SERVIZI STRAORDINARI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO AD ALESSANDRIA

Nell’ambito dell’intensificazione delle attività operative finalizzate alla tutela dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, la Questura di Alessandria, ha predisposto un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione delle diverse forme di criminalità diffusa che avvengono in particolare nell’area di Piazzale Curiel e giardini antistanti la stazione ferroviaria.
Tali servizi sono stati predisposti al fine di intensificare le attività di vigilanza, per le asserite segnalazioni di degrado urbano, relative alla presenza di tossicodipendenti e soggetti dediti alla commissione di reati specifici in materia di stupefacenti e reati predatori che creano una forte percezione di insicurezza nei cittadini.
Le attività sono state coordinate da personale della Questura di Alessandria, coadiuvato da n. 3 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Torino.
Nella circostanza venivano identificati tre cittadini extracomunitari:
B.A. nato in Marocco il 27.07.1993, pluripregiudicato, destinatario di un rintraccio per notifica di una violazione amministrativa. Lo stesso, inoltre risulta destinatario di una misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria, lo stesso veniva accompagnato in Questura dove si procedeva alla notifica della violazione amministrativa.
L.A. nato in Marocco il 17.02.1972, pregiudicato, titolare di un permesso di soggiorno, per soggiornanti lungo periodo, rilasciato nell’anno 2011 e non aggiornato, come previsto dalla normativa sugli stranieri. Per tale motivo veniva invitato ai sensi dell’art. 15 TULPS presso l’ufficio immigrazione per formalizzare l’istanza di aggiornamento dello stesso.
K.I. nato in Algeria il 09.11.1994, pregiudicato e irregolare sul Territorio Nazionale, già destinatario di controllo di polizia ed invitato ai sensi dell’art. 15 TULPS presso l’ufficio immigrazione per regolarizzare la sua posizione sul territorio nazionale.
Nel complesso sono state identificate nr. 36 persone (di cui: 8 di nazionalità straniera, 10 con precedenti di polizia e penali). Sono stati controllati, inoltre, nr. 16 veicoli ed eseguiti n. 2 posti di controllo.
Alessandria, 29 gennaio 2020

poliziadistato #essercisempre

@questuraalessandria