Una manciata di secondi _ scarsi _
a perdersi in anni luce
fra galassie _ immemori _
dall’universo al nulla
dal colore al bianco e nero
tratti mossi
disegni di bimbi _ scarabocchi_
cancellati
strappati i fogli dei ricordi
cartaccia
senza più margini definiti
tutto è nebbia _ adesso _
spirali di fumo
grigiore
 
**
il mio pensiero scava
non vede
non trova
non coglie
capisce
non sente niente _ è silenzio _
è sorriso _ c’è quiete _
è stata una mia proiezione
un gioco
l’emulazione
d’un desiderio
ancora acceso
ma
senza nessuna voce
specie senza volto alcuno
s’era preso a casaccio il tuo
71835264_10218682934439602_1660759786305617920_n

– Versi di Paola Cingolani @lementelettriche – 02/10/2019 –

Foto di Paola Tornambé in esposizione attualmente al MayDay per “Parti di invisibile”