DIALOGHI APERTI

Stranezze della vita: ci sono quelle persone importanti come, mia mamma, ex compagno e padre di mia figlia, amiche, nonna, nonno ( che Dio lo abbia in Pace ) che mi hanno sempre vista e percepita come forte e determinata. Inizialmente mi poteva anche fare piacere essere pensata in così modo, ma dopo, quando sto male, ho molti e differenti problemi, lotto spesso con momenti di depressione, la separazione e la responsabilità di crescere una bambina piccola mi hanno creato non pochi ostacoli, che fanno si che, mi porti a casa: l’gorofobia, paura estrema quando alla guida non sono io, ma un’altra persona, insonnia. . . Mi trovo SOLA.

La solitudine è crudele per chi non sa abitarla. Io convivo con lei e persino le sono amica, ma ne farei a meno. Io non sono affatto forte, ma fragile e sensibile. Avrei bisogno che qualcuno mi fosse vicino e mi…

View original post 15 altre parole