product_thumbnail.php

LETTERARIA, di Lucia Lanza

Un giorno, pochi anni prima, suo padre le comunicò in uno dei momenti di conversazione profonda come spesso soleva fare, che c’era un progetto ambizioso su di lei e le parlò del patto matrimoniale, una promessa fatta tra i suoi nonni e i nonni del nobile Ralf. La questione verteva sul titolo nobiliare che avrebbe acquisito sposandolo. Pur essendo la loro famiglia, la più benestante di tutta la regione, pur essendo farmacisti rinomati e stimati, pur avendo un’industria importante, mancava quel titolo che avrebbe brillato in cima alla loro piramide sociale.
Lei era quindi predestinata a quel matrimonio.
Detto questo dal padre, con molta amabilità, restò stupita e contrariata e fece notare che i tempi erano cambiati, che non si usava più così e che le donne erano libere di scegliere. E anche gli uomini lo erano.
Suo padre la ascoltò e bonariamente le disse che era libera di decidere ma che ci pensasse bene perché l’occasione era ottima, Ralf, un partito pregiato e se l’indole che contraddistingueva la sua famiglia non mentiva, anche lui di certo un amabile gentiluomo.

Dalla pagina facebook: racconti brevi – collana: Le cose che pensano

Condiviso da Lucia Lanza

Letteraria Di Lucia Lanza

Visualizza questa vetrina autore

Copertina morbida, 60 Pagine

Prezzo € 7,50 (IVA esclusa)

Stampa in 3-5 giorni feriali

In questo libro troviamo tre racconti diversi tra loro.‘I profumi

dell’incanto’ è una storia d’amore: narra un amore profondo, tenero, appassionato dove i protagonisti si rincorrono e si perdono. Un viaggio nella passione pura con un fervore e un’intensità che trovano espressione nella descrizione di immagini a volte caratterizzate da tensioni espressive e metaforiche.‘Lettere dal Futuro’ è  un  itinerario epistolare che parte dalla creazione di personaggi e  introduce al terzo racconto ‘Letteraria’ con vicende in una realtà futuristica, quasi uno sperimentalismo temporale: prosegue in forma narrativa la storia, una raccolta di avvenimenti frammentari basati su un futuro lontano dove la scrittrice Lucia Lanza riesce a regalarci una rappresentazione del reale che ingloba parecchi piani cronologici e una poliedricità di punti di vista e di reazione dei vari protagonisti. (…)

Maura Mantellino – Torino, 8 agosto 2016

in copertina: Marc Chagal 1948

http://www.lulu.com