Non di questo mondo

Immagina le mura
prova, è facile,
ingrigite e piene di graffiti
tra una noncurata vegetazione.

Immagina che non ci siano cancelli
non è difficile,
sono aperti da anni ormai,
e tutti se ne sono andati
mangiando le rose.

Immagina una chiesetta,
col suo bel sagrato
circondato da alberi
e tra gli alberi una madonnina
e ti dà le spalle.

Ora immagina un bimbo
ribelle e fuggitivo,
vagabondo ed esploratore.
Troppo vagabondo e troppo esploratore.
Trovava sempre un pertugio tra quegli alberi
e uno spazio, e una panca
proprio davanti alla madonnina
sotto gli occhi della madonnina
tra le roselline selvatiche.

Immagina ora un pomeriggio in pace,
uno dei pochi,
si stava bene su quella panca nel verde
si scordavano i muri
la madonnina ascoltava in silenzio.

Questo è più difficile
lì non si poteva stare
ma lui, ricordi, era ribelle e fuggitivo.

Ma soprattutto, che parte delle mura stai immaginando?

View original post