Carab 112

Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato:

La Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato, con l’avvicinarsi del Ponte di Ognissanti, ha aumentato sensibilmente i controlli del territorio, in particolare nelle ore serali e notturne, impiegando un elevato numero di uomini, dedicando particolare attenzione alla prevenzione e repressione dei furti, con attività investigative e preventive, svolgendo un’attenta vigilanza nelle aree più sensibili, come zone industriali, centri commerciali, luoghi di culto e centri storici. In particolare, sono stati ottenuti i seguenti risultati:
– i Carabinieri del NOR hanno denunciato per furto in abitazione in concorso due pregiudicati di 29 e 26 anni, di origine straniera, disoccupati, verosimilmente autori di un furto avvenuto nel novembre del 2018 in un appartamento di Casale, da cui erano stati asportati monili in oro per un valore di circa 2.500 euro. A seguito del furto, i Carabinieri avevano eseguito un attento sopraluogo, repertando dei guanti e un cellulare appartenuti agli indagati, inviati al RIS di Parma. Dagli accertamenti biologici e dalle analisi dei tabulati del telefono emergevano i dati dei due denunciati;
– i Carabinieri del NOR e della Stazioni di Occimiano, Ottiglio e Gabiano hanno denunciato per furto aggravato in concorso un 19enne casalese con precedenti di polizia, il cugino 17enne, anche lui casalese, e altri due complici, fratello e sorella, entrambi quasi 18enni. I quattro venivano notati all’esterno di un capannone industriale di Casale mentre stavano caricando a bordo di una Fiat Punto termosifoni, bobine in rame e oggetti in ottone, sottratti all’interno della struttura;
– i Carabinieri della Stazione di Ticineto hanno tratto in arresto, in ottemperanza a un ordine di esecuzione emesso dalla Procura della Repubblica di Lucca, M.L., operaio 46enne pluripregiudicato, che dovrà scontare una pena di cinque mesi per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli e per porto di armi od oggetti atti a offendere. Il 46enne è stato rintracciato all’interno di un locale pubblico dai Carabinieri ticinesi e, a seguito di un controllo, è risultato essere pluripregiudicato per furto, rapina e ricettazione. Al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso il carcere di Vercelli.

Compagnia Carabinieri di Novi Ligure:

Novi Ligure – Ubriaco alla guida, alla vista dei Carabinieri, tenta la fuga e si schianta contro un albero.
I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Novi Ligure, al termine di un breve inseguimento per le vie della città, hanno denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e guida in stato di ebbrezza un 19enne romeno. Nel corso della notte, alla vista dei Carabinieri che stavano svolgendo attività di controllo nel centro cittadino, il ragazzo si è dato alla fuga a folle velocità, perdendo tuttavia in breve tempo il controllo del mezzo, schiantandosi contro un albero. Trasportato presso il Pronto Soccorso per le cure del caso, è stato dimesso con lievi ferite, risultando però positivo al test alcoolemico, con un valore di 1,68 g/l, che gli è costato il deferimento, il ritiro della patente di guida e il sequestro dell’auto.Carab 112