nuvole

‘Mbambolate drento a ‘no spiazzo de cielo

se danno ‘na spinta tra de loro solo quanno fricciga

‘nalito de vento ‘e nuvole

‘mpunite rincoreno er filo de li penzieri

accavallati fra ”n’incazzatura e ‘na farza gioia…

che te rallegra pe’ ‘n’attimo

pronta a fatte riscontà tutto p’en lustro

così nun t’ illudi ch ‘a vita è bella

ma solo ‘na seguenza de linee

che te devi d’amparà a vedè dritte

cor terzo occhio

quello che te cresce da grande

pe’ riuscì a guardà più ortre…

@Silvia De Angelis

LE NUVOLE (traduzione)

Ferme nello spazio del cielo

si avvicinano fra loro solo quando spira

un alito di vento, le nuvole

dispettose rincorrono il senso dei pensieri

variegati fra arrabbiature e gioie menzognere

che rallegrano per un attimo

pronte a far riscontare tutto per cinque anni

così non ci si illude che la vita è bella

ma solo una sequenza di linee

che bisogna imparare a vedere dritte

col terzo occhio

quello che cresce da adulti

per riuscire a vedere oltre