cae7df949735b6da7f765d7d03f5f492
Nel buio discinto delle ore
che una luna selvaggia
illumina in tutto il suo squallore,
s’appressa un’ordalia d’immagini
ancorate ad un sentimento
creduto degno
a cui donavo incondizionatamente
l’afflato del mio cuore
contenente l’universo immenso
in tutto il suo splendore.
Ma ruspe distruttrici
azzerarono quel sogno
che ci elevava all’apice del cielo
in una soave danza
accompagnata 
da una musica avvolgente
conducente in un rifulgere
 
di brillanti primavere
e al vero senso
 
delle cose agognate.
@Grazia Denaro@