Annamaria Latini

Momenti di poesia. NAUFRAGA… di Annamaria Latini

Pelle ambrata

e luccichii di stelle cadenti;

le ali spalancate alla Vita

e sogni notturni

di fanciulla in fiore

Sospeso al filo dell’effimero

un morboso amore

imprigionò la tua dignità

Ignara…

dissolti i desideri ambiti

affidasti la malasorte

ai gelidi abissi

Aleggiava sulla tua sventura

l’impalpabile signore della Terra

e fosti naufraga

piccola naufraga

mentre il vento soffiava

sulla tua Libertà

Ora, madre,

si ridesta la vita

la letizia s’innalza nel firmamento

ma una stilla…

rimembra il tempo che fu

Annamaria Latini

Diritti riservati