Carla Abenante, foto: Umberto Barbera “Verseggiando sotto gli astri di Milano”

Carla Abenante nasce a Napoli a novembre del 1961. Ha trascorso i suoi anni a Pompei e a Milano. Inizia a scrivere da piccola. Ha ricevuto molti riconoscimenti, menzioni e premi sia come poetessa che come autrice e scrittrice. Partecipa a corsi di formazione di scrittura sia creativa che teatrale, per migliorare l’arte dello scrivere, organizza eventi culturali come il Poetry Slam, partecipa da anni ad eventi culturali come il “Verseggiando sotto gli astri di Milano”. Un suo racconto è stato pubblicato sul volume della Rai Eri legato al concorso radiofonico Rai Radio Uno Plot Machine. Ha pubblicato racconti e poesie in varie antologie.

Tre poesie scelte tratte dalla silloge “Ombre di pensieri”.

LEGGERAI DI ME

Leggerai le mie lacrime
nei versi scritti dal dolore.
Leggerai i miei sorrisi
sulle foto dei miei viaggi
Leggerai la mia vita
nelle pieghe delle rughe.
Leggerai nei racconti,
se vorrai sapere di me.
Leggerai di me
sulle pagine del libro
scritto dal destino,
quando i miei passi
saranno finiti,
quando il volto sorridente
sarà un ricordo,
quando gli occhi
abbasseranno le palpebre.
quando la mia vita
sarà spenta.

SBARRE INVISIBILI

Circondata da sbarre invisibili
file in cerchio di umani,
soffoco nella gabbia dell’indifferenza,
non una mano tesa all’affetto
né un aiuto concreto nel peregrinare.
Sguardi di pietra distratti,
rivolti dove giace l’effimero,
vuoto indegno nella sofferenza
affamata del calore familiare d’amore.
Tagliare le sbarre è l’obiettivo,
camminare stringendo i denti
incontro alla pala raccattatrice,
rattoppando i cocci delle ferite,
accogliendo la mano tesa dell’amore.

NUTRIMENTO VITALE DELLA TERRA

Lungo la vita camminiamo
sulle sabbie mobili dell’incognita,
rapiti da eventi diversi
consapevoli ma ignari del momento,
sperato lontano nel tempo,
dopo lungo calvario, improvvisamente,
o per sopraggiunta età avanzata,
saremo inghiottiti negli abissi profondi
diventando corpo rigido o cenere,
saremo in eterno
nutrimento vitale della terra.

Tutti i diritti riservati all’autrice