equipaggio.jpg

Alessandria Sailing Team: non solo agonismo

Non solo agonismo per l’Alessandria Sailing Team, che in chiusura d’anno dedica alcune riflessioni a quanto accaduto nel 2019 e pone nuovi obiettivi per collaborazioni a favore di attività sociali del territorio.

Il pensiero e la vicinanza del team alessandrino va ai colleghi che hanno avuto pesanti danni dalle ultime mareggiate in Liguria; alcuni di loro hanno addirittura perso la barca, dispersa e mai più ritrovata. Danni economici e anche sportivi per alcuni team con i quali i regatanti alessandrini si sono misurati nel corso del tempo: a loro l’augurio di riprendere in fretta l’attività agonistica nel migliore dei modi.

Sul fronte della solidarietà e delle azioni concrete, l’Alessandria Sailing Team conferma il contributo alle iniziative per il 2020 in collaborazione alla Fondazione Uspidalet onlus e apre le braccia all’Associazione Diabetici Alessandrina ADAL, con cui sono previste uscite a bordo di Spirit of Nerina con gli associati.

Commentano il presidente del team Paolo Ricaldone e l’armatore Paolo Sena: “Ringraziamo chi nel corso dell’anno ci ha seguito, sostenuto e motivato. Innanzitutto, gli sportivi e gli appassionati di vela, poi i giornalisti che ci hanno aiutato a promuovere la nostra attività agonistica e non per ultimi gli sponsor che hanno reso possibile iniziative e trasferte: Rolandi Auto e l’azienda vitivinicola Sassaia di Capriata d’Orba. Inoltre, ringraziamo i velisti che si sono avvicendati nel corso dell’anno e che ci seguiranno nella stagione 2019/2020 che presenterà anche alcune novità. Tra queste, la partecipazione a Capri nel mese di giugno all’Europeo ORC”.

Buon vento e buon anno!