10024

Momenti di poesia. L’ESTATE DI SAN MARTINO, di Roberto Busembai Errebi

L’ESTATE DI SAN MARTINO

Eppure una nuvola

lascia il suo passare

a un raggio che

s’intromette

con ardore,

eppure qualcuno

ancora tenta

di donare

a chi d’aiuto

non riesce a invocare.

E sulla valle apparve

il cielo azzurro

che si confuse con

un mare torbido,

e s’ebbe parvenza

di un’estate “senza”,

senza il calore giusto

e il giusto sole,

solo un mesto e sforzato

cedere all’amore

come abituale scorrere

delle cose.

Eppure una nuvola

aveva ceduto il passo

a un raggio di sole,

ma un’altra improvvisa,

e più violenta,

tese di nuovo a offuscare.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web: Joost Cornelisz. Droochsloot St . Martin cutting off part of his cloak for a beggar