MONET E GLI IMPRESSIONISTI IN NORMANDIA in mostra ad Asti, di Bruno Volpi

La mostra ‘Monet e gli impressionisti in Normandia’, organizzata da Artemisia e curata da Alain Tapié, presenta, nelle sale al pianterreno del suggestivo Palazzo Mazzetti ad Asti, una raccolta di 75 opere provenienti in gran parte dalla Collezione Peindre en Normandie, ma anche dal Musee de Vernon, dal Museo Marmottan Monet di Parigi e dalla Fondazione Bemberg di Tolosa.

La mostra è realizzata dalla Fondazione Asti Musei, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, dalla Regione Piemonte e dal Comune di Asti.

All’ingresso, un video di presentazione della mostra, curato da Vittorio Sgardi, introduce il visitatore nel mondo della pittura impressionista e giustifica la decisione di presentare un percorso in parte anche pre-impressionista, basato sulla pittura che ha come ambientazioni le più celebri località della Normandia, dalle falesie di Dieppe all’estuario della Senna, dal porto di Le Havre alla spiaggia di Trouville, dal litorale di Honfleur al porto di Fécamp.

La mostra, composta di cinque sezioni, si apre con uno sguardo su un luogo che può essere considerato un incubatore della rivoluzione pittorica impressionista: La fattoria Saint Siméon, una pensione situata sulla Côte de Grâce, vicino ad Honfleur, dal cui portico si potevano ammirare l’estuario della Senna e, in lontananza, Ie case di Le Havre e la scogliera di Sainte-Adresse. Courbet, Boudin, Corot, lo stesso Monet e tanti altri pittori vi si ritrovavano a pranzare e cercare ispirazione. Lì nacquero le prime rappresentazioni del paesaggio naturale della Normandia, una natura sublime che esalta i sensi; un fiorire di nuovi soggetti, legati alla campagna circostante o alle vicine spiagge, in cui talora comparivano gli abitanti del luogo, ritratti nei lavori quotidiani, o i primi turisti in relax nel verde o in riva al mare.

La seconda sezione ci rivela finalmente il mare di Normandia. Qui, come ricorda il titolo della sezione: In riva al mare: svago, villeggiatura, inizialmente Monet rende protagonisti i lussuosi alberghi,  i turisti sempre più numerosi e le promenade. Col passare degli anni, però, l’artista abbandonerà i soggetti convenzionali, per avvicinarsi alle rappresentazioni del paesaggio di Turner e Courbet, in cui il solo ed unico protagonista è il mare, con la sua irruenza, rappresentato durante l’azione di fenomeni atmosferici estremi dai colori freddi e minacciosi. Continua a leggere “MONET E GLI IMPRESSIONISTI IN NORMANDIA in mostra ad Asti, di Bruno Volpi”

L’ultima rosa della stagione è fiorita sul mio balcone

di Pier Carlo Lava

Dedicata a tutti i lettori di Alessandria today blog e social facebook…

Alessandria: L’ultima rosa della stagione è fiorita sul mio balcone, peccato che su internet, almeno sinora, ma forse in futuro anche questo sarà possibile,  non si possa sentire il profumo perchè sarebbe meraviglioso e inebriante.

IMG_20191007_144943_resized_20191007_105307834IMG_20191007_144948_resized_20191007_105307499davdav

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2475620715867108&id=100002576105987&sfnsn=mo

 

RETICENZE, di Silvia De Angelis

M’infilo carponi nel drappeggio

della tua conoscenza

esfoliando

ogni piccolo inserto

che faccia scalpore

nelle geometrie dei tuoi pensieri

Sono le reticenze

a  idealizzare le  cronache

che si tingono di rosso

lasciando trapelare

allusioni di convenienza

E in quel tuo silenzio ambiguo

 ti volgo le spalle

in attesa d’una  carezza di luce

che faccia  rumore

nelle bocche di cielo

aperte a un filo d’amore

@Silvia De Angelis

@

ODE AL PAPÀ, di Miriam Maria Santucci

ODE AL PAPÀ
di Miriam Maria Santucci

La Vita è un canto eterno di bellezza
e il più bel canto sei tu, “papino mio”,
come solevo chiamarti da bambina
al tocco lieve di una tua carezza.
Il tuo amore leniva le mie pene
ed addolciva ogni triste pensiero
e come torcia di luce sempre accesa
illuminavi l’impervio mio sentiero.
– Ama la vita – mi dicevi spesso
perché la vita è una, una soltanto!
Solo il sorriso scaccia l’amarezza
e dà la forza di asciugare il pianto!
Ora non ci sei più…
ma in me tu vivi…
ed io per te, stasera,
prego e canto…

Poesia tratta dalla raccolta “Le Impronte della Vita”.
© Copyright 2015 – Miriam Maria Santucci.

Provvedimenti viabili

Alessandria: Gara di tipo Duathlon competitiva denominata “Duathlon del ponte Meier “ in programma dalla Cittadella – il 13 ottobre 2019

Per autorizzare lo svolgimento della gara di tipo Duathlon competitiva denominata “DUATHLON del PONTE MEIER” in programma il 13/10/2019 con partenza dal Ponte Meier lato Cittadella di Alessandria alle ore 12:00 circa e arrivo allo stesso sito entro le ore 15:30 circa, dalle ore 00 alle ore 16 sarà vietata la fermata con rimozione forzata e dalle ore 12 alle ore 16, durante il transito dei partecipanti, sarà vietato il transito nelle vie interessate o interferenti e di competenza comunale, con la gara di tipo duathlon competitiva, di seguito elencate: percorso 1 – partenza dal ponte Meier lato Cittadella di Alessandria, lungo Tanaro Solferino (tra il ponte Meier e largo Catania, semicarreggiata lato fiume) compresa l’area di penetrazione verso il parco Italia e ritorno, lungo Tanaro San Martino (tra il ponte Meier e rotatoria Palacima, stessa semicarreggiata), spalto Borgoglio (tra rotatoria Palacima e rotatoria Liceo Scientifico – via Tiziano – stessa semicarreggiata) e ritorno;
percorso 2 – partenza dal ponte Meier lato Cittadella di Alessandria, via Giordano Bruno (tra ponte Meier e rotatoria piazza Alba Julia e ritorno, via Pavia (tra ponte Meier e rotatoria via Porcella) e ritorno. il giorno 13/10/19 dalle ore 8 alle ore 17 sarà vietato il transito sul ponte Meier. Continua a leggere “Provvedimenti viabili”

Carabinieri: Fatti di cronaca in provincia

Compagnia Carabinieri di Novi Ligure:

Serravalle Scrivia – Carabinieri arrestano due turiste per furto.
I Carabinieri di Arquata Scrivia hanno tratto in arresto in flagranza di reato due donne di origine colombiana per furto aggravato continuato. O.K.F., 29enne, e G.M.L.M., 33enne, residenti in Francia e in Italia per turismo, sono state bloccate dai Carabinieri nel tardo pomeriggio di sabato con 5.000 euro di merce sottratta da diversi punti vendita dell’Outlet di Serravalle, a cui avevano rimosso le placche antitaccheggio con un’apposita attrezzatura, che veniva posta sotto sequestro. In giornata, le donne saranno condotte davanti al Tribunale di Alessandria.

Serravalle Scrivia – Un arresto per furto.
I Carabinieri di Serravalle Scrivia hanno tratto in arresto in flagranza di reato P.G., 57enne pavese, trovato in possesso di merce per un valore di circa 500 euro sottratta presso diversi punti vendita del locale Outlet. L’uomo è stato successivamente posto in libertà perché incensurato e in possesso di certificazione medica che ne impediva la restrizione presso le camere di sicurezza, ma dovrà rispondere di furto aggravato continuato. Continua a leggere “Carabinieri: Fatti di cronaca in provincia”

Corso Agricoltura alla Festa del Cristo

Il “corso dell’Agricoltura” Cia e Confagricoltura alla Festa del Cristo
Le iniziative per presentare il comparto agricolo alessandrino

Corso Acqui sarà ribattezzato da parte di Cia e Confagricoltura Alessandria, con un doppio senso, il “corso dell’Agricoltura” il prossimo 13 ottobre, in occasione della Festa del Cristo, che vede le Confederazioni tra gli organizzatori.
Dal mattino fino a sera sarà presentata l’agricoltura del nostro territorio attraverso varie iniziative. Lungo tutto il corso (da piazza Ceriana verso Cantalupo) saranno presenti i produttori di tutta la provincia con i loro banchi di degustazione e vendita diretta, un corner sarà dedicato anche allo street food con produttori locali. Dal Cuneese e dall’Astigiano ci saranno i birrifici Kauss e Birrificio Nicese, tra soci fondatori del Consorzio BP – Birre Piemonte, creato da Cia. Oltre al mercato, ci saranno anche momenti di educazione cinofila con la Contea di Devon, allevamento di Jack Russell Terrier a Capriata d’Orba, che mostrerà anche alcuni esercizi di obbedienza, sviluppati nel centro di educazione aziendale. “Il corso dell’Agricoltura” vuole rendere omaggio anche alla trasformazione dell’economia rurale del nostro territorio: per chi ama i mezzi agricoli e le tecnologie, saranno in mostra i più moderni trattori agricoli (John Deer del concessionario Casalone), affiancati ad alcuni mezzi d’epoca utilizzati nelle nostre campagne. Continua a leggere “Corso Agricoltura alla Festa del Cristo”

Campionato Serie C

CAMPIONATO SERIE C 2019 – 2020
GARE DEL 5 E 6 OTTOBRE 2019
Si riportano i risultati delle gare disputate il 5 e 6 Ottobre 2019 per le società che
disputeranno la gara di recupero del 9 Ottobre 2019:
8^ Giornata Andata
GIRONE C
SICULA LEONZIO MONOPOLI 1-2
TERAMO RIETI 1-1
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito da Irene Papi e dal Rappresentante dell’A.I.A.
Sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 7 Ottobre 2019 ha adottato le deliberazioni che di
seguito integralmente si riportano:

GARE DEL 5 E 6 OTTOBRE 2019
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:
SOCIETA’
AMMENDA
€ 1.000,00 SICULA LEONZIO perché propri sostenitori, introducevano e facevano
esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze
(r.proc.fed.,r.c.c.).

ll “corso dell’Agricoltura” Cia e Confagricoltura alla Festa del Cristo

ll “corso dell’Agricoltura” Cia e Confagricoltura alla Festa del Cristo

Le iniziative per presentare il comparto agricolo alessandrino

cia confagricoltura.png

Alessandria: Corso Acqui sarà ribattezzato da parte di Cia e Confagricoltura Alessandria,

con un doppio senso, il “corso dell’Agricoltura” il prossimo 13 ottobre, in occasione della Festa del Cristo, che vede le Confederazioni tra gli organizzatori.

Dal mattino fino a sera sarà presentata l’agricoltura del nostro territorio attraverso varie iniziative. Lungo tutto il corso (da piazza Ceriana verso Cantalupo) saranno presenti i produttori di tutta la provincia con decine di banchi di degustazione e vendita diretta, un corner sarà dedicato anche allo street food con produttori locali. Dal Cuneese e dall’Astigiano ci saranno i birrifici Kauss e Birrificio Nicese, tra soci fondatori del Consorzio BP – Birre Piemonte, creato da Cia. Oltre al mercato, ci saranno anche momenti di educazione cinofila con la Contea di Devon, allevamento di Jack Russell Terrier a Capriata d’Orba, che mostrerà anche alcuni esercizi di obbedienza, sviluppati nel centro di educazione aziendale. “Il corso dell’Agricoltura” vuole rendere omaggio anche alla trasformazione dell’economia rurale del nostro territorio: per chi ama i mezzi agricoli e le tecnologie, saranno in mostra i più moderni trattori agricoli (John Deer del concessionario Casalone), affiancati ad alcuni mezzi d’epoca utilizzati nelle nostre campagne. Continua a leggere “ll “corso dell’Agricoltura” Cia e Confagricoltura alla Festa del Cristo”

Giuseppe Bianchini: NORMA COSSETTO, LA STUDENTESSA DELLA FOIBA.

Ricordo duraturo con una piazzetta a Lei dedicata nel Villaggio della sua gente.

PROPOSTA. AL SIG PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE TOPONOMASTICA ALESSANDRIA

Il sottoscritto Consigliere Comunale Giuseppe BIANCHINI, propone di intitolare a NORMA COSSETTO —- ventitreenne stroncata nella sua giovinezza dalla ferocia etnica scatenatasi nei già confini orientali d’Italia —- lo slargo tra il lotto 3 e 5 di via Martiri della Benedicta, ove è posizionato il cippo che ricorda il dramma degli Esuli Istriani, Giuliani e Dalmati, perché possa rimanere quotidianamente accanto, nel ricordo, agli Italiani delle sue terre d’Istria.

Norma_Cossetto_1943

PROFILO DI NORMA COSSETTO:

NORMA COSSETTO, nasce a Santa Domenica di Visinada il 17 maggio 1920, muore ad Antignana il 5 ottobre 1943.

Si diplomò presso il Regio Liceo Vittorio Emanuele III di Gorizia e si iscrisse al Corso Lettere e Filosofia dell’Università di Padova.

Stava preparando, nell’estate 1943, la sua tesi di laurea, “”ISTRIA ROSSA””. uno studio geografico sulla terra d’Istria, ricca di bauxite.

Giunse l’8 settembre 1943.

Il padre, Podestà di Antignana, sotto l’incalzare delle milizie di Tito, fu richiamato a Trieste.  Il 26 settembre 1943, 18 giorni dopo l’armistizio tra l’Italia e gli Anglo-Americani, le milizie di Tito, che avevano occupato Visinada, convocarono Norma Cossetto, interrogandola a lungo per avere informazioni sul padre, già Podestà del paese e per indurla a dissociarsi dal fascismo. Il giorno seguente, 27 settembre 1943, le milizie di Tito arrestarono Norma Cossetto, che da quel momento non farà più ritorno a casa. Verrà condotta a Parenzo e poi nella scuola di Antignana, trasformata in carcere da parte dei partigiani, ove fu separata dagli altri prigionieri e sottoposta a sevizie e stupri da 17 partigiani di Tito. Continua a leggere “Giuseppe Bianchini: NORMA COSSETTO, LA STUDENTESSA DELLA FOIBA.”

Silenzioso elettrico

Non di questo mondo

Non sapevo più nulla di me
solo guardavo i prati
e i fiori gialli del trifoglio crescere tra l’ erba,
senza colpe.
Ne ho presi un paio.. da lasciare lì.
Poi qualcosa nella luce bianca che scontorna i massi grigi dei monti m’ ha portato sulle cime
a guardarli dall’ alto, insieme ai ciclamini.
Presto si faranno bianchi di silenzio i prati,
come questa macchina che scivola in un silenzio elettrico tra gli alberi, il cielo e le nuvole.
Al ritorno.

pasturo.jpg

View original post

Poesia da viaggio

Non di questo mondo

Ne conoscete qualcuna che non lo sia?
Qualcuna che non ti porti nel tempo di un lampo
-invisibile di fronte al sole-
davanti ai ciclamini?
O sopra le rocce frastagliate della Grigna
che spuntano dalle nuvole
Qualcuna che non ti porti dove non sei mai stato
e nello stesso tempo non porti tutto questo qui?
Dove sei?
Ecco, la poesia è un motore a curvatura
verso l’ infinito e oltre.
E a volte non le basta l’ infinito e ti porta nel cuore di una donna.
E il suo qui.

View original post

cuore caldo

Cuore caldo come il sole d’ estate
poggiato sulla sabbia il tuo viso
riflette su questo sole che mi scalda il cuore
come in un sogno pieno di ricordi e sorrisi,
i tuo occhi mi tengono caldo come un vento
di scirocco che entra dentro il mio animo
e mi scalda viso che mi si era ghiacciato
come un alba piena di calore sei comparsa
nella mia vita e hai catturato per sempre
il mio cuore tra le tue dita

Solo, di Rosanna Gazzaniga

Elisa Falciori

 20160826_142815

Quanto tempo è rimasto solo?
Quanto tempo gli sarà servito per decidere di annullarsi?
Quanto tempo per scegliere la corda, per assicurarsi che il cappio fosse stabile, col nodo ben fatto?
Quanto avrà atteso che qualcuno insospettito dal silenzio o dal sottile rantolo dell’agonia, cercasse di entrare?
Solo e inascoltato. In mezzo ai compagni allegri di vita e di scherzi.
Solo. Accanto a padre, madre.
Solo, mentre la sorella giocava.
Solo. Senza nemmeno il sentore e il conforto della volontà superiore che decise l’origine e il divenire del mondo, padre o madre, chissà!
E sempre solo nel gioco infinito e ipnotico della pallina da inseguire nel cellulare venuto anch’esso a noia.
Senza accorgersi della madre che rispettava i suoi silenzi, perché se voleva smussarli lo infastidiva.
Ancora solo, oggi che uno scampanio cupo richiama adulti e ragazzi verso un abbraccio emotivo atteso invano da vivo.
Solo e al centro…

View original post 50 altre parole

Da Stanley Kubrick a Dario Argento , di Lia Tommi

L’attore e doppiatore Adalberto Maria Merli e l’attrice Mirella D’Angelo saranno i protagonisti della prima serata del Festival Adelio Ferrero – Cinema e Critica, un appuntamento dedicato ai due protagonisti che si concluderà con la proiezione del film Faccia di spia (1975) in cui Merli interpreta il capitano Felix Ramos al servizio della CIA, opera coraggiosa di Giuseppe Ferrara che puntava il dito sull’ingerenza degli Stati Uniti nella politica di altri Paesi.

Merli e D’Angelo intrecceranno ricordi nel racconto di comuni esperienze (due film con Jean Paul Belmondo, due film assieme a Dario Argento, lei sul set del film Caligola interpretato da Malcolm MacDowell, lui doppiatore dello stesso MacDowell nel capolavoro di Kubrick Arancia meccanica). Si parlerà delle loro collaborazione con i grandi registi come Fellini e Tinto Brass, degli sceneggiati cult della televisione La freccia nera e E le stelle stanno a guardare, del doppiaggio (Merli è la voce di Jack Nicholson, David Carradine, Robert Redford, Clint Eastwood). Ma si parlerà anche di molti film di culto, come quello di Zurlini (La prima notte di quiete con Merli e Delon) e di quello prediletto da Quentin Tarantino (Italia a mano armata, con una giovanissima D’Angelo). Si rivedrà una sequenza di Tenebre di Dario Argento che contiene forse l’immagine più nota di tutto il cinema del maestro del thriller, in cui Mirella D’Angelo interpreta la giornalista Tilde che viene inseguita dal maniaco. E si parlerà di Merli scrittore, con la presentazione del suo romanzo autobiografico Mangereta.

Vi invitiamo pertanto

GIOVEDI 10 OTTOBRE 2019
ore 19,00 – 23,30 (con pausa buffet alle 20,30)

all’incontro dal titolo

DA STANLEY KUBRICK A DARIO ARGENTO
l’avventurosa storia dell’attore cinematografico

Nostri ospiti saranno

MIRELLA D’ANGELO attrice
ADALBERTO MARIA MERLI attore e doppiatore

e i critici cinematografici ROBERTO LASAGNA, GIORGIO SIMONELLI e FABIO ZANELLO

Nella seconda parte della serata sarà proiettato il film FACCIA DI SPIA

_____________________________________

I prossimi appuntamenti in Associazione
venerdì 11 ottobre, ore 20,30-22,30: al Progetto Genitori Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva, ricercatore all’Università di Milano

lunedì 14 ottobre, ore 17,30-19: Caffè Scienza sull’alimentazione con Giorgio Calabrese, medico e nutrizionista, docente all’Università del Piemonte Orientale, presidente del Comitato nazionale sicurezza alimentare

giovedì 17 ottobre, ore 19-22,30: Conquistati dalla Luna, con l’astrofisica Patrizia Caraveo, dirigente di ricerca dell’Inaf, e il giornalista Luca Liguori, inviato Rai negli Usa per la missione Apollo

15704528761771361423853-1628328706.jpg

Benvenuto autunno! I magnifici colori e sapori della spesa di ottobre “firmata” Campagna Amica

Benvenuto autunno! I magnifici colori e sapori della spesa di ottobre “firmata” Campagna Amica

Coldiretti Alessandria: Nei mercati della provincia e in via Gausco ad Alessandria. Frutta e verdura di stagione, alleati importanti per l’organismo nei cambi di stagione

Salutiamo meloni, pesche e zucchine e accogliamo prodotti genuini, protagonisti di piatti importanti come zucca, castagne, cachi e funghi

È arrivato l’autunno, con i suoi sapori e i suoi magnifici colori. La spesa di ottobre si tinge di rosso, arancio, giallo, marrone e tutte le sue sfumature.

coldiretti funghi CD.jpg

Inoltre, il calo termico comporta un indebolimento del nostro organismo, che diventa più suscettibile alle infezioni e agli attacchi esterni. Per aiutarlo a sopportare al meglio il cambio di stagione possiamo affidarci ai prodotti della terra, frutta e verdura di stagione.
Tra gli ortaggi del periodo spiccano i cavoli, ricchi di vitamina C, fibre e minerali: ideali per difendersi dai primi raffreddori. Ma ancora, verze e porri, vegetali gustosi ma soprattutto salutari, grazie all’elevata presenza di vitamine, ferro, magnesio, calcio e potassio, insieme a cicorie e finocchi, dall’azione depurativa. E che dire della zucca, ingrediente molto versatile, ideale per vellutate, torte salate, biscotti e marmellate.

Nonostante il suo sapore particolarmente dolce, la zucca è ipocalorica, essendo costituita da un’elevata concentrazione di acqua e da una bassa quota di zuccheri semplici. Anche i suoi semi sono commestibili: essiccati e tostati, rappresentano uno snack squisito, utile per fare il pieno di omega-3. Continua a leggere “Benvenuto autunno! I magnifici colori e sapori della spesa di ottobre “firmata” Campagna Amica”

Polizia: SERVIZI STRAORDINARI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO A CASALE MONFERRATO

Polizia: SERVIZI STRAORDINARI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO A CASALE MONFERRATO

Questura

Questura di Alessandria: Nell’ambito dell’intensificazione delle attività operative finalizzate alla tutela dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, la Questura di Alessandria, nella sera del 28 settembre u.s., ha predisposto un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato, inoltre, al contrasto del fenomeno dei reati predatori in località Casale Monferrato.

E’ stata effettuata attenta vigilanza nelle vie cittadine, in particolare in Piazza Castello e lungo le arterie stradali che conducono alla stessa in particolare la ex S.S. 457.

Le attività sono state coordinate da personale del Commissariato di P.S. di Casale Monferrato, coadiuvato da n. 3 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Torino.

Gli equipaggi hanno effettuato diversi posti di controllo e nel complesso sono state identificate nr. 32 persone (di cui 13 di nazionalità straniera). Sono stati controllati, inoltre, nr. 15 veicoli ed eseguito n. 01 posto di controllo.

Alessandria ad Expotravel: il commento del Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco

Alessandria ad Expotravel: il commento del Sindaco

gianfranco-cuttica-di-revigliasco-sindaco

Si è chiusa ieri, domenica 5 ottobre, la 23^ edizione di Expotravel 2019 – la Fiera Internazionale specializzata sul Turismo che si svolge ad Ekaterinburg. Alla fiera ha preso parte una delegazione dell’Amministrazione Comunale di Alessandria composta dall’assessore al Turismo e Commercio, Mattia Roggero, e del presidente del Consiglio Comunale Emanuele Locci, incaricati dal sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco,

Il Sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, ha, infatti, risposto positivamente all’invito dell’amministrazione Comunale di Genova a partecipare insieme alla Fiera insieme e, successivamente, ha coinvolto Alexala – l’Azienda di Accoglienza e Promozione Turistica Locale della Provincia di Alessandria -, con l’obiettivo di valorizzare al massimo l’offerta turistica che l’area alessandrina, insieme a quella genovese, può mettere in campo in particolare nei confronti del mercato russo che, attualmente, è in grande espansione.

Expotravel, infatti, guarda sia alle domande espresse dal cosiddetto “turismo domestico” in entrata e uscita dall’area uralica e russa, sia al rafforzamento delle relazioni tra rappresentanti locali ed esteri di imprese turistiche attraverso la costruzione di piattaforme coordinate per la reciproca collaborazione. Continua a leggere “Alessandria ad Expotravel: il commento del Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco”

DemoS: “Piste più sicure = Più ciclisti e meno rischi”

DemoS: “Piste più sicure = Più ciclisti e meno rischi”

demos

La bicicletta è un mezzo di trasporto ecologico, poco costoso e semplice da gestire. Molte persone sono affascinate dal suo utilizzo negli spostamenti quotidiani in città, ma sono frenate dal problema legato alla sicurezza. Chi è sul sellino di fianco alle automobili è l’elemento più debole della strada e anche per questo, in diverse occasioni, siamo portati a lasciare la bici in garage. Uno studio della   National Association of City Transportation Officials (NACTO), infatti, ha mostrato che più è alto il livello di protezione delle piste ciclabili e più sono numerosi i ciclisti che sfrecciano nelle nostre città e il numero di infortuni si riduce sensibilmente.

“Anche in Piemonte le nostre città devono puntare molto su un miglioramento, qualitativo e anche quantitativo, delle piste ciclabili”: a chiederlo sono le coordinatrici regionale e alessandrina di DemoS-Democrazia Solidale, Elena Apollonio e Paola Ferrari. Continua a leggere “DemoS: “Piste più sicure = Più ciclisti e meno rischi””

Libertà – Libertà – Libertà, l’Art.21 della Costituzione non è un optional !, di Pier Carlo Lava

Libertà – Libertà – Libertà, l’Art.21 della Costituzione non è un optional!

di Pier Carlo Lava

La libertà di manifestare liberamente il proprio pensiero va difesa è un Diritto costituzionale. Libertà di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione, ecco cosa recita la Costituzione della Repubblica italiana all’Art. 21:

costituzione-art-21

La libertà di opinione (art. 21 della Costituzione)

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell’autorità giudiziaria [cfr. art.111 c.1] nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l’indicazione dei responsabili.

In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell’autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all’autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s’intende revocato e privo d’ogni effetto.

La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica.

Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni”. Continua a leggere “Libertà – Libertà – Libertà, l’Art.21 della Costituzione non è un optional !, di Pier Carlo Lava”

Un racconto: Mochi, di Stefania Pellegrini

Un racconto: Mochi, di Stefania Pellegrini

Il mio tempo migliore

Che prati, che distese, dove correre tutto il giorno. Mochi scorrazza gioioso, si tuffa, scomparendo in quel verde rigoglioso; fa tremare i rossi papaveri, che sbattono qua e là, spunta dall’erba, spaventa un passerotto appollaiato sulla siepe, un gatto che miagola nascondendosi nel fienile.

L’aria è tersa, il cielo è azzurro, qualche nuvola spersa corre leggera, sfumando lontano. Una leggera brezza fa ala al suo gioco. Attraversato da una vivacità incontenibile, il cane si bagna nel ruscello a lato del sentiero, esce, dà una scrollatina al pelo e di nuovo dentro: nella vasca del fontanile. Fuori, dentro, in un gioco tutto suo. Non c’è d’augurarsi di trovarsi nei paraggi, altrimenti il bagno è assicurato. È uno spasso vederlo rincorrere il piccione, che poveretto non capisce le intenzioni e scappa via spaventato.

-Buono Mochi, vieni qua. – Un ragazzino, di sette o otto anni, lo richiama all’ordine. Lui arriva scodinzolando: la coda fulva maculata, dà un paio di leccatine alla mano del piccolo e s’allontana di nuovo. Passato da un pezzo la fase del cucciolo Mochi è arrivato un giorno, in quel paesello accovacciato in mezzo alle colline, non si sa bene da dove. Cento anime in tutto, forse più, forse meno, che vivono circondate da campi e prati. Alcune famiglie abitano cascine intorno al paese, altre, casette modeste ma decorose, disposte in ordine sparso attorno a una piazzetta. È gente semplice, di poche pretese, che faticava da mattino a sera, a coltivare i campi, e ad allevare bestiame.  Meticcio di pastore tedesco, spirito libero, Mochi ha animo di fanciullo. Tutti lo conoscono, e per i bambini è un amico, un compagno d’avventure.

Non ci si meraviglia a veder spuntare la sua sagoma dietro qualche cantone: il pelo fulvo e nero un po’ arruffato, la chiazza bianca inconfondibile sull’occhio destro, la coda dritta, un orecchio su, l’altro giù, mentre trotterella di ritorno da una scappatella di qualche settimana. Chissà quante cose potrebbe raccontarci, se avesse la parola. Ma di un fatto, accaduto un po’ di tempo fa, possiamo parlarne noi, visto che tutti in paese lo vanno raccontando Accade che, un giorno da un vaso fuori della casa della signora Giusti, scompaiano delle piantine di fiori: due misere pansé gialle, e viola. Niente di eccezionale, per qualcuno un fatto spassoso, per altri da criticare. La signora Giusti invece s’irrita molto, non per il valore delle piantine, ma per il gesto in sé. Continua a leggere “Un racconto: Mochi, di Stefania Pellegrini”

Concerto inaugurale del 70° Concorso Internazionale di Musica ” Gian Battista Viotti “, di Lia Tommi

1570441156496-6419180591826546572.jpg

Vercelli: Concerto inaugurale del 70° Concorso Internazionale di Musica
“Gian Battista Viotti”

Ci sono date che ci porteremo dentro per sempre.
21 ottobre 1950
Jean Micault, pianista di Parigi, vince
Il 1° Concorso Internazionale di Musica “Gian Battista Viotti”

9 ottobre 2019 , ore 18
Inaugureremo il 70° anniversario del Concorso,
record mondiale del numero di edizioni.

Vorremmo celebrare insieme a Voi queste nozze di titanio;
accogliere insieme i concorrenti che arrivano da ogni angolo della Terra;
riascoltare l’ultimo vincitore, Konstantin Emelianov.

Programma
D. Scarlatti: 7 Sonate
C. Debussy: 7 Préludes
I. Stravinsky: 3 mouvements de ‘Petrouchka’

L’ingresso è libero e gratuito.
Si chiede cortesemente di confermare la presenza entro l’8 ottobre,
compilando il modulo online http://www.concorsoviotti.it/biglietti
o inviando una email a segreteria@concorsoviotti.it
o telefonando al numero 0161 255575

È la grande festa del Concorso Viotti, di Vercelli, della musica universale.
Vi aspettiamo!

Prevenzione del fenomeno dei Rave Party, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato:

La Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato, nel corso della settimana di ferragosto, ha aumentato i controlli sul territorio, particolarmente nelle ore serali e notturne, con personale in divisa e in borghese, dedicando particolare attenzione al controllo della circolazione stradale, ai soggetti sottoposti a misure, ai possessori di armi e all’identificazione dei cittadini stranieri. L’aumento dei controlli ha anche avuto come finalità la prevenzione del fenomeno dei Rave Party, che in passato ha particolarmente colpito l’opinione pubblica.
In particolare, sono stati ottenuti i seguenti risultati:
– i Carabinieri della Stazione di Casale hanno tratto in arresto D.R., 36enne del posto, con pregiudizi di polizia, in ottemperanza a un ordine di esecuzione per l’espiazione di una pena detentiva in carcere della Procura della Repubblica di Vercelli. L’uomo dovrà scontare una pena di quattro mesi per ricettazione in concorso;
– i Carabinieri della Stazione di Rosignano hanno tratto…

View original post 221 altre parole

Attività di contrasto all’ organizzazione di manifestazioni non autorizzate, di Lia Tommi

Questura di Alessandria
ATTIVITA’ Dl CONTRASTO ALL’ORGANIZZAZIONE DEI C.D. “RAVE PARTY”
“GRUPPO Dl LAVORO PER LA VIGILANZA SULLE MANIFESTAZIONI NON AUTORIZZATE TIPO RAVE
PARTY O TECHNICAL RAVE”

E’ temporaneamente sospesa, con il finire della C.d. “bella stagione”, l’attività del Gruppo di Lavoro per la vigilanza sulle manifestazioni non autorizzate tipo “Rave party” o “Technical rave”, che riprenderà la prossima primavera.
Il Gruppo di Lavoro in argomento è stato costituito dal Questore di Alessandria, su direttiva del Prefetto, ed è composto dal Dirigente del Commissariato di P.S. di Casale Monferrato, dal Dirigente della Sezione di Polizia Stradale di Alessandria, da un rappresentante dell’Arma dei Carabinieri, del Gruppo Carabinieri Forestale, dai Sindaci di Casale M.to, Morano Po, Frassineto Po e Valmacca, da rappresentanti dell’Ente Gestione Parco del Po vercellese e alessandrino di Valenza e coordinato dal Capo di Gabinetto della Questura.
Il Gruppo si è riunito nr. 6 volte, dal 26 luglio al 24 settembre.
Il suo obiettivo è quello di agevolare più proficui e diretti flussi informativi al fine di rilevare, con il più ampio anticipo, ogni segnale o avvisaglia di eventuali future nuove manifestazioni tipo rave party nella zona fluviale di questa provincia e, qualora se ne ravvedesse la necessità, di predisporre eventuali servizi di O.P. Continua a leggere “Attività di contrasto all’ organizzazione di manifestazioni non autorizzate, di Lia Tommi”

La poetessa e scrittrice Rosanna Gazzaniga su Alessandria today – biografia e tre posesie

La poetessa e scrittrice Rosanna Gazzaniga su Alessandria today – biografia e tre posesie

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori del blog la biografia e le poesie della poetessa e scrittrice Rosanna Gazzaniga.

Gazzaniga Rosanna

Note biografiche

Qualcuno afferma che la fine della vita lavorativa coincide con l’inizio di una vita noiosa. Non per me! Vivo nell’Oltrepò Pavese e adoro camminare nella magia dei boschi delle mie colline.

Sono nata nel 1949 e quando rifletto sui cambiamenti tecnologici e sociali avvenuti in questi anni, ancora mi stupisco!

Ho cominciato a scrivere dal marzo 2011, pubblicando una vecchia poesia – La pozza- e ritrovando quella sensibilità che credevo perduta.

Mi sono messa alla prova partecipando ad alcuni concorsi e ho vinto tre primi premi, e vari attestati per arte, video poesia e pubblicazioni in antologie, che mi hanno spinto a continuare ad esprimere i miei pensieri.

Nel 2012 ho pubblicato il mio primo libro di poesie IMPRONTE NEL TEMPO , nel 2014 Il secondo libro DISTANZE D’ANIMA come primo premio a un concorso.

Nel 2016 un mio racconto fu pubblicato nel libro SKERRY AA.VV. premio Oceano di Carta.

Sono stata iscritta all’Adov di Pavia (donatori voce) e alla Compagnia d.voci di Torrazza Coste fino al 2017.

Mi piace scrivere, e la poesia come la fotografia, pittura e scrittura, sono per me liberazione della mente.

Sono presente nel web in alcuni siti di poesia e con alcuni blog in cui uso diversi eteronimi. Elisa Falciori è uno di questi, il blog è Attimi imperfetti. Continua a leggere “La poetessa e scrittrice Rosanna Gazzaniga su Alessandria today – biografia e tre posesie”

Renato Balduzzi: Aquiloni a San Baudolino il 12 ottobre

Renato Balduzzi: Aquiloni a San Baudolino il 12 ottobre

Alessandria: Mi permetto di segnalarvi un appuntamento alessandrino che presenta caratteri di singolarità e, a mio parere, di sicuro interesse.

Aquiloni a San Baudolino

Dal 2008 il Centro di cultura dell’Università Cattolica (che festeggerà l’anno prossimo il mezzo secolo di presenza ad Alessandria) organizza annualmente, tra l’altro, una gita domenicale di carattere letterario nei luoghi significativi della vita di un autore della nostra letteratura.

Nel 2019 questa si è svolta a Gavirate e Omegna, i luoghi della formazione di Gianni Rodari.

Tali iniziative sono precedute e seguite da momenti di approfondimento della conoscenza dell’opera e delle caratteristiche dell’autore interessato.

Il seguito di quest’anno è particolare: la Compagnia filodrammatica “Teatro insieme”, in collaborazione con il Centro di cultura, ha ideato uno spettacolo dal titolo “Aquiloni. In viaggio con Gianni Rodari nel cielo della fantasia”, con testi di Paolo Lenti e regia di Silvestro Castellana.

L’appuntamento è previsto sabato 12 ottobre alle ore 21,15 nell’Auditorium della Parrocchia di San Baudolino, via Bonardi 13 ad Alessandria.

Un cordiale arrivederci a tutti.

RITRATTI: CIRO BRUNO – l’inimitabile guerriero in nome della poesia

(di Izabella Teresa Kostka)

Quando la passione per le Muse impregna ogni cellula del nostro corpo non possiamo fare a meno dell’arte. Diventiamo guerrieri e dedichiamo con devozione tutte le forze per venerare il suo altare.

Ciro Bruno appartiene alla corte di Apollo da anni, il suo amore per la poesia si trasmette sia nei versi scritti che in un progetto radiofonico dedicato alla poesia “PROKSIME DE POEZIO” alla RADIO GLADYS. Dotato di un intelletto poliedrico e di un’anima sensibile e raffinata non si accontenta di poco, ma cammina a testa alta verso il compimento di ogni suo desiderio, prosegue con grazia e determinazione il proprio cammino artistico e professionale. In seguito pubblico la nota biografica e tre poesie scelte del nostro protagonista.

BIOGRAFIA

Ciro Bruno

Ciro Bruno, un poeta contemporaneo nato nel giugno del 1961 nella città di Napoli.
Iniziato a scrivere dalla spontaneità del suo essere,
descrive immagini ed espressioni con una scrittura tanto torrenziale quanto aritmica e suggestiva.
La grafica lapidaria sottolinea toni foschi, pur sempre attenuati con immagini levigate ed emozioni stupefacenti e nostalgiche. Nella pluritematicità descrittiva la concezione della vita è omogenea, perché le emozioni risultano tutte stagliate su un fondo melanconico, innervato da espressioni di forza suggestiva che sorprende e talora sgomenta.
Concetti originali, stilemi ricercati, ridondanze lessicali, sapientemente distribuite, formano un quadro emotivamente severo e pessimistico e, tuttavia, profondo e sublime.
La realtà è filtrata attraverso rimembranze psichiche che tendono a dissolversi in un mondo fatto di desideri evanescenti. Continua a leggere “RITRATTI: CIRO BRUNO – l’inimitabile guerriero in nome della poesia”

Biblioteca Civica a Palazzo Langosco si festeggiano i 50 anni del trasferimento della E del IV Congresso di Antichità e arte

Biblioteca Civica a Palazzo Langosco si festeggiano i 50 anni del trasferimento della E del IV Congresso di Antichità e arte

biblio congressolocandina

Casale Monferrato: Sabato 12 ottobre a partire dalle ore 15 in Biblioteca Civica, si ricorderanno con una tavola rotonda due importanti avvenimenti della storia culturale casalese recente, avvenuti entrambi 50 anni fa, nello stesso luogo: Palazzo Langosco.

Infatti il IV Congresso di Antichità e d’Arte, che si tenne nell’aprile del 1969, precedette di qualche mese il trasferimento della Biblioteca Civica Giovanni Canna nelle sale settecentesche di quello che era stato la sede della Corte d’Appello.

Il IV Congresso fu un vero e proprio spartiacque per la ricostruzione delle fasi della storia culturale e artistica della città. Alcuni tra i migliori studiosi del momento, coordinati dalla indimenticabile Noemi Gabrielli per la Società Piemontese di Archeologia e Belle Arti, delinearono, nel corso di cinque intense giornate (dal 20 al 24 aprile) il più compiuto quadro delle indagini archeologiche e artistiche svolte nel nostro territorio fino a quel momento. Continua a leggere “Biblioteca Civica a Palazzo Langosco si festeggiano i 50 anni del trasferimento della E del IV Congresso di Antichità e arte”

Giuseppe Cederna al teatro della Juta di Arquata Scrivia

Giuseppe Cederna al teatro della Juta di Arquata Scrivia

SABATO 12 OTTOBRE AL TEATRO DELLA JUTA DI ARQUATA SCRIVIA ARRIVA IL PRIMO “SUPERHUMAN” DELLA STAGIONE: GIUSEPPE CEDERNA IN SCENA CON DA QUESTA PARTE DEL MARE

Cederna1_low.jpg

Si apre Sabato 12 ottobre al Teatro di Arquata Scrivia (ore 21) la stagione teatrale 2019-20, SUPERHUMAN, che quest’anno è dedicata agli eroi senza superpoteri, agli eroi del quotidiano. La rassegna del Teatro della Juta è come sempre organizzata in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo e con il patrocinio del Comune di Arquata Scrivia e del Comune di Gavi.

Cederna2_low.jpg

Il nuovo corso parte con lo spettacolo DA QUESTA PARTE DEL MARE, tratto dal libro (e dal disco) di Gianmaria Testa e portato  magistralmente in scena da Giuseppe Cederna. Firma la regia Giorgio Gallione.
Lo spettacolo è il racconto dei pensieri, delle storie, delle situazioni che hanno contribuito a dar vita ad ognuna delle canzoni dell’album omonimo ed è un po’, anche, inevitabilmente, il racconto di Gianmaria stesso e delle sue radici. E’ il racconto dei grandi movimenti di popolo di questi anni, ma è anche il racconto delle radici e della loro importanza. Radici che non sono catene, ma sguardi lunghi.

E’ il libro con cui Gianmaria si è congedato in pace, dopo una vita onesta e dritta. È un patrimonio di riflessioni umanissime, senza presunzioni di assolutezza. Un distillato di parole preziose che riesce a restituirci ancora e per sempre la voce di Gianmaria. E’ uno sguardo lucido, durato più di 20 anni, sull’oggi. Una lingua poetica, affilata, tagliente, insieme burbera ed emozionata. Bellissima. Continua a leggere “Giuseppe Cederna al teatro della Juta di Arquata Scrivia”

Presentazione di “Meticcio”

Serravalle Scrivia: L’opportunità della differenza. Presentazione del saggio di Bruno Barba in Biblioteca

Venerdì 11 ottobre alle 21.00, verrà presentato presso la Biblioteca comunale “Roberto Allegri” di Serravalle Scrivia il saggio “Meticcio. L’opportunità della differenza” di Bruno Barba. La presentazione è organizzata in collaborazione con l’A.N.P.I. Sez. “Martiri della Benerdicta” Serravalle-Stazzano e con l’ISRAL, Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria.
L’autore propone “un viaggio nella storia del meticciato che coincide con la storia dell’umanità, un’opportunità prima che un dovere morale. Questa la chiave di un saggio che ha il sapore di un viaggio in prima persona dell’autore.
Il sottotitolo è la chiave di questo libro intenso, che può essere un utile strumento di approfondimento e di riflessione per tutti coloro che vogliono ascoltare l’umanità e provare a saltare la barriera delle etichette.
L’umanità è fatta di mescolanze: come insegnano le culture mediterranee, caraibiche, sudamericane, il meticciato rappresenta un destino ineluttabile : non da subire passivamente, bensì da considerare come un’occasione imperdibile per una decisa apertura alla diversità e alla scelta. E’ il momento di promuovere l’essere transculturale, la nuova mobilità planetaria, di affrontare il nostro tempo con strumenti interpretativi adatti, senza nessun timore.
Nessuno perderà la propria identità, al contrario la rafforzerà e la celebrerà”.

Bruno Barba :
è Ricercatore di Antropologia del Dipartimento di ScienzePolitiche dell’Università di Genova. Da più di vent’anni studia il meticciato culturale e il sincretismo religioso del Brasile.

Ciclismo dilettanti Elite-Under23: Daniele Cazzola (Viris Vigevano) conquista la maglia etica-antidoping all’87° Circuito Molinese

Ciclismo dilettanti Elite-Under23: Daniele Cazzola (Viris Vigevano) conquista la maglia etica-antidoping all’87° Circuito Molinese

ciclismo.JPG

Anche in un frangente doloroso per la terribile caduta nello sprint conclusivo, la maglia etica antidoping ha proseguito convinta all’87° Circuito Molinese la sua mission di diffusione del principio della tutela della salute nella pratica agonistica.

Dopo Matteo Moschetti tre anni fa, la casacca simbolo della lealta’ sportiva e’ tornata sulle spalle di un corridore della Viris Vigevano: Daniele Cazzola, 26 anni, barbuto vicentino di Malo ha proseguito la striscia virtuosa per il team lomellino diretto da Leonardo Pirro, sottoponendosi al test sanitario volontario dopo aver conquistato il traguardo volante dedicato del penultimo giro. 

” E’ una soddisfazione che colgo alla conclusione della mia carriera durata otto anni tra i dilettanti – ha evidenziato Cazzola, capace di cogliere la sua unica gioia tra i cadetti un mese fa centrando la storica Targa Libero Ferrario a Parabiago – Ricorrere al doping e’ un passaggio infelice per complicarsi la vita: per questo da quando sono salito in bicicletta a quattordici anni, dopo trascorsi calcistici, mai ho pensato di servirmi di scorciatoie. Sono consapevole di aver fatto quanto mi era possibile spingendo sui pedali: ora,  interrotta la scuola professionale per eletricisti, mi aspetta un’esperienza come barista nel locale di un amico”. Continua a leggere “Ciclismo dilettanti Elite-Under23: Daniele Cazzola (Viris Vigevano) conquista la maglia etica-antidoping all’87° Circuito Molinese”

Momenti di Cultura. Il performer-artista polivalente Mario Andrea Morbelli presso AL51puntoLab. Articolo di Maurizio Coscia.

Venerdì, 4 ottobre 2019 dalle ore 18, si è svolta una rassegna artistica presso AL51puntoLab – salotto culturale sito ad Alessandria in via Trotti – che ha avuto come protagonista Mario Andrea Morbelli, pittore, rapper, autore di canzoni e anche scrittore. La rassegna è stata organizzata da Alessandra Rauti con la collaborazione delle artiste Chiara Bianca e Giorgia SciorattoMario Andrea Morbelli si è impegnato in una sua performance con accompagnamento musicale da parte del musicista Andrea Narratore Scagnelli. Si è trattato di un reading-concerto bello ed eclettico in cui il performer ha dato sfoggio del suo stile rapper e di una mimica incredibile nel seguire il senso delle parole pronunciate al microfono e, comunque, tratte dalla sua recente pubblicazione, “Io ci vengo, ma non mi affeziono a nessuno“. Libro presentato in precedenza con la medesima modalità presso lo stesso spazio culturale – espositivo.

1

Durante l’evento, l’artista acquese ha anche inaugurato la sua prima mostra personale intitolata, “Ci sono le nuvole in casa” con opere realizzate ad olio, tecnica da lui utilizzata per la prima volta. L’esposizione sarà visitabile presso AL51PuntoLab per i successivi 15 giorni.

Ci sono le nuvole in casa

Galleria d’Arte AL51puntoLab

via Trotti 58 – Alessandria
Referenti: Alessandra Rauti, Chiara Bianca, Giorgia Scioratto

copertina2

Momenti di poesia. Questa mia memoria, di Stefania Pellegrini

Momenti di poesia. Questa mia memoria, di Stefania Pellegrini

Parole nomadi

Bisbiglia su voci lontane
questa mia memoria
fiorita nella sera luminosa,
invadente nel ricordo di paese
disperso nel tempo…
di piedi scalzi, vesti rattoppate,
il vestito buono per la festa,
le scarpe risuolate.
Sibilano fionde al vento,
rimbalzano logori palloni
nel gioco gioioso di bimbi.
E improvvisa mi raggiunge
la voce di mio padre.
Un odore di terra bagnata,
di nepitella negli orti,
sapore di rimpianto
fluttua nell’aria
tra il desiderio che nasce e anela
a qualcosa di definito.
Così vago è il ricordo,
affollato di stelle nebulose.
Cerco le sue mani, il suo volto,
la sua presenza ancora
ma le immagini se le prende il vento
e svaniscono
come bolle di sapone.

Stefania Pellegrini ©

C’E’, di Roberto Busembai

C’è un sogno aperto
oltre il confine che si staglia
al limite del mondo,
o forse è un sogno che scompare
per mai più ritornare
sopra il cielo come nuvole chiare,
ed è allora che sento il silenzio
che dentro fa rumore.
C’è un vago desiderio
oltre quel confine del pensiero,
che non sa ritornare
ma rode come un male,
e mi perdo nell’infinito
continuando a camminare.
C’è un forte bisogno dentro il cuore,
vivere e lottare per poter
più possibile rimanere.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web

Lavori di asfaltatura in via Maria Bensi

Alessandria: Lavori di asfaltatura in via Maria Bensi

Da martedì 9 ottobre verranno effettuati lavori di rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi di via Maria Bensi
A partire dalle ore 7 del 9 ottobre e fino al termine dei lavori (escluse le giornate di lunedì), saranno istituiti il divieto di sosta con rimozione forzata ed il restringimento della carreggiata in via Maria Bensi, nel tratto compreso fra via Bonardi e via Paolo Sacco, in analoga direzione di marcia.
Contestualmente sarà istituito il limite massimo di velocità a 20 Kmh nei tratti stradali interessati alle lavorazioni.

Momenti di poesia. Il tuo riflesso di Grazia Denaro

53761946_2047843851960253_8340313734161367040_n

Il tuo riflesso  – palpito –

mi accompagna

anche quando non ci sei

e quando sei lontano

sento lo sfiorarmi delle tue dita.

 

Ma quando sei vicino

un giorno fulgido s’accende

dalla finestra aperta su un cielo grande

di sorrisi e canti in armonie accordate

al suono degli eventi.

 

Così procede l’impronta impressa

e calpestata dai nostri cuori schiusi

che portano agli altari membra calde

tra spighe di grano ondeggianti

pregne di soavi suoni sotto pelle

a pregustare il pane quotidiano

con i dolci frutti dell’azzurra magia

che fa dimenticare quei venti incostanti

che a volte hanno alitato

scacciati da un astro

[sempre risorto]

di caldo ristoro.

 

@Grazia Denaro@

Cielo rosso fuoco all’alba. I colori della natura

Cielo rosso fuoco all’alba. I colori della natura

di Pier Carlo Lava

Alessandria: I colori della natura che ci circonda, del mare e del cielo non finiranno mai di stupirci, basta però fermarsi a guardare con gli occhi e l’anima, cogliere l’attimo, perchè a volte le immagini che illuminano i nostri occhi e accendono i nostri cuori, durano solo un attimo, ecco come si presentava il cielo all’alba in un video di qualche tempo fa.   

video: https://www.youtube.com/watch?v=7kkAvxxsRtU

La critica costruttiva, di Pier Carlo Lava

La critica costruttiva, di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Criticare dall’opposizione è facile, governare e costruire positivamente molto meno, i politici ma non solo dovrebbero ricordarlo prima di perdersi in inutili e sterili polemiche su tutto. La critica costruttiva contribuisce alla crescita del benessere della comunità, mentre quella distruttiva delegittima chi la fa e danneggia la società.

2

Ognuno di noi è libero di manifestare la propria opinione come sancito  dalla Costituzione della Repubblica Italiana, in democrazia la critica è permessa ma per avere effetti positivi deve essere costruttiva e quindi non tendenziosa e di parte ma obiettiva e razionale.

«Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.» Articolo 21 della Costituzione italiana dedicato alla libertà di manifestazione del pensiero.

Pertanto chiunque lo ritenga opportuno può avanzare critiche e questo indipendentemente dal fatto che sia un politico o un normale cittadino ma le stessa devono essere fatte in modo costruttivo e cioè segnalare i problemi ma nel contempo avanzare proposte concrete e fattibili per la loro risoluzione evitando di denigrare o calunniare il prossimo con il solo scopo di danneggiarlo.

Questo significa che si può avanzare critiche quando serve ma nel contempo occorre però sapere riconoscere quello che di positivo è stato fatto, partendo dal presupposto che non esiste nessun Governo perfetto sia a livello locale che Nazionale e questo indipendentemente dal colore politico, che nell’espletamento delle proprie funzioni faccia tutto giusto o tutto sbagliato. Continua a leggere “La critica costruttiva, di Pier Carlo Lava”

Immagini ed emozioni dal concerto Gospel Celebration 2019 dei By Faith, di Lia Tommi

 
Foto di Caterina Zavattaro

 

Domenica 6 ottobre  si è tenuta la seconda edizione di “Gospel Celebration”, un evento dedicato alla musica Gospel con la partecipazione di un’ospite d’eccezione. Ad esibirsi insieme al coro,  sul palco del Teatro Ambra di Alessandria,  Audrey Lawrence-Mattis, vocal coach e choir director, attualmente fra i più importanti esponenti della musica Gospel inglese.

Presentatori la serata Mauro Ferraris e Matteo Tarolla.
Un concerto  che ha suscitato grandi emozioni, grazie all’intensità interpretativa dei coristi e solisti,  alla potenza del direttore artistico  Claudio Paduraru,  alle splendide immagini  proiettate, che facevano da sfondo  ai testi dei canti. Testi di lode e gratitudine   verso  Dio, un Dio amico,  che sta al  nostro fianco  e si esprime nella nostra esistenza con la gioia, la speranza,  l’ amore, secondo gli insegnamenti  del Vangelo,  che in inglese  è  il Gospel .

Continua a leggere “Immagini ed emozioni dal concerto Gospel Celebration 2019 dei By Faith, di Lia Tommi”