MAGLIA ETICA ANTIDOPING

balduzzi.png

Alessandria: La tragica morte del giovane ciclista pratese Giovanni Iannelli, durante la gara ciclistica di sabato 5 ottobre u.s. a Molino dei Torti ha comportato naturalmente anche l’annullamento della Conferenza-stampa, prevista a fine gara per fare il punto sull’attività di Maglia Etica Antidoping, un’iniziativa volta a promuovere lo sport sano attraverso un meccanismo semplice, che prevede l’accettazione di sottoporsi volontariamente, a fine gara, a test a tutela della salute, dopo aver conquistato gli specifici traguardi volanti dedicati alla prevenzione.

La Conferenza- stampa viene riproposta lunedì 14 ottobre p.v. alle ore 16, presso la Provincia di Alessandria, Palazzo Ghilini, ex sala giunta.

In quella sede – ha dichiarato il prof. Renato Balduzzi, professore di Diritto costituzionale all’Università Cattolica ed ex ministro della salute – riproporremo il ricordo di Giovanni, un atleta sano la cui giovane vita è stata omogenea con i principi ispiratori di Maglia Etica”.

Alla Conferenza-stampa prenderanno parte: il presidente della Provincia di Alessandria Gianfranco Baldi, il comandante provinciale dei Nas t. col. Biagio Carillo; il vicepresidente della Federazione ciclistica provinciale Giovanni Ferrari Cuniolo; il presidente provinciale della Federazione Medico Sportiva Ettore Bacchini. Conclusioni di Renato Balduzzi.

Alla Conferenza-stampa, dal tema “Per un ciclismo migliore: l’alleanza tra istituzioni sportive, enti locali e professionisti” sono invitati il rappresentante della Prefettura di Alessandria, i sindaci dei comuni della Bassa Valle Scrivia (Molino dei Torti, Alzano Scrivia, Guazzora, Isola Sant’Antonio, Sale e Castelnuovo Scrivia) e di quei comuni alessandrini che hanno manifestato interesse per il progetto Maglia Etica Antidoping, nonché gli sponsor principali, cioè il Gruppo Guala e la Italvalv di Basaluzzo. 

Per informazioni: Fabio Provera, ufficio stampa e sviluppo Maglia etica antidoping (fprovera212@gmail.com)