L’arpa di Sara Terzano in Concerto al Conservatorio di Alessandria racconta Leonardo Da Vinci musicista

Un concerto d’arpa per scoprire Leonardo Da Vinci musicista e inventore di strumenti musicali: Sara Terzano, arpista e compositrice, racconta in musica un lato poco conosciuto del poliedrico artista del Rinascimento celebrato in tutto il mondo come genio universale.
Con “Note d’arpa su Leonardo” (Auditorium del Conservatorio Vivaldi di Alessandria, Mercoledì 11 Dicembre alle ore 17 ingresso libero e gratuito) in occasione de “I Mercoledì del Conservatorio”, stagione del Conservatorio di Musica “A Vivaldi” di Alessandria giunta alla diciottesima edizione, Sara Terzano ridipingerà con l’arpa il ritratto di un inedito Leonardo musicista, compositore, inventore di strumenti musicali e scenografo attraverso un repertorio ricercato ad hoc.
Oltre a suonare brani rinascimentali e pagine dal repertorio originale sull’arpa celtica e moderna alternando brani antichi con pagine di Gabriel Fauré, François Joseph Naderman, Felix Godefroid e Nino Rota, l’arpista improvviserà sui rebus musicali di Leonardo rendendo il concerto unico e irripetibile. A corollario del concerto saranno proiettate le immagini delle opere di Leonardo Da Vinci legate al tema della musica e della scenografia, indagando anche l’ispirazione tratta dalla natura e dal paesaggio e la capacità di tradurre in segni e suoni i ritratti dei personaggi dell’epoca.
L’arpista Sara Terzano, concertista e compositrice, è docente titolare della cattedra di Arpa del Conservatorio di Musica “A. Vivaldi” di Alessandria; solista del Gruppo Cameristico Alchimea, attinge anche dalla sua formazione da architetto per portare avanti l’originale percorso alla scoperta del dialogo tra le diverse espressioni artistiche. In particolare, partendo dal connubio tra la musica e l’architettura, l’arpista ama creare programmi e repertori ricchi di fascino e suggestioni spesso realizzati in contesti di rilevanza storica e architettonica. Tra i diversi percorsi, Sara Terzano ha presentato anche ad Alessandria il Seminario – Concerto in più appuntamenti “Musica – La Voce delle Arti”, itinerario alla scoperta del dialogo tra l’arte dei suoni e le diverse espressioni della creatività coinvolgendo inoltre le Scuole e gli allievi del Conservatorio stesso.
Ad introdurre il concerto il Duo di saxofoni “Osmosi” formato da Gloria Passoni e Lorenzo Cucchi suonerà il “Konzerstück” di Paul Hindemith, autore di una celebre sonata per arpa.
Il concerto è realizzato in collaborazione con il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino: per il Museo Sara Terzano mette in scena da anni lezioni-concerto e laboratori didattici nelle Scuole, nella sede del Museo stesso e al Cinema Ambrosio di Torino e cura e realizza i corsi d’aggiornamento sotto forma di concerto su Leonardo da Vinci per i docenti del Piemonte.
Con questo viaggio condotto dall’arpa nel mondo di Leonardo Da Vinci si vuole celebrare anche l’estro e la creatività che sono la scintilla di ogni gesto artistico e musicale.
*********************************************************************************************************************************
Mercoledi’ 11 DICEMBRE 2019
“I Mercoledì del Conservatorio” XVIII Edizione
Auditorium del Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria
Via Parma, 1 ALESSANDRIA | ingresso gratuito – ore 17 INFO AL NUMERO:

NOTE D’ARPA SU LEONARDO
Concerto d’arpa esplorativo con proiezione d’immagini alla scoperta di Leonardo da Vinci musicista tra estro, arte e scienza.
SARA TERZANO, arpa celtica e arpa moderna

Musiche di: Anonimi del XII e XVI secolo, F.J. Naderman, N. Rota, G. Fauré, F. Godefroid, Sara Terzano

SARA TERZANO | arpista – compositrice – architetto

Arpista, compositrice e architetto torinese, si è diplomata in Arpa presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Torino nella classe di Gabriella Bosio (“Premio M. Vico” per il Miglior Diploma), si è poi perfezionata con il M° Francis Pierre all’Ecole Normale de Musique “A. Cortot” di Parigi come borsista della “De Sono Associazione per la Musica” conseguendo il “Diplome Supérieur d’Execution”e al Corso di Alta Specializzazione dell’Accademia della Filarmonica della Scala (Direttore principale: Riccardo Muti). E’ stata premiata in numerosi concorsi nazionali ed internazionali vincendo -tra questi- l’edizione 1991 del Concorso Nazionale di Arpa “V. Salvi”. Dal 1989 si è perfezionata in Italia con Luisa Prandina, Giuliana Albisetti, Fabrice Pierre, Ieuan Jones, Park Stickney, Elizabeth Fontan-Binoche, Elena Zaniboni e Maria Oliva De Poli e a Madrid sotto la guida dell’arpista russa Tatiana Taouer. Svolge intensa attività concertistica anche con l’arpa celtica sia come solista che in diverse formazioni cameristiche, con predilezione verso contesti di rilevanza architettonica, storica e paesaggistica.

Fondatrice del Gruppo Cameristico Alchimea, sperimenta nuovi repertori e formazioni con attenzione verso gli orizzonti della musica Jazz e della World Music, dedicandosi anche alla composizione ed all’arrangiamento dei brani. Alchimea è ensemble residente della Rassegna Concertistica “Musica: Magia dei Luoghi”, itinerario musicale e culturale in luoghi di pregio storico e architettonico da lei ideato nel 2008 e del Festival Internazionale di Villa Faraldi dalla XXX Edizione del 2013. Collabora in qualità di Prima Arpa con numerose orchestre tra cui: l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra della Svizzera Italiana, l’Orchestra del Teatro e l’Orchestra Filarmonica ‘900 del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra dell’Accademia della Filarmonica della Scala, l’Orchestra Sinfonica della Moldavia, l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, la Compagnia d’Opera Italiana, l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra Sinfonica della Valle D’Aosta, l’Orchestra Classica Italiana, l’Ensemble Accademia Domino e con il Gruppo Cameristico Gamut. Dal 1994 collabora con il Teatro Regio di Torino, con la Soprintendenza alle Antichità Egizie di Torino e con il Museo Regionale di Scienze Naturali, ideando e realizzando lezioni-concerto e rassegne concertistiche. Propone conferenze-concerto sul tema “Musica, Arte e Architettura” occupandosi dei testi, delle immagini e delle musiche.
Nel 2000 ha pubblicato il cd di musiche inedite per arpa sola “Note per un viaggio immaginario” e il cd “A Merit – Concerto di flauto e arpa” (ed. Videoradio-Fonola) e ha partecipato al film “Nonhosonno” del regista Dario Argento. Nel 2005 ha partecipato a Lugano (Svizzera) al Progetto Martha Argerich della Radio Svizzera Italiana all’interno del “Lugano Festival Musica”, registrato e trasmesso su Radio 2. Nel 2011 ha presentato in diretta live a Radio RAI Suite il Cd “La Loggia delle Fate” che raccoglie sue musiche e arrangiamenti. E’ stata invitata ad esibirsi come Solista in Italia e in Spagna con la Filharmonia de Cambra de Barcelona, l’Orchestra della Filarmonica della Scala, l’Orchestra dell’Accademia di Schio, l’Orchestra Cameristica di Varese e la Nova Orquestra De Cambra della Reial Academia Catalana de Belles Arts suonando brani per arpa e orchestra dal principale repertorio (Haendel, Mozart, Debussy) e prime esecuzioni assolute. Realizza e cura Corsi di Perfezionamento per il Laboratorio del Suono del Sermig di Torino e le Masterclasses del Festival internazionale di Villa Faraldi.
Attualmente è’ Docente Titolare della Cattedra di Arpa per l’Alta Formazione Artistica Musicale (MIUR) nei Corsi Tradizionali e nel Nuovo Ordinamento presso il Conservatorio di Musica “A. Vivaldi” di Alessandria; è stata docente anche nei Corsi Tradizionali, nel Triennio e nel Biennio Specialistico al Conservatorio di Musica “N. Rota” di Monopoli dal 2010 al 2015, dal 2003 al 2010 al Conservatorio di Musica “L. Canepa” di Sassari e dal 2010 al 2011 presso il Conservatorio di Musica “G.Verdi” di Como con Staff Training al Conservatoire Royal di Bruxelles, alla Royal Academy of Music ed al Trinity College of Music di Londra.
http://www.saraterzano.it sararpa@yahoo.it