Momenti di poesia. Ritornerai, di Stefania Pellegrini

Parole nomadi

Ritornerai nel vento amabile

di quei giorni

a ricordarmi il suono

della tua voce.

Il soave armonico canto

ora melodia di note

senza più corde.

Ritornerai a passo di danza

sulla scia d’una cometa

figura eterea nell’aria

e i tuoi occhi vedrò ancora

nel fiorire d’ardenti soli,

nell’opale di lune

che orienteranno i miei passi.

Stefania Pellegrini ©