PICCOLE FUGHE, di Silvia De Angelis

donna sex987

Non ci rendiamo davvero conto di quanto sia importante, a volte, farsi desiderare.

Infatti la figura di chi è sempre al suo posto, finisce per diventare scontata, e perdere  di quell’interesse necessario alla valutazione più profonda della persona.

Forse l’atteggiamento di sparire ogni tanto, o di rendersi, per un po’ di tempo irreperibili,  aumenta la positività del giudizio che gli altri hanno di noi. Infatti ogni nostro operato,   in qualsiasi ambito di vita, penso abbia una determinata stima, che non siamo abituati  a percepire nella sua veritiera essenza.

La mancanza di un individuo che fa parte del nostro contorno ci sgomenta non poco,  anche se talvolta la sua vista sembra quasi opprimerci. Insomma credo sia difficile,  trovare un giusto equilibrio, nella misura in cui una persona possa riempire, o meno,  i tempi del nostro quotidiano.

I rapporti umani di più lunga durata sono quelli non troppo assidui, ovvero non di  vere e proprie convivenze, ma di frequentazioni alternate a spazi d’assenza.

L’assenza, quindi, fa in modo di aumentare il desiderio dell’altro e, addirittura l’attesa dell’incontro, crea un certo brio, paragonabile a vibrante adrenalina, che  dona un senso di piacevole euforia.

Allora, facciamo qualche piccola fuga, ogni tanto, per riscattarci e diventare, in un  certo senso più preziosi e desiderabili!

@Silvia De Angelis

2 pensieri riguardo “PICCOLE FUGHE, di Silvia De Angelis

  1. Infatti, credo che, non si debba essere troppo presenti nelle vite degli altri, così facendo si rischia di essere oppressivi e non desiderati. Bisogna porgersi agli altri nella giusta misura, dando spazio e libertà agli amici che si frequentano. Ogni tanto eclissarsi per un periodo, rende più gradevoli e apprezzati gli incontri. Credo che ogni individuo abbia diritto alla propria libertà di scelta su come condurre la propria vita. Siamo soggetti con ognuno una personalità distinta e, quindi, non omologati gli uni agli altri. Condivido in toto l’articolo: il limite della libertà individuale si esaurisce quando s’invade la libertà dell’altro. Serena domenica, Un abbraccio Silvia!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...