UN SILENZIO, di Silvia De Angelis

donna afumata9076

S’affievolisce un seme di luce

nell’impulso cangiante della sera.

Grovigli di pensieri

si mescolano

a una lieve assenza

invaghita

d’un breve soffio senza sole.

Saggia lontani aromi

persi in uno scialle di nebbia

e quel “vedere non vedere”

acuisce il senso

d’un nesso tenue di memoria.

Si fa concerto muto

nello stupore d’un silenzio

ancorato all’idea d’un cerchio

che retroceda d’un giro

per far ritorno

a un seducente barlume del passato

indenne da sapienza di maturità

@Silvia De Angelis

7 pensieri riguardo “UN SILENZIO, di Silvia De Angelis

  1. Sì, un silenzio, nello sguardo che vede nella foschia distante barlumi di momenti trascorsi che emergono nel pensiero, ma a volte mi capita anche di vedere figure avvolte nella nebbia distante che sembrano familiari e che per un attimo mi illuminano. Purtoppo so benissimo che non è possibile resuscitare la carne anche se avvolta nella nebbia, ma mi accontento e ripenso a quei momenti in cui i miei cari andati erano ancora con me. Una stupenda lirica.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...