buttare via

Architetture

vissute nel dintorno

divengono inaccettabili

lasciando slegare

inquieti respiri.

Un mormorio interiore

si tramuta

in esigenza d’acquisire

generosi spazi

e sincopata luce

lasciando

in un lontano letargo

rimasugli d’obsoleta vita.

@Silvia De Angelis 2020