Reconditi pensieri
volano come foglie,
senape colorate,
verdi speranze,
salgono come scalini,
pietre abbandonate,
negli occhi e le visioni,
sogni ed effusioni,
d’autunno riscaldati.
Reconditi pensieri
caduchi dell’estate,
trascorsi di anni,
di stagioni.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web