Maria Clausi

AMELIA, il romanzo di Maria Clausi

SINOSSI

Il romanzo, che può essere considerato di genere, esplora il complicato mondo femminile con tutti i suoi drammi.

La sua protagonista è, infatti, una donna; così come sono donne molte altri personaggi che affollano l’opera.

Attraverso il racconto della vita di Amelia si affrontano temi sociali attuali e di notevole gravità: la violenza fisica e psicologica che viene perpetrata sulle donne; il femminicidio; lo stupro; la solitudine delle donne.

Copertina_Amelia_pav edizioni

L’opera, che è ispirata a fatti veri e a persone realmente esistenti, tratta anche altri temi, come la discriminazione, l’esistenza di Dio, la vita oltre la morte.

I luoghi descritti sono assolutamente reali e gli accadimenti che sono raccontati sono lo specchio di quello che è la società del nostro tempo con le sue contraddizioni e le sue ipocrisie.

Un altro tema centrale del romanzo è la famiglia, con i suoi conflitti, i suoi rapporti malati, le sue fragilità e i suoi finti affetti.

La famiglia, che dovrebbe essere luogo di amore e di sana crescita per la persona, in questo romanzo è il luogo della discriminazione e della causa di una patologica mancanza di autostima di cui è affetta Amelia, che la condizionerà per l’intera esistenza.

Il romanzo, classificato secondo al premio letterario “Nanà- Nuovi scrittori per l’Europa”, edizione 2016, è stato definito dalla giuria di memoria Tolstoiana.