Momenti di poesia. Tu dove sei? Di Stefania Pellegrini

Parole nomadi

Noi…quell’estate a correre

come lucertole nel bosco,

tra pendii scoscesi

e verdi vallate.

Noi sedute all’ombra

del grande noce

fuori del mondo.

Le nostre parole, il silenzio,

l’intimità dei nostri sogni,

noi due e i nostri profili

carezzati dal vento.

I cuori semplici di allora

le prime piccole complicità

incroci di dita sulle labbra

a giurare

su innocenti segreti.

Sono qui ora,

non più quel tempo

di margherite da sfogliare,

ma un alito di vento caldo

sprigiona il ricordo.

E tu, dove sei?

Dove sono i nostri sogni

di allora?

Stefania Pellegrini ©

(tratta dalla raccolta Isole – END – Edizioni)