OTTO CORSI DI LAUREA UPO CERTIFICATI DAL MINISTERO
I corsi rientrano nel Piano Nazionale Lauree Scientifiche e nei Piani per l’Orientamento e il Tutorato e riceveranno un finanziamento integrativo dal MIUR.
Sono otto i corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico dell’Università del Piemonte Orientale aderenti al Piano Nazionale Lauree Scientifiche (PLS) e ai Piani per l’Orientamento e il Tutorato (POT) che sono stati premiati dal MIUR con un finanziamento ad hoc.
Si tratta dei corsi di laurea in Chimica, Scienza dei materiali, Informatica, Biotecnologie e Scienze biologiche per quanto riguarda il PLS, e Economia aziendale, Giurisprudenza e Farmacia per quanto riguarda i POT.
I progetti sono stati valutati positivamente e inseriti tra gli indicatori per la valutazione dei risultati della programmazione triennale del sistema universitario 2019/2021; più nello specifico sono stati stanziati, a livello nazionale, 60 milioni di euro annui per il fondo giovani, la mobilità internazionale e il piano lauree scientifiche, e 5 milioni di euro annui per i piani di orientamento e tutorato; l’UPO ha aderito a una cordata di Atenei che ha ottenuto un finanziamento di oltre 150.00 euro.
Le azioni che saranno messe in campo per i corsi di laurea sono state presentate nel corso di una conferenza stampa, che si è svolta lunedì 9 dicembre a Palazzo Borsalino ad Alessandria, sede del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali.
Ad illustrarle nel dettaglio sono intervenuti, oltre a Serena Quattrocolo, direttore del DIGSPES, i professori Leonardo Marchese, Chiara Morelli, Roberto Mazzola, Cosimo Anglano, Giorgio Gatti e Marco Cucco.
I corsi hanno risposto in pieno alle sei azioni previste dal Ministero: l’orientamento alle iscrizioni favorendo l’equilibrio di genere; la riduzione dei tassi di abbandono; la formazione, il supporto e il monitoraggio delle attività dei tutor; i laboratori per l’insegnamento delle scienze di base; l’attività didattica di autovalutazione; la formazione degli insegnanti e le opportunità di crescita professionale per i docenti delle materie scientifiche.
I progetti hanno già coinvolto molti istituti secondari del territorio del Piemonte Orientale, con molti dei quali l’Ateneo ha già da tempo rapporti consolidati e che ora verranno in molti casi rafforzati, rendendo ancor più capillare la presenza universitaria sul territorio.
I primi incontri formativi sono già stati calendarizzati con scuole di Acqui Terme, Alessandria, Casale Monferrato, Novi Ligure, Ovada, Tortona, Valenza, Arona, Novara, Borgomanero, Romentino, Vercelli, Borgosesia.

# # # # # # #