Non di questo mondo

Oggi dal cielo grigio di novembre piove
l’ aria è umida e sto al caldo in sala prove
si esce solo per fumare e cambiare aria
dalla tettoia guardo il cielo e non piove più
esce uno stormo, all’ improvviso
riempie il cielo di grida e di canzoni
poi se ne vanno al sottotetto
dove ci son briciole e semini e il freddo prende meno il petto.

Ma ce n’è uno che è sempre l’ ultimo a rientrare
lei è partita per l’ estate qualche mese fa
lui volteggia ancora un po’, si guarda in giro
e poi rientra al sottotetto a riposare.

Chissà poi chi è che porta quei semini lì
certo non sapeva che che sarebbero rimasti qui
ancor meno voleva che morissero proprio qui.

Nei mattini gelidi d’ inverno non uscivano quasi più
lui guarda il cielo e vede solo un grande bianco che nasconde il blu

View original post 129 altre parole