Mi sono alzato
forse troppo presto
perchè fuori è ancora
notte pesto,
eppure guardo la sveglia
e sono già le nove
e sono quelle di mattina
e ho sentito la gallina,
allora preso dallo spavento
guardo il calendario
e mi sovvengo,
oggi è Santa Lucia
il giorno più corto che
ci sia.
Il giorno dura poco
e la notte avanza
senza aver quasi lasciato
questa stanza,
la luna non si vede
e il sole nemmeno
sono tutte e due coperti
da un nuvolone nero,
Santa Lucia tu che hai
la potenza di curare
i nostri occhi
fa che questo giorno
non sia poi tanto scuro
e che si intravveda un momento
d’azzurro in questo cielo,
vieni a ristorarci con
il tuo asinello
e fa che venga
un poco bello,
poi tanto lo sappiamo
che siamo in inverno,
inverno quello vero,
ma ci scaldiamo contenti
anche a un tuo pensiero.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web