. È quanto dichiara il Senatore Massimo Berutti commentando il recesso dal contratto preliminare con la cooperativa Spes e la rottura delle trattative con Giordano Emendatori da parte del Gruppo turco Toksoz. “Anziché inseguire i propri desideri di carriera, Di Maio avrebbe dovuto dare continuità a quanto impostato grazie alla coesione del territorio. Ha scelto in modo diverso e probabilmente questo ha pesato negativamente. Ora – ho aggiunto Berutti – è fondamentale lasciare che i privati dialoghino. È necessario però che il Gruppo Toksoz dica chiaramente cosa vuole e consenta di salvare i posti di lavoro e tutelare il marchio. La politica deve facilitare il più possibile le cose e proporre tutte le soluzioni utili previste dalla legge”.

Piano urbano mobilità sostenibile

Alessandria: Presentazione pubblica del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS)

Alessandria Comune.jpg

Lunedì 7 ottobre, alle ore 15, nella sala Giunta del Comune di Alessandria verranno illustrate la proposta di aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU), del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS), del Piano di riassetto del Trasporto Pubblico Urbano e del Piano della Sosta, recentemente adottati dalla Giunta Comunale.
Saranno presenti il sindaco della Città di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, il vicesindaco e assessore alla Mobilità, Davide Buzzi Langhi, il dirigente del Servizio Lavori Pubblici, Fabrizio Furia, il comandante vicario della Polizia Municipale, Alberto Bassani e il funzionario responsabile del PUMS, Fabio Barisione.
Saranno, inoltre, presenti i tecnici specialisti della società TRT, esperta società di consulenza nel settore, che si è occupata della redazione del piano.
L’incontro, aperto a tutti, sarà funzionale ad approfondire tutti gli aspetti tecnici e di novità che sono contenuti nel nuovi documenti adottati dalla Giunta comunale e che a partire dal 1° ottobre e fino al 15 novembre potranno essere oggetto di osservazioni e segnalazioni, prima della loro definitiva approvazione in Consiglio Comunale. Continua a leggere “Piano urbano mobilità sostenibile”

Lavori in corso depuratore Orti

Depuratore Orti Alessandria.png

Alessandria: AMAG Reti Idriche: Aggiornamento lavori in corso al depuratore Orti

Lunedì mattina sono iniziati i lavori previsti dal cronoprogramma presentato agli Enti competenti la scorsa
settimana, e subito si è avuta una sensibile riduzione degli odori fastidiosi. In serata è prevista l’installazione di una rete capillare di punti di abbattimento attivi degli odori in modo da tornare rapidamente alla normalità.

Ci scusiamo nuovamente per i disagi arrecati.

Per informazioni:

Ufficio Comunicazione Gruppo Amag
Tel. 0131283635
E-mail: comunicazione@gruppoamag.it

“BEZ{KRES}” (Infinito) il numero di ottobre già online

(by Izabella Teresa Kostka)

È appena uscito online il numero di ottobre del mensile artistico – letterario polacco “BEZ{KRES}” (“Infinito”).

All’interno numerosi testi degli autori polacchi e, ovviamente, la rubrica dedicata alla poesia italiana contemporanea e al Realismo Terminale coi testi tradotti da me in polacco di GUIDO OLDANI, TANIA DI MALTA e della sottoscritta IZABELLA TERESA KOSTKA.

Continua a leggere ““BEZ{KRES}” (Infinito) il numero di ottobre già online”

Momenti di poesia. Forse un giorno, di Stefania Pellegrini

Momenti di poesia. Forse un giorno, di Stefania Pellegrini

Parole nomadi

Forse un giorno ti scriverò… sulla scia di un sogno,
sui petali di un fiore,
o sulla sabbia dorata.

Forse scriverò la forza del ricordo
che anima le mie giornate,
che trova energia dall’amore che c’è stato.

Non puoi chiedermi d’ignorarlo
come mai esistito:
non si cancellano le ore, i minuti,
il tuo volto, la voce.

Che importa
per quanti attimi l’olio ha alimentato la fiamma,
so che c’è stato,
come adesso so di essere qui. 
La marea, che scende, sale,
di un dolore che a tratti toglie il fiato,
c’è a testimoniarlo.

Forse un giorno ti scriverò… forse no.

Non so…

Stefania Pellegrini ©

Tempo

Non di questo mondo

https://www.larecherche.it/testo.asp?Tabella=Poesia&Id=54844

Io non lo so quanti anni ho
eppure li ho inventati
e contati tutti
uno a uno.
Forse tanti come l’ acqua che ho davanti
quest’ acqua che si muove lenta cantando
e se ne frega del tempo
e mi schizza impertinente
e tu credi di sapere dove va
ma lentamente va verso altri luoghi che non sai
compreso questo.
Oppure molti di meno
che forse anche io mi sono inventato
e sto dietro agli occhi
e non mi accorgo del tempo che cade come un’ anomalia nell’ acqua
e non mi conosco.
Così tu.
T’ ho inventato e non ti conosco
così vicina e così lontana.

20190929_120520

View original post

D’autunno

dentro-una-foglia.jpg

Timide foglie

in attesa

si domandano

se il prolungamento delle loro

brevi esistenze

è segno di una

nuova primavera

o una morra col destino.

Qualche lacrima

dal cielo

e i ciclamini sono in subbuglio.

Passeggio

alla ricerca del mio autunno

– caldarroste e mani in tasca-

ma il sole è

una lama d’agosto

sui ricordi.

Alessandra Solina

Foto: web, le fotografie che sono passate alla storia

Festa del Cristo: il programma completo di un evento UNICO, di Lia Tommi

Alessandria: Festa del Cristo, qualcosa di Unico senza precedenti, Valorizzazione Territorio, Sociale e Commercio..e sul Natale programma quasi definito !

156991626772210553189859722158792259236964654169961.jpg

Arriva la storica Band dei Divina con un seguito di fans, al Don Bosco la Festa dei giovani i grandi nomi dei dj Pittaluga e Pain, ci sono i giochi di una volta ben 32 e il ballo al palchetto (81 anni dopo), il Teatro ed il Salotto del Mandrogno, il progetto con le scuole e la Mostra Sul Piccolo e sui Grigi ! il 12 una notte sotto le stelle con i locali protagonisti e la domenica si parlerà del Cristo che verrà! Chiara Savino nata e cresciuta al Cristo , finalista di Miss Italia sarà la Madrina..Band ed orchestre locali tutte in Pista dai Cugini Rangone (Franco e Al) a Ricky Show ed Enrico Cremon…sarà la prima Volta del Centogrigio tra i partner dell’Associazione Commercianti così come la prima della piazzetta di Via Nenni in festa ed il ritorno della Fiera in Via Maggioli. La Cia grande protagonista con stand e fiera agricola in corso Acqui, ritornano anche i Canton Da Ratt ed il Luna Park si prepara un mese pieno di eventi. I ricordi di Pierino, Bob Accardo , Paolo Paoli e Sandro locardi. La Soms ed il Centro Incontro grandi protagoniste ma anche le parrocchie tutte e 3 (San Baudolino, San giuseppe Artigiano e San Giovanni Evangelista – il 6 la processione in corso Acqui con Don Claudio ed il Vescovo Mons. Gallese) Sarà una festa che parlerà di sociale e valorizzazione del Territorio con Cissaca e Punto D, ma anche di ricordi del CRISTO DI IERI, DI OGGI E DI DOMANI. Un quartiere in forte crescita che non si nasconde piu’ e guarda alle prossime elezioni Comunali….con possibili liste civiche ! Il 13 sarà presente anche il Mercato originale di FORTE DEI MARMI Continua a leggere “Festa del Cristo: il programma completo di un evento UNICO, di Lia Tommi”

Presentazione del libro CROCE “STORIA DELL’ITALIA UNITA, di Marcello Croce

Presentazione del libro CROCE “STORIA DELL’ITALIA UNITA, di Marcello Croce

Evento organizzato da Libera Mente – Laboratorio di Idee

Storia dell'Unità d'Italia

Alessandria, venerdì 4 ottobre 2019 dalle ore 18.00 al Museo Etnografico “C’era una volta” in Piazza della Gambarina 1, Alessandria.
Venerdì 4 ottobre 2019 alle ore 18,00 presso Il Salone del Museo Etnografico della Gambarina in Piazza della Gambarina n. 1, Alessandria L’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di Idee e l’Associazione C. I. AL. Comunicazione Immagine Alessandria Onlus organizzano la presentazione del libro di Marcello CROCE “STORIA DELL’ITALIA UNITA

Generazione e corruzione di uno Stato Nazionale”

Dialogano Mariuccia VENTURI e l’Autore Marcello CROCE Interviene Aldo ROVITO

Modera Fabrizio PRIANO Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee che commenta: “Marcello CROCE, conosciuto e apprezzato studioso, anticonformista, nella sua opera, STORIA DELL’ITALIA UNITA, Generazione e corruzione di uno Stato Nazionale, analizza in termini culturali e filosofici il difficile e complesso percorso dell’Italia Unita (anno 1861) ad oggi”.

Marcello CROCE nasce a Torino il 27 ottobre 1940. Terminati gli studi classici, si laurea in Lettere e Filosofia. Dal 1976 insegna filosofia e storia in diversi licei torinesi. È il fondatore dell’Associazione Romano Guardini con cui ha organizzato convegni annuali rivolti al mondo dell’insegnamento e della cultura. Collabora assiduamente a riviste di cultura e letteratura. Continua a leggere “Presentazione del libro CROCE “STORIA DELL’ITALIA UNITA, di Marcello Croce”

NOTTURNO DI DONNA CON OSPITI – TieffeTeatro Milano

NOTTURNO DI DONNA CON OSPITI – TieffeTeatro Milano

8 – 13 ottobre 2019

Teatro Menotti Milano

Studio sulla versione del 1982 di Annibale Ruccello

Regia Mario Scandale

Con Arturo Cirillo, Massimiliano Aceti, Stefano Carannante, Giulia Gallone, Giacomo Vigentini, Giulia Trippetta

e Giovanni Ludeno (Voce Padre), Antonella Romano (Voce Madre)

Scene Dario Gessati

Costumi Gianluca Falaschi

Luci Pasquale Mari

Il giovane regista Mario Scandale sceglie per la Compagnia dell’Accademia la versione del 1982 del testo di Annibale Ruccello per un originale approccio meta teatrale alla storia di Adriana e della mostruosa nottata in cui scivolerà nella follia, fino a uccidere i propri figli.

«L’operazione – spiega Scandalecon l’invenzione di un prologo e di un epilogo, in cui l’Uomo, o meglio l’attore, si trasforma senza travestirsi in Adriana e piomba in un sonno che può anche avere le caratteristiche della morte, ha permesso uno studio delle strutture drammaturgiche ruccelliane e del linguaggio, un napoletano inventato e declinato in diverse variazioni tonali e stilistiche, non solo mimetiche e realistiche».

«Amo molto Ruccello – dichiara il protagonista, Arturo Cirilloi suoi testi che ho portato in scena lo dimostrano, e credo sia giusto che vengano studiati e sperimentati dalla scuola nazionale di teatro. Confrontarsi con un giovane regista e con dei giovani attori mi sembra un modo vitale e pratico di scambiarsi saperi ed esperienze».

«L’allestimento rappresenta uno studio del giovane regista Mario Scandale, su una versione non definitiva del testo “Notturno di donna con ospiti” di Annibale Ruccello. Per questo suo carattere sperimentale, sono presenti notevoli differenze di contenuto e di scrittura rispetto alla stesura originale dell’autore, in particolare nel finale e nella scelta di far interpretare a un attore il ruolo femminile di Adriana. La rappresentazione è stata comunque da me autorizzata anche in considerazione del grande impegno profuso da tutta la compagnia, attori e tecnici, e in segno di gratitudine verso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” per avere ospitato tra le sue realizzazioni un testo del compianto Annibale Ruccello» (Carlo de Nonno).

Booksalecrossing e concerto al Castello, di Lia Tommi

Sabato 5 ottobre il Bookasalecrossing al Castello
Dalle 17,30 concerto degli allievi del Soliva

Organizzato dall’Assessorato alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, dalla Biblioteca Civica Giovanni Canna e dalla Biblioteca delle ragazze e dei ragazzi Emanuele Luzzati, ritorna il Bookasalecrossing proposto anche in questa occasione nella suggestiva cornice degli spalti del Castello.
Sabato 5 ottobre dalle 10 alle 18,30, il ritrovo per tutti gli appassionati è dunque sugli Spalti del Castello del Monferrato e nel grande salone che domina il castello. Così i libri per grandi e piccini offriranno anche l’opportunità per una vista inconsueta e bella sulla nostra città.
Anche in questa occasione alla promozione del libro e della lettura si affincherà un momento musicale.
Alle 17.30, nel salone che si affaccia sugli spalti, in chiusura del Bookasalecrossing, sarà possibile ascoltare un concerto degli Allievi dell’Istituto Soliva: Domenico Bellamace, Cesare Binotto, Anita Colognesi, Micol Defrancisci, Adela Malo, Francesco Marchisotti pianoforte; Federico Bellamace chitarra; Francesco Borla, Valter Drago batteria; Riccardo Bertolotti, Gioele Meni tromba; Sebastiano Lussu sax; Denise Fresca, Stefano Merlo flauto; Giulio Merlo violino; Manuel Crova basso. Gli esecutori saranno accompagnati dagli insegnanti Matteo Corda e Alberto Rondano. L’ensemble proporrà musiche da film e brani del repertorio Classico, Pop, Rock.
Il bookcrossing e la più importante iniziativa di scambio libri conosciuta e condivisa in molte nazioni (per rendersene conto basta visitare il sito internet di riferimento della kermesse, http://www.bookcrossing.com/).
Nel corso delle 38 edizioni casalesi sono stati registrati e distribuiti quasi 50 mila volumi. In ogni edizione più di mille libri sono stati “liberati” (il vocabolo con cui si intende che un libro viene messo in libera e gratuita circolazione); inoltre, dal 2010, è attivo un apposito spazio dedicato ai giovani lettori che mette a disposizione non solo libri per bambini e ragazzi ma anche uno spazio per le attività ludiche.
Info: http://www.comune.casale-monferrato.al.it – 0142 444246 o 0142 444379

bookcrossing1-1651620365.jpgbookcrossing2-1188849226.jpg

Momenti di poesia. Sinfonia di luce poesia di Grazia Denaro

60258587_2316361671740562_1330597734637371392_n

Alanina luce

l’essenza del tuo moto ambisco,

essa, per me,

vince il rombo più potente dell’universo.

 

Nel gaudio del tuo giglio

di niveo lucore mi rifugio

poiché sei il vento dell’amore

che mi accarezza dolcemente

ed il mio pianto

al tuo riso si confonde.

 

Ha un canto questa luce astrale

d’illuminante giorno

paradigma del musicante tuo sguardo

che si riversa sopra gli odorosi cedri

e sui boschi di tenera ginestra

come quando

ti stendi nell’ansa del mio letto

ed io stringo il morbido tuo ventre

che aderisce al mio,

allora la tua carne si fa mia

ed io bacio la voce del tuo sguardo

e la tua bocca che alla mia si fonde

in un alito denso di pregiato aroma

che diviene profumo intenso

e delicato ad esaltare i sensi

per quella sinfonia di luce che ci avvince.

 

@Grazia Denaro@

TRE O QUATTRO NUVOLE

Sono le piccole e insignificanti
nuvole, tre, talvolta quattro,
a rendere il nostro amore
immenso nel suo agire e pensare,
sono quell’incerto che tendono
spesso a cambiare, a determinare
un bacio e pure una carezza,
perchè sono quelle tre, talvolta quattro,
nuvole che cangiano il colore
di un deserto,
che tende spesso a invadere
la monotona sorte.
Sono piccole e insignificanti,
nuvole dentro il cuore.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web: Edward Weston. White Sands, New Mexico, 1941

PAOLO VERONESE – NOZZE DI CANA

Öèôðîâàÿ ðåïðîäóêöèÿ íàõîäèòñÿ â èíòåðíåò-ìóçåå Gallerix.ru

Quando si parla magnificenza, talvolta non sappiamo neppure distinguere il senso e il valore della parola detta, ma nel caso di questa opera del Veronese, non ci sono dubbi nell’interpretarla magnifica, se non altro per la sua grandiosità fisica, quasi 10 mt di lunghezza per quasi 7mt di altezza di tela, e le meraviglie non finiscono qui, siamo solo all’inizio, perchè nella tela stessa vi sono raffigurate dettagliatamente descritte e rappresentate, da giusta e seguita tecnica del manierismo del ‘500, ben 133 personaggi.


Le nozze di Cana, del veneziano Paolo Veronese, fu un’opera commissionatagli intorno al 1562 da l’ordine dei monaci di San Benedetto perchè avevano bisogno di una grandissima tela che decorasse una parete del refettorio nella Basilica di San Giorgio Maggiore a Venezia. Tale opera da documentazioni risulta essere stata pagata ben 324 ducati ma il Veronese pretese molto di più, oltre i ducati ebbe anche il vitto e l’alloggio pagati. Il soggetto prescelto dall’Ordine, era Le nozze di Cana, dove il Signore Gesù compì il suo primo miracolo, trasformando l’acqua in vino a un banchetto di matrimonio al quale era stato invitato, e al quale improvvisamente per la miriade di persone partecipanti, venne a mancare proprio il vino; naturalmente i monaci pretesero anche che nella scena ci fossero perciò dipinte tante persone come erano narrate nella storia. Continua a leggere “PAOLO VERONESE – NOZZE DI CANA”

L’occhio fotografico nella pittura

Giovedì 3 ottobre 2019 alle ore 18,00
verrà inaugurata presso il

CAFFÈ ALESSANDRINO
Piazza Garibaldi, 39 – Alessandria Tel. 0131-441903
la mostra Fotografica e presentazione del libro dal titolo
“L’OCCHIO FOTOGRAFICO NELLA PITTURA ”
Progetto di Roby NOVELLO e Giuseppe CAVALLARO

Fabrizio PRIANO
Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee commenta:
“Con la mostra fotografica dedicata ai fotografi Roby NOVELLO e Giuseppe CAVALLARO proseguono gli appuntamenti del Progetto ARTE DIFFUSA, eventi dedicati all’Arte presso alcuni locali della nostra Città. La mostra presentata, insieme al relativo libro, rappresentano un singolare progetto che si propone, attraverso immagini fotografiche, di rendere partecipi i visitatori dell’ambiente intimo, emozionante e creativo quale più essere lo studio privato di sette grandi Artisti del nostro territorio ”.

Vi trasmettiamo i dati di riferimento della mostra di fotografica di sette pittori torinesi ritratti nei loro atelier, saranno esposti anche alcuni quadri degli artisti pittori

Titolo della mostra: L’OCCHIO FOTOGRAFICO NELLA PITTURA

Progetto fotografico e libro (che sarà presentato in corso della mostra) di:
ROBY NOVELLO & GIU-SEPPE CAVALLARO.

I sette pittori torinesi sono:

Ciro Palumbo
Anna Borgarelli
Silvio Brunetto
Renata Ferrari
Claudia Giraudo
Adelma Mapelli
Bruno Molinaro

Durante la mostra sarà presentato anche il libro “L’OCCHIO FOTOGRAFICO NELLA PITTURA” (sette pittori torinesi fotografati nei loro studi)

Descrizione in sintesi del progetto a cura di Roby Novello
“L’OCCHIO FOTOGRAFICO NELLA PITTURA”
È sempre interessante l’incontro degli artisti fra di loro, anche se sono depositari di cifre artistiche differenti e spesse volte portati ad utilizzare tecniche distanti gli uni dagli altri. In questo contesto espositivo due fotografi, Roby Novello e Giuseppe Cavallaro, si confrontano con questi pittori dell’area torinese: Continua a leggere “L’occhio fotografico nella pittura”