Non di questo mondo

A volte vorrei essere là

nelle sue stanze

davanti al letto dove dorme, e sogna

ma non sono bravo nelle cose da grandi..

vorrei essere là invisibile

coperto della vernice invisibile di Archimede, quello di paperino

per guardarla spogliarsi

prepararsi alla notte e infilarsi sotto il lenzuolo.

Poi, appena addormentata, con un soffio farlo volar via

e restare a guardarla nuda, fino al mattino, zitto zitto.

Me ne andrei poi non visto.. per forza, sono invisibile

senza che si accorga di nulla

solo un pò di tosse da raffreddamento

e un’ impronta sul cuscino.

immagine Francine Van Hove.

francine-van-hove-tête-bêche

View original post