Inizitive della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria sul tema della violenza di genere, di Lia Tommi

barbie tumefatta lady be-11704978100..jpg
Alessandria: Iniziative e progetti sul tema  della violenza di genere in concomitanza con i sedici giorni di Mobilitazione mondiale contro la Violenza sulle Donne (25 novembre-10 dicembre 2019)

Il contrasto alla violenza sulle donne è il tema-cardine e il principio ispirativo del programma di eventi e iniziative che verranno proposti alla comunità cittadina di Alessandria in concomitanza del 25 novembre, Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne.
L’Amministrazione Comunale con il proprio Assessorato alle Pari Opportunità, guidato dall’Assessore Cinzia Lumiera, e supportato dalla Consulta Comunale Pari Opportunità, presieduta da Nadia Biancato, aderiscono ai sedici giorni di mobilitazione mondiale contro la violenza sulle donne istituiti dalle Nazioni Unite, con un programma di iniziative che si sviluperanno su diciannove giorni, “perché per dire BASTA ALLA VIOLENZA SULLE DONNE, un giorno non è sufficiente”.
Il Comune di Alessandria ha più volte dimostrato sensibilità e coinvolgimento verso la complessa tematica e nel 2019, attraverso nuove azioni, contribuisce a creare quell’ humus culturale necessario a fronteggiare efficacemente i fenomeni di sistematica aggressione della donna, in tutte le sue subdole, drammatiche e troppo spesso devastanti espressioni.
In data odierna si è svolta la conferenza stampa di Assessorato e Consulta, alla presenza dell’Assessore Cinzia Lumiera, della Presidente Nadia Biancato, delle Consultrici e dei Rappresentanti le Associazioni e i Soggetti che promuovono le diverse iniziative in calendario.
La data del 25 novembre è il giorno scelto dalle Nazioni Unite — tramite la Risoluzione n. 54/134 del 17 dicembre 1999 dell’Assemblea Generale dell’ONU — e dichiarato ufficialmente quale “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” in ricordo del brutale assassinio nel 1960 di tre sorelle (le sorelle Mirabal) massacrate a causa del loro impegno nel contrastare il regime del dittatore della Repubblica Dominicana, Rafael Leónidas Trujillo.
Quest’anno il percorso riprendere la campagna 16 giorni di attivismo contro la violenza di genere ideata nel 1991 dal primo istituto per la leadership mondiale delle donne (Global Women Leadership Institute), coordinato dal Centro per la leadership mondiale delle donne (Center for Women’s Global Leadership), quindi fatto proprio dal precedente Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon rafforzando una campagna mondiale.
La decisione di lanciare una campagna annuale di 16 giorni è nata dalla necessità di sottolineare che la violenza contro le donne viola i diritti umani e si visualizza ovunque con il colore ARANCIONE.
La campagna si collega a due importanti ricorrenze: il 25 novembre (giornata internazionale sulla violenza contro le donne) e il 10 dicembre (giornata internazionale per i diritti umani). I sedici giorni della campagna fanno così da ponte a queste giornate per chiedere l’eliminazione di tutte le forme di violenza di genere.
L’Amministrazione Comunale, attraverso l’Assessorato Comunale alle Pari Opportunità e la Consulta Comunale Pari Opportunità di Alessandria prende posizione in modo significativo: nel corso della conferenza stampa è stata illustrata l’iniziativa con la quale si intende proporre al Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, di:

dare facoltà a tutte le Amministrazioni Pubbliche centrali e periferiche, quale gesto simbolico per il giorno 25 novembre di ogni anno in ricordo delle vittime di femminicidio e di violenza sulle donne, di esporre la bandiera a mezz’asta per rappresentare la presa di posizione dello Stato nei confronti di questa emergenza sociale e la ferma condanna di comportamenti non più accettabili in un Paese civile in cui le donne dovrebbero sentirsi, al pari degli uomini, libere di autodeterminarsi senza paura delle conseguenze.

Anche per il 2019, il Comune di Alessandria dispone l’esposizione di un drappo arancione con la scritta “BASTA ALLA VIOLENZA SULLE DONNE” che sarà fissato sul balcone della Biblioteca Civica Francesca Calvo e provvede all’illuminazione di arancione dell’Arco di Trionfo di piazza Matteotti, già da venerdì 22 Novembre fino al 10 Dicembre 2019.
Dal giorno seguente, sabato 23 novembre, tante, diversificate iniziative. Il primo appuntamento è in piazzetta della Lega dalle ore 11 alle ore 17 con le Clementine Antiviolenza di Confagricoltura Donna a favore del centro antiviolenza me.dea. Nel pomeriggio, alle ore 17,30 nelle Sale storiche della Biblioteca Civica “Francesca Calvo” sarà presentata la “Barbie tumefatta”, mosaico contemporaneo dell’artista Lady Be, presentato per la prima volta alla Biennale di Venezia, che rappresenta “Frammenti di Dolore”. L’evento è a cura del Convegno di Cultura Beata Maria Cristina di Savoia in collaborazione con Costruire Insieme.
La violenza sulle donne si combatte diffondendo il RISPETTO. È questo il motivo ispiratore del pomeriggio di letture animate per bambini e ragazzi promosso da Zonta Club Alessandria in collaborazione con la Compagnia Teatrale Stregatti. Domenica 24 novembre dalle ore 16 “Ragazze Coraggiose” al Teatro San Francesco con, a seguire, una merenda.
Quale momento particolarmente simbolico, nell’ambito del calendario degli eventi, si segnala l’incontro di preghiera a cura del C.I.F. (Centro Femminile Italiano) in collaborazione con Soroptimist previsto lunedì 25 novembre alle ore 11 presso la Cappella del Cimitero Urbano (via Monteverde) con la deposizione di una rosa di colore arancione (il colore brillante ed ottimista, scelto dall’ONU come simbolo a livello mondiale) e un momento di preghiera in suffragio di tutte le donne vittime di violenza.
“IO ANNULLO LA VIOLENZA” è il titolo dello speciale annullo filatelico che si terrà presso l’URP del Comune in piazza della Libertà nella mattinata del 25 novembre a cura dell’Associazione SpazioIdea in collaborazione con Circolo Filatelico Numismatico di Alessandria e Circolo Provinciale della Stampa.
Prima e dopo queste date si tengono le proposte contenute nel programma allegato: spettacoli, letture, riflessioni, convegni che toccano ampi aspetti della violenza subita e assistita a cura di FNP CISL Alessandria Asti, Confesercenti e Museo Etnografico “C’era una volta”, Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Alessandria, UISP Comitato Territoriale, Università del Piemonte Orientale.
L’ultimo appuntamento a chiusura del calendario è dedicato a Eleanor Roosvelt, “madre” della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, con un incontro che si terrà in Sala Bobbio presso la Biblioteca Francesca Calvo alle ore 17 di martedì 10 dicembre, a cura di Zonta Club Alessandria.
Dichiarazioni
«Ad Alessandria — ha sottolineato l’Assessore comunale alle Pari Opportunità Cinzia Lumiera — le donne non sono sole e non devono sentirsi sole: ribellarsi alla violenza di genere è sempre possibile ed è un diritto per tutte, così come un dovere da parte delle Istituzioni sostenere, con ogni mezzo, questo obiettivo. Tante, purtroppo, continuano ad essere le modalità con cui si manifesta la violenza di genere, rendendo vittime di soprusi, più o meno gravi, le donne nei diversi contesti relazionali, familiari e sociali. Per questo è importante richiamare l’attenzione della nostra comunità cittadina su quanto il rispetto della donna sia un valore essenziale di una comunità civile e, allo stesso tempo, ribadire la ferma condanna a tutti coloro che intraprendono atti di violenza nei confronti delle donne.
Alessandria è una Città sensibile e attenta, che considera il tema del contrasto alla violenza di genere un elemento peculiare dell’impegno che accomuna il livello politico-amministrativo (con l’azione svolta dell’Assessorato Comunale alle Pari Opportunità) con quello delle rappresentanze associative attraverso il prezioso lavoro svolto dalla Consulta Comunale Pari Opportunità durante tutto l’anno.
Per questi motivi, mi sento di invitare la cittadinanza – donne e uomini – a partecipare ai numerosi eventi in programma anche quest’anno ad Alessandria per ricordare la Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne e, al contempo, di ringraziare sentitamente la Consulta, le Consultrici e tutte le Associazioni e i Soggetti che la compongono e che, anche in occasione di questo novembre 2019, hanno elaborato e promosso un programma veramente interessante».
«Le donne — ha dichiarato Nadia Biancato, Presidente della Consulta Comunale Pari Opportunità di Alessandria — devono essere libere di scegliere, di vivere, di amare. Sono particolarmente orgogliosa che la Città di Alessandria aderisca ai sedici giorni di mobilitazione mondiale contro la violenza sulle donne perché dobbiamo intensificare le iniziative di sensibilizzazione: la violenza va conosciuta, occorre parlarne in ogni modo. Solo così potremo incidere sulla cultura che annienta, distrugge, uccide tre donne ogni settimana. Sostenendo i centri antiviolenza, coinvolgendo i bambini, i ragazzi nel diffondere la cultura del rispetto possiamo attuare misure per previre e contrastare ogni forma di violenza fisica e psicologica. È significativo che l’esempio della città capoluogo venga condiviso da altre Istituzioni, come la Provincia di Alessandria, e da altri Comuni, come Castelletto Monferrato, Fresonara, Masio, con modalità analoghe. Ma le iniziative non si fermano il 10 dicembre, Giornata internazionale per i diritti umani. La Consulta d’intesa con l’Assessorato comunale Pari Opportunità promuoverà nel corso del 2020 iniziative che coinvolgeranno tutta la popolazione perché ciascuno possa fare la propria parte nel quotidiano».

 

 

Un pensiero riguardo “Inizitive della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria sul tema della violenza di genere, di Lia Tommi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...