tumblr_pc13w5z1ab1rp3cico1_540

Momenti di poesia. DEI VILI, Gregorio Asero

DEI VILI

Caldi pensieri affollano la mia mente

e il mio cuore corre ove il vento

silenzioso nasce.

Lo cullo e lo faccio abbeverare al mio seno

e quando forte e impetuoso

mi porterà sulle sue ali

diventerò immortale fra gli immortali.

La mosca

La farfalla

La serpe

e la solitaria vita

saranno solo ricordi.

E solo il batter di denti dei vili adoranti

strisceranno fra le rovine del mondo

e solo allora la mia felicità nascosta

riderà delle vostre menzogne.

Oh vili uomini

non abbiate paura di morire.

Fosse solo per un giorno

potreste tornar vittoriosi.

Mai ho strisciato dinnanzi ai potenti

e quindi son fiero delle mie sconfitte.

.

da “POESIE SPARSE “

di Gregorio Asero

copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

foto tumbir