andando poesia2

L’universo è  colmo d’oscuri crepacci

vessilli incantatori per l’iride

 alla ricerca d’oblii e segreti enigmi.

Disciolti

in parte

nella distesa d’azzurro

schiva d’iridati astri e buchi neri

ove remote streghe hanno bevuto lune

negli animati incanti.

Tracce e dilemmi

d’un perpetuo andirivieni

hanno radicato impronte e transiti di moti

nel sostare in un qui illusorio

dalla caducità imperante.

@Silvia De Angelis