A caduta du Diavulu

calabrisando

https://inesfavorita.files.wordpress.com/2019/10/ballerina-3399534_1920.jpg

Nanna cuvernavidi i gallini dintra a zimba, nu sicchjiarillu i rami dintra na manu e cu l’avutra jettavidi u mijjiu spezzettatu all’animalelli

“Nannare’ mamma ti manda a dicia si tini duji ovicelle frichi di gallinelle”

“Sini fijjice’ l’e pijjiati propriu muni, sunu ‘ntra chillu panarillu”

“Ah minu mali! Stasira m’adda fani duji bbelle pitticelle i cucuzzilli”

View original post 1.228 altre parole

PICCOLE FUGHE, di Silvia De Angelis

donna sex987

Non ci rendiamo davvero conto di quanto sia importante, a volte, farsi desiderare.

Infatti la figura di chi è sempre al suo posto, finisce per diventare scontata, e perdere  di quell’interesse necessario alla valutazione più profonda della persona.

Forse l’atteggiamento di sparire ogni tanto, o di rendersi, per un po’ di tempo irreperibili,  aumenta la positività del giudizio che gli altri hanno di noi. Infatti ogni nostro operato,   in qualsiasi ambito di vita, penso abbia una determinata stima, che non siamo abituati  a percepire nella sua veritiera essenza.

La mancanza di un individuo che fa parte del nostro contorno ci sgomenta non poco,  anche se talvolta la sua vista sembra quasi opprimerci. Insomma credo sia difficile,  trovare un giusto equilibrio, nella misura in cui una persona possa riempire, o meno,  i tempi del nostro quotidiano.

I rapporti umani di più lunga durata sono quelli non troppo assidui, ovvero non di  vere e proprie convivenze, ma di frequentazioni alternate a spazi d’assenza.

L’assenza, quindi, fa in modo di aumentare il desiderio dell’altro e, addirittura l’attesa dell’incontro, crea un certo brio, paragonabile a vibrante adrenalina, che  dona un senso di piacevole euforia.

Allora, facciamo qualche piccola fuga, ogni tanto, per riscattarci e diventare, in un  certo senso più preziosi e desiderabili!

@Silvia De Angelis

Il Sistema Cliente di Raffaella Frasca Comati, di Lia Tommi

PROGETTO “LETTURE IN BIBLIOTECA”

Fabrizio Priano Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di Idee presenta il progetto “Letture in Biblioteca” con il quale si intende promuovere la lettura di libri semplificandone la comprensione attraverso l’incontro con i relativi Autori nel luogo maggiormente deputato alla lettura : la Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria.
Gli incontri calendarizzati per l’anno 2019 vedranno susseguirsi di diversi Autori i quali presenteranno i propri libri , ciascuno con argomenti di genere diverso.

Giovedì 10 ottobre 2019 alle ore 17,00 nuovo appuntamento del progetto “Letture in Biblioteca “ con la presentazione del libro di Raffaella FRASCA COMATI dal titolo “Sistema Cliente®: Come Fidelizzare i Clienti per Aumentare il Tuo Fatturato e Battere la Concorrenza (senza abbassare i prezzi)”, presso la Sala Bobbio della Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria in piazza Vittorio Veneto, 1.

Fabrizio PRIANO commenta: “Il libro di Raffaella FRASCA COMATI che presentiamo in questo nuovo appuntamento del Progetto “Letture in Biblioteca”, affronta un argomento particolarmente attuale che, sono certo, stimolerà un grande dibattito tra gli intervenuti. Per la presentazione del suo libro l’Autrice ritorna nella Città natale, dove è vissuta, ha studiato ed ha praticato sport diventando una apprezzata cestista. Le sue scelte di vita l’hanno portata a vivere altrove pur sentendosi profondamente e orgogliosamente alessandrina”. Continua a leggere “Il Sistema Cliente di Raffaella Frasca Comati, di Lia Tommi”

Momenti di poesia. Nel silenzio, di Stefania Pellegrini.

Momenti di poesia. Nel silenzio, di Stefania Pellegrini

Parole nomadi

S’affollano i viali
di rugginosi coralli saturi di luce
e sull’albero in giardino
resta appeso l’ultimo rubino.

Luce lattiginosa di dolci attese
nella pioggia che cade
nella foglia che passa
il mio cuore riposa.

Silenzio,
si fa ombra la luce.
Silenzio,
fremono gli ultimi coralli
nel vento che s’alza.

E mentre pensi ai disegni
del tempo nell’ombra di oggi
è già il domani.

Stefania Pellegrini ©

Trinità da lungi chiusa dopo l’incendio, di Lorella Torti e Elvio Bombonato

Trinità da lungi chiusa dopo l’incendio, di Lorella TortiElvio Bombonato

https://appuntialessandrini.wordpress.com

trinità 1trinità 2

Castellazzo Bormida (AL): Non si è saputo più nulla del danneggiamento di uno dei massimi monumenti tardo romanici dell’alessandrino: la chiesa di Trinità da Lungi, alla periferia di Castellazzo B., la cui costruzione risale al XII secolo. L’incendio è avvenuto probabilmente mercoledì 13 marzo di notte. Scavalcato il cancello del muretto laterale, forzata la porta della sacrestia, due (?) persone sono entrate. Hanno acceso le candele sul tavolo della sacrestia.  Ma i vigili del fuoco hanno trovato anche un altro focolaio.  Si sono incendiati carta, legna, mobili, i paramenti della messa.

trinità 3trinità 4

Gli incendiari, colpevoli – non si sa se di dolo e vandalismo oppure di disattenzione –  sono scappati.  La sacrestia è bruciata tutta. La cucina nel retro no. L’interno della chiesa nella parte preabsidale e nella volta a botte ha avuto i muri anneriti :  “soffitto, capitelli e affreschi sono rimasti anneriti dalla fuliggine, e i danni sono ingenti purtroppo” – ha spiegato il Presidente della Pro Loco, Giovanni Prati. La chiesetta è proprietà privata di una famiglia ovadese,  sottoposta ai vincoli della Soprintendenza alle Belle Arti di Torino. Continua a leggere “Trinità da lungi chiusa dopo l’incendio, di Lorella Torti e Elvio Bombonato”

Rimanga il Crocifisso, di Agostino Pietrasanta

Rimanga il Crocifisso Domenicale Agostino Pietrasanta

https://appuntialessandrini.wordpress.com/

Alessandria: Ritengo, in premessa che non sia né giusto, né opportuno togliere il Crocifisso dagli ambienti scolastici e dagli spazi pubblici in generale; mi pare anche che parecchie (non tutte) delle opinioni in contrario costituiscano in sintomo di cristallizzazione laicista del tutto fuori luogo. Tuttavia qualche considerazione sugli opposti estremismi ideologici potrebbe riuscire opportuna.

rimanga

Intanto le ragioni di coloro che fanno della presenza dei simboli religiosi un motivo di scarsa libertà e pluralismo di opinione non si rendono conto della valenza liberatoria dell’Evangelo di Gesù; basterebbe una superficiale lettura del testo biblico: il messaggio cristiano viene sempre proposto e mai imposto. Il criterio metodologico della libertà è fondamentale e costitutivo della scelta cristiana e della sequela del Cristo, al punto che Gesù stesso, ogni volta che constatava il dubbio dei suoi dodici, a fronte di passaggi particolarmente difficili della dottrina (indissolubilità del matrimonio, presenza reale nella Eucarestia…) ha sempre rivolto l’invito alla opzione del distacco libero e consapevole. A coloro poi che contrappongono la risibile ragione di un’immagine che potrebbe turbare i ragazzi, dovrei ricordare che certamente un crocifisso reale e in carne e ossa potrebbe fare problema, ma il Crocifisso della tradizione è entrato persino troppo (dico troppo perché l’abitudine non sempre fa il paio con la fede) nella mente e nel ricordo di una presenza tanto stilizzata, quanto innocua a chiunque non voglia usare paraocchi di laicismo ideologico. Continua a leggere “Rimanga il Crocifisso, di Agostino Pietrasanta”

Giornate Fai D’Autunno

GIORNATE FAI D’AUTUNNO

Visite a contributo in 700 luoghi inaccessibili o poco valorizzati in 260 città
per scoprire il nostro Paese attraverso occhi nuovi e prospettive insolite

sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019

L’EDIZIONE 2019 È DEDICATA ALL’INFINITO DI GIACOMO LEOPARDI

Le Giornate FAI d’Autunno compiono otto anni e sono più vitali che mai. Sono giovani perché animate e promosse proprio dai Gruppi FAI Giovani, che anche per quest’edizione hanno individuato itinerari tematici e aperture speciali che permetteranno di scoprire luoghi insoliti e straordinari in tutto il Paese. Un weekend unico, irrepetibile, che sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019 toccherà 260 città, coinvolte a sostegno della campagna di raccolta fondi del FAI – Fondo Ambiente Italiano “Ricordati di salvare l’Italia”, attiva a ottobre.

Due giorni per sfidare la capacità degli italiani di stupirsi e cogliere lo splendore del territorio che ci circonda, invitando alla scoperta di 700 luoghi in tutta Italia, selezionati perché speciali, curiosi, originali o bellissimi. Saranno tantissimi i giovani del FAI ad accompagnare gli italiani lungo i percorsi tematici espressamente ideati per l’occasione, con l’obiettivo di trasferire il loro entusiasmo ai visitatori, nella scoperta di luoghi inediti e straordinari che caratterizzano il nostro panorama. Itinerari a tema, da percorrere per intero o in parte, che vedranno l’apertura di palazzi, chiese, castelli, aree archeologiche, giardini, architetture industriali, bunker e rifugi antiaerei, botteghe artigiane, musei e interi borghi. Continua a leggere “Giornate Fai D’Autunno”

EPPURE QUALCHE VOLTA

Eppure qualche volta,
e forse spesso,
cadono foglie morte,
da un vigore di rami
e posano sull’umido della terra,
eppure qualche volta,
e forse spesso,
cadono vite umane
come le foglie autunnali
e le deponiamo
nella terra umida
dal pianto più che dalla pioggia.
Eppure qualche volta,
anzi sempre,
cadono ricordi di persone
e lasciano sulla terra
solo una pietra, un sasso,
talvolta il proprio nome.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web: Under The Big Tree / 丘の上でピクニック
– Jumy-M

Festa del Cristo: programma completo

Alessandria: Festa del Cristo, qualcosa di Unico senza precedenti, Valorizzazione Territorio, Sociale e Commercio..e sul Natale programma quasi definito !
Arriva la storica Band dei Divina con un seguito di fans, al Don Bosco la Festa dei giovani i grandi nomi dei dj Pittaluga e Pain, ci sono i giochi di una volta ben 32 e il ballo al palchetto (81 anni dopo), il Teatro ed il Salotto del Mandrogno, il progetto con le scuole e la Mostra Sul Piccolo e sui Grigi ! il 12 una notte sotto le stelle con i locali protagonisti e la domenica si parlerà del Cristo che verrà! Chiara Savino nata e cresciuta al Cristo , finalista di Miss Italia sarà la Madrina..Band ed orchestre locali tutte in Pista dai Cugini Rangone (Franco e Al) a Ricky Show ed Enrico Cremon…sarà la prima Volta del Centogrigio tra i partner dell’Associazione Commercianti così come la prima della piazzetta di Via Nenni in festa ed il ritorno della Fiera in Via Maggioli. Continua a leggere “Festa del Cristo: programma completo”

La belle déferlante

Marine Giangregorio

Le vide a bougé

Jai vu la vague

S’y abattre, aussi

Rugissante que

La chair qu’elle tenait

Entre ses dents

Belle créature saline

Qui romps les battants

De l’inertie, tu sais

Comme l’on se noie

Dans les déserts désirs

Des villes, je vais

Visage nu, gorge nue

Hanches nues que la houle

Balance, élance

Et mes yeux sanglants

Tiennent le soleil

Pour y jeter l’écho

D’un moi naviguant

Au large depuis

La naissance

D’après ma mort

Pourtant

Celle qui marche

Seule, nue

T’étreint, te fais

Rouler dans sa poitrine

Comme tu vas, viens

Glisses sous les doigts de

La lune, fidèle à ta liberté

Ne gardant rien en

Ton sein, que l’ardeur

Sais-tu qu’elle t’est si dévouée

Qu’un vide, un vide ne sera

Jamais assez grand

Pour vaincre

Ta belle déferlante

Je navigue,

Je navigue, au loin

Ici, en poésie

Où ma prose

Cherche ton…

View original post 1 altra parola

ANGOLO DI POESIA: TANIA SANTURBANO “LA PRIMA CAMERA”

(by I.T.Kostka)

Quando il talento trabocca da ogni parola scritta, scelta con attenzione dedicata a ogni sua velata sfumatura e significato. “La prima camera” – il dipinto poetico di impatto forte e graffiante, stravolgente come il famoso quadro “Guernica” di Picasso. La scrittura di Tania Santurbano non evita il dolore, anzi, lo mette in evidenza attraverso un linguaggio originale, realistico e, spesso, sorprendente. Tutte le cicatrici e grida di una guerra crudele e senza misericordia. La via crucis dell’umanità sempre più folle e spietata. Il Golgota senza risurrezione.

Izabella Teresa Kostka, 2019

La prima camera ( di Tania Santurbano)

Scoppierà la guerra
e non saremo addestrati per morire.

Con ogni probabilità il cielo lavorerà per far scendere le bombe.
Gli alberi saranno disposti dal vento per raccogliere plastica e cadaveri.

Ci saranno uffici e corsie d’ospedale con alcuni centimetri di metri cubi d’aria per respirare.
Ci sarà il mare con le sue vetrine illuminate piene di bottiglie.
E tanti Taxi senza autisti,fermi nei cimiteri.

Al centro del mondo,con i rami senza frutta e con l’anidrite carbonica e le reti metalliche.

Una notte più lunga della morte, dove non servirà aprire alla terra le gambe per fare l’amore.

Tutti fermi, sotto un cielo a cui hanno tolto le stelle.
Non sembrerà un lavoro così duro morire.

Tania Santurbano

Tutti i diritti riservati all’autrice

La poetessa Tania Santurbano

Galleria d’Arte. AL51puntoLab, salotto artistico-culturale in via Trotti ad Alessandria. Articolo di Maurizio Coscia.

copertina2

La Galleria d’Arte AL51puntoLab è sita in via trotti, ad Alessandria e, organizzata dalle sue tre socie fondatrici, Alessandra, Chiara e Giorgia, costituisce un importante riferimento culturale per numerosi artisti alessandrini – e non – che, nel corso del tempo, hanno avuto modo – e continuano – a esporre – o presentare – le loro opere pittoriche, fotografiche e scultoree. La galleria è uno spazio dedicato a chi ama l’arte, nato dalla volontà di strutturare un salotto di idee, immagini, visioni, forme tridimensionali, musica, letteratura e colori, aperto al pubblico. L’ambiente sorto da questa sinergia intellettuale e manuale è qualcosa di veramente coinvolgente dal punto di vista emotivo e custodisce il gusto per la ricerca artistica innovativa insieme con la rivalutazione degli aspetti più tradizionali della pittura, in particolare.

AL51puntoLab è giunto all’apertura del suo terzo spazio espositivo, sempre in via Trotti e organizza una serie di corsi per dare la possibilità, a chi vi fosse interessato, di conseguire tecnica e preparazione in disegno, pittura, lingue, musica per principianti e non. Sono in attivazione anche corsi di scrittura creativa, calcografia e di incisione.

Con cadenza settimanale il salotto artistico-culturale propone conferenze su arte, filosofia e letteratura.

Ogni 3 mesi è in uscita la fanzine esclusiva Fattoriale de AL51puntoLab.

immagine di copertina

Continua a leggere “Galleria d’Arte. AL51puntoLab, salotto artistico-culturale in via Trotti ad Alessandria. Articolo di Maurizio Coscia.”

Susy Matrisciano M5S: Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Susy Matrisciano M5S: Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Ho appreso, con enorme tristezza, dell’incidente mortale sul lavoro avvenuto lo scorso martedì a Cabella Ligure. Quasi quotidianamente in Italia un lavoratore perde la vita durante il proprio orario di servizio e questo non è assolutamente tollerabile. Fin dal primo giorno la Commissione lavoro pubblico e privato del Senato della quale faccio parte e il Ministero competente hanno prestato la massima attenzione alla sicurezza dei lavoratori.

Susy Matrisciano M5S.png

A conferma del nostro impegno in materia e del neo Ministro Nunzia Catalfo, lunedì 7 ottobre alle ore 15.00 è stato convocato al ministero del Lavoro il secondo tavolo tecnico sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro con l’obiettivo di stabilire le priorità da affrontare per l’avvio del piano straordinario di prevenzione e sicurezza sul lavoro inserito nel programma di governo.

Quando si parla di sicurezza sul lavoro si fa spesso riferimento all’INL come ente deputato ai controlli, ma gli attori in campo sono anche altri e lo dimostra il fatto che il primo tavolo presenziato dal Ministro è stato concertato insieme ad Inail e al Ministero della Salute, che si inserisce nel percorso di prevenzione attraverso gli enti territoriali.

A differenza di quanto viene affermato, da chi probabilmente non è bene informato, dal 2018 gli investimenti sulla sicurezza non hanno subito decurtazioni e la riduzione della contribuzione Inail a vantaggio delle aziende, avvenuta attraverso la scorsa legge di bilancio, non ha comportato alcun taglio al comparto sicurezza e prevenzione. Continua a leggere “Susy Matrisciano M5S: Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro”

“PROKSIME DE POEZIO”: MAGNIFICA SERATA a RADIO GLADYS

Magnifica esperienza venerdì sera, 04.10.2019, all’emittente radiofonica RADIO GLADYS, durante il programma PROKSIME DE POEZIO condotto magistralmente da Ciro Bruno. Durante l’intervista ho parlato della mia scrittura, dell’attività culturale, del Realismo Terminale fondato dal poeta Guido Oldani e di tanti argomenti a sorpresa ancora. Ringrazio tutto lo staff per l’affetto e l’accoglienza, soprattutto la signora Elena e il signor Armando. L’esperienza indimenticabile da ripetere! Ringrazio tutti gli ascoltatori per i messaggi di apprezzamento in diretta.

Alcuni link per ascoltare frammenti dell’intervista in diretta:

– 1° parlo della mia scrittura e dell’attività culturale svolta:

https://youtu.be/oxBjHohQQGQ

– 2° a proposito del Realismo Terminale fondato dal poeta Guido Oldani:

https://youtu.be/taKtnRKrRic

– 3° parliamo delle competizioni poetiche e recito un mio testo dal titolo “Anima spoglia”:

https://youtu.be/2JPJkER88oY

– 4° Chi sono i poeti? La conclusione del programma:

https://youtu.be/QwLfZDCm2OY

Izabella Teresa Kostka

Col redattore radiofonico Ciro Bruno, 04.10.2019, Radio Gladys, Milano Continua a leggere ““PROKSIME DE POEZIO”: MAGNIFICA SERATA a RADIO GLADYS”

Momenti di poesia – Non è amore – di Paola Cingolani

Non è amore mettersi a scrivere versi sciolti
facendolo sempre con la tua idea in testa.

Non è amore rivivere un momento condiviso
almeno col ricordo.

Non è amore aspettare un messaggio quando
chiunque farebbe una telefonata.

Non è amore se senti addosso il peso della mortificazione
per parole che non avresti mai voluto dire
né tanto meno sentire.

**

Io non lo so
ma credo che un bel po’ d’amore ci sia
perché se ciò non basta per dire
è amore dell’altro
di fatto
avanza a garantire solo amore di sé.

**

Non è amore se non è corrisposto.

Non è un amore felice
per questo
viene distrutto
se è insano deve morire.

L’amore non deve fare male.

L’amore _ almeno io _ lo voglio diverso.

L’amore _ almeno io _ l’ho già conosciuto
mi ha resa felice _ entusiasmata _ arricchita
non è stato mai così fasullo ed egoista
so che non contempla ottusi punti di vista.

f3a8d929eae8d322c0dc18286b7e5561

@lementelettriche 06/10/2019 Paola Cingolani

 

 

 

Momenti di poesia. Magico istante di Grazia Denaro

22221976_1426211537456824_3809123780692150250_n

 

Magico istante tra noi…

quel fioco grido che ci unisce

è un canto!

 

Si, un canto che sgorga dall’anima

intriso di gioia e sentimento.

 

Se al futuro guardo,

penso che anche il deserto selvaggio

per noi due sarà giardino ameno.

 

Immagino splendide fioriture

dento il cerchio delle nostre braccia

fili d’erba come seta

e fiori profumati

ci accompagneranno

lungo i bordi dei sentieri

e parole a coprire l’ombra dei pensieri

in una luce sontuosa

senza ombra d’inganno

in una fiamma rifulgente di zaffiro.

 

@Grazia Denaro@