Susy Matrisciano M5S: Tavolo crisi Pernigotti, non sono ancora chiare le prospettive per l’azienda

Si è svolto ieri al Ministero dello Sviluppo economico il tavolo di crisi della Pernigotti, presieduto dal Sottosegretario Alessandra Todde, a cui ho partecipato insieme ai rappresentanti delle aziende coinvolte, l’advisor, gli enti locali e i sindacati.

Susy Matrisciano.jpg

La Pernigotti ha illustrato i termini del nuovo accordo sottoscritto con il gruppo Optima per la cessione del ramo relativo ai preparati per gelati del marchio Pernigotti Maestri Gelatieri Italiani.  Secondo Pernigotti questo accordo con Optima garantirà le risorse necessarie per rilanciare gli investimenti nello stabilimento novese, ammodernando gli impianti e mantenendo così la produzione di cioccolato e torroni.

Riguardo ai lavoratori è stata annunciata una riorganizzazione che conterà su diversi strumenti, a partire dagli ammortizzatori sociali, per rendere economicamente sostenibile lo stabilimento.

Tuttavia, a mio giudizio, non sono ancora completamente chiare le prospettive di rilancio e i piani di investimento dell’azienda.

La nostra attenzione dovrà restare alta per l’effettiva tutela dei lavoratori che sono attualmente impiegati  nelle produzioni natalizie. Il nostro impegno sarà massimo affinché venga garantito il futuro di un marchio storico italiano e di tutti quei lavoratori che nel corso degli anni hanno reso i prodotti Pernigotti un eccellenza internazionale.

Pertanto aspettiamo di leggere in dettaglio il nuovo piano industriale che verrà presentato al prossimo tavolo di crisi convocato al MiSE entro la fine di ottobre.

Susy Matrisciano

Portavoce M5S al Senato della Repubblica