Gifted and Talent: tra realtà e quotidianità

“sa, perché Maika ragiona in modo molto preciso, direi molto scientifico anche su come evitare o slittare una domanda che a lei proprio di rispondere non le va per nulla. È una bimba che calcola, anche quando si pensa che è concentrata a fare altro. Ma così non è. Non la si prende in giro capisce subito e bene cosa e perché le hai chiesto quella determinata cosa.

Dobbiamo affrontare i test e nei precedenti ha proprio manifestato questa sua allerta mentale… tant’è che per farla rispondere o farle fare un’esercitazione o un semplice disegno io e voi abbiamo dovuto spiegarle molte volte l’utilità e il senso e che era importante rispondere. Alla fine li ha fatte ma per accontentarci, come per dire Vi ho accontentate ora faccio come dico io. Quindi non e’ facile anche perché a volte si sabota sola e ti guarda con aria furbetta per sapere…

View original post 995 altre parole