Momenti di poesia. Quando il mattino, di Sefania Pellegrini

Parole nomadi

Quando il mattino si veste

di colori

appendi i tuoi pensieri

al sole

perché sciolga le parole

col tepore che scalda il cuore.

 

Parli di te, di un desiderio

che sgorga in zampilli d’acqua

nei rivoli della ragione e

t’inonda come il moto

continuo dell’onda.

 

E lontano, l’isola invitante

danza sullo specchio dell’acqua

Issi la vela vaporosa, tesa

ma il vento t’abbandona.

Ondeggi, oscilli.

 

L’inerzia ti afferra, ti cattura

naufrago alla deriva

quando una voce segreta

sussurra: terra, terra!

 

Stefania Pellegrini ©

DIRITTI D’AUTORE Art. 8 della legge. 633/41